IL POTERE DI JHWH

SALMAN SAUDI ARABIA ] [ PERCHÉ, tutti i Profeti di ISRAELE, con Giovanni battista, e con Gesù di Betlemme, ecc.. JHWH holy li mandava, tutti loro a chiamare il popolo di ISRAELE alla conversione? Questo non sarebbe stato necessario, se tutti i Capi, sommi Sacerdoti scribi e Farisei, cioè, se loro non erano dei corrotti, apostati, eretici: idolo della gelosia Talmud, es:. FMI usura, e satanismo, Monsanto SpA OGM; micro-chip, scie chimiche, metalli pesanti e mercurio nei vaccini, ecc.. cioè, tutto come è anche oggi, che, AIPAC e NEOCONS, sono tutti intenti a rubare il signoraggio bancario nel FMI FED BCE; e a portare ogni cosa a Satana: ALTO TRADIMENTO :SOVRANITÀ MONETARIA: PENA DI MORTE, che è quello che, i FARISEI GLOBALISTI: fanno ad Halloween NATO CIA Hollywood, per fare le perversioni sessuali, i PORCI e Sodoma a tutti: insieme a ogni depravazione, che, SONO tutti I Gender delle scimmie sviluppate, tutti gli amici di: MERKEL, OBAMA e Hillary, ogni depravazione, e impudicizia che loro approvano con TUTTA QUESTA CORRUZIONE nelle Chiese di Satana, e nelle sette massoniche della TRILATERALE, che, loro sono un solo ANTICRisTO nel Regime Rothschild Bildenberg, con la Chiesa Cattolica dei MASSONI, che se si comportavano bene? poi, la Madonna non andava in giro a piangere per tutto il mondo, e Gesù di Betlemme non andava in giro: a moltiplicare, così tanti miracoli eucaristici sanguinanti, in tutto il mondo!

=================

SALMAN SAUDI ARABIA ] [ come per ogni islamico, il Regno di dio Allah, è il shariah Califfato saudita ISIS, in Mecca Kaaba (che questo è il motivo per cui tu hai diffuso la galassia jihadista nel mondo) così, per ogni ebreo come Giovanni Battista e Gesù di Betlemme il Regno di Dio aveva, fondamentalmente una sua primaria visione politica terrena, nella realizzazione del Regno di Israele (immagine terrestre del Regno di Dio CELESTE, come il Tempio Ebraico era immagine e forma di tutto il Regno di Dio Celeste), dove la teocrazia di JHWH era riflessa nella legge santità della Torà, ma, interpretata nello spirito dei profeti(i quali condannavano la usura, mentre il satanico Talmud autorizzava la usura), quindi, era logico che il Regno di ISRAELE, dovesse avere un suo felice compimento nella attuazione di amore e fratellanza (che non contempla la schiavitù, indigenza, e che riveste di dignità e diritti anche i forestieri che transitano per Israele dando anche a loro gli stessi diritti e gli stessi doveri), che, in realtà, soltanto un miracolo dello Spirito Santo, poteva realizzare questo Regno di Giustizia, cioè, dove ogni ebreo era un fratello, e dove la ingiustizia e la idolatria, e la crudeltà del Talmud: erano bandite! ... ma, poiché i FARISEI del Talmud hanno reso impossibile, a tutti, la realizzazione del Regno di Israele (perché per non perdere il potere politico su ISRAELE, loro si sono sempre opposti a una possibile realizzazione di una monarchia davidica di tipo teocratico), poi, era normale che i cristiani fossero costretti a rivolgersi, ad una realizzazione esclusivamente escatologica del Regno di Israele, mentre tutti gli ebrei sconfortati, loro perdevano la speranza come è per quasi tutti loro, in tutto il mondo: ancora oggi!

 =================


SALMAN SAUDI ARABIA ] ma, la ferita per la mancata realizzazione del Regno di ISRAELE (agli occhi di Apostoli e Discepoli rendeva incompiuta la missione di Gesù), questa era una ferita enorme, una disgrazia, una perdita cocente avvertita come una privazione assurda: da Discepoli ed Apostoli anche dopo la Resurrezione di Gesù, e infatti, anche, nel momento della Ascensione di Gesù, gli Apostoli gli pongono in evidenza, proprio questa evidente incoerente sconfitta del suo ministero terreno (dato che, per tutti i cristiani: Gesù è il Messia degli ebrei, che non è riuscito a realizzare un Regno per ISRAELE), perché, infatti, non solo Gesù aveva esordito e predicato continuamente la realizzazione del Regno di ISRAELE, ma alla realizzazione dello stesso era legato lo scopo stesso della sua missione, che poi, è quello che ogni ebreo si aspetta che il suo Messia dovrebbe fare!

=====================


SALMAN SAUDI ARABIA ] e quì adesso avviene qualcosa di veramente TERRIBILE e spaventoso, per tutti i miei nemici (e per i nemici del REGNO di ISRAELE), perché Gesù di Betlemme ha detto: "non spetta a voi di conoscere i tempi e i momenti che il Padre ha riservato al suo POTERE!".. e queste sono state le sue ultime parole, CHE SONO STATE pronunciate da Gesù poco prima di ascendere al cielo! Quindi Dio JHWH holy, lui si è impegnato a usare il suo TERRIBILE potere, ai nostri giorni! .. ed io credo che lui accumulerà cadaveri a milioni come ha promesso di fare nel Salmo 110, ECCO PERCHÉ ROTHSCHILD USA I MASSONI UE E GLI SHARIAH SALAFITI, CON TUTTO L'INFERNO INSIEME A LORO, LORO NON POTRANNO FARE NULLA PER POTERMI FERMARE!





666 È PRIMAVERA CATTOLICA CLINTON HILLARY PODESTA http://noahnephilim.altervista.org/666 È PRIMAVERA CATTOLICA CLINTON HILLARY PODESTA
‎
LorenzoJHWH Unius REI
LorenzoJHWH Unius REI14 ore fa
HILLARY CLINTON È UNA SATANISTA! ] [ La terza parte delle lettere diffuse qualche giorno fa da Wikileaks contiene delle sorprese interessanti. La fuga di notizie riguarda principalmente la cerchia di collaboratori più vicini ad Hillary Clinton, candidata democratica alla presidenza degli Stati Uniti. Sia il team responsabile della campagna elettorale del candidato repubblicano Donald Trump, sia diversi media della stampa anglosassone, hanno fatto largo uso del contenuto del leak. In molti paesi c’è stato silenzio assoluto, ma negli Stati Uniti è scoppiato il finimondo.
Le e-mail rivelano che il consigliere più stretto della signora Clinton, suo storico collaboratore, ha voluto fomentare una “primavera cattolica” in seno alla Chiesa, insinuando in essa idee progressiste rivoluzionarie fino a farla implodere.
Tra le migliaia di messaggi elettronici divulgati dal team di hackers di Julian Assange, quelli di John Podesta, presidente della campagna elettorale di Hillary Clinton, continuano ad alimentare il fuoco della polemica.
Le indiscrezioni, che non sono state né commentate né tantomeno smentite da parte dei democratici, rivelano la doppia morale della candidata in merito a vari temi, tra cui il controllo delle frontiere o la regolamentazione della finanza.
Come Giano bifronte, all’inizio della campagna Hillary si mostrò determinata su queste tematiche, nascondendo però obiettivi ben molto più liberali.
D’altronde è stata lei stessa a dichiarare che “è necessario che i politici abbiano una posizione pubblica e una privata”. Un curioso stravolgimento dei principi democratici statunitensi per giustificare la menzogna.
LEGGI ANCHE: Come le elezioni Usa stanno dividendo l’elettorato cristiano
L’obiettivo è la Chiesa, considerata una “dittatura medievale”
In un’e-mail, un attivista di sinistra – nonché braccio destro di Hillary Clinton – parla con disinvoltura di questa “rivoluzione” che desidera fomentare in seno alla Chiesa cattolica.
La frase con cui inizia la mail inviata a John Podesta non lascia dubbi: “L’inizio di una primavera cattolica? Una necessità”.
Il testo è a firma di Sandy Newman, presidente e fondatore dell’organizzazione no-profit (di stampo progressista) Voices for Progress, ex-dipendente e amico intimo del presidente Obama.
“C’è bisogno di una Primavera Cattolica”, scrive Newman, “in cui gli stessi cattolici reclamino la fine di quella che è una dittatura medievale, e l’inizio di una piccola democrazia che rispetti l’equità di genere nella Chiesa cattolica.
Sandy Newman, di religione ebraica, ammette di non conoscere granché della Chiesa cattolica e dichiara di reputarsi inadeguato a gestire questa campagna sovversiva contro la dottrina cattolica. “Anche se l’idea in sé non è folle, non mi reputo qualificato a prenderne parte. Non ho pensato affatto a come poter seminare i semi della rivoluzione, né chi potesse farlo”.
John Podesta lo tranquillizza e gli chiede di avere fiducia in lui e nei suoi amici, che hanno creato organizzazioni concepite esplicitamente per infiltrarsi nella Chiesa cattolica con le loro ideologie progressiste. Ma lo avverte che non è ancora arrivato il momento adatto ad una rivoluzione totale.
“Abbiamo creato Catholics in Alliance for the Common Good per essere pronti ad un evento del genere. Ma penso che non abbia, al momento, la leadership adatta. Come altre primavere, penso che anche questa debba muoversi dal basso verso l’alto”, scrive Podesta.
I cattolici trattati come dei paria
La conversazione mostra inoltre in modo chiaro il disprezzo che i progressisti radicali nutrono verso i cattolici e la Chiesa.
Lo scorso lunedì WikiLeaks ha pubblicato diverse e-mail che mostrano il modo in cui, tra le fila democratiche, vengono presi in giro i cattolici conservatori.
Nel 2011 John Halpin (senior fellow del “Center for American Progress”, un think-tank democratico) inviò a Podesta un-email particolarmente violenta contro l’allora capo della Fox-News, denigrando la sua fede cattolica: “È una vera bastardizzazione della fede”.
In una conversazione con Podesta e Jennifer Palmieri, John Halpin si lascia andare ad un’invettiva contro i cattolici estremamente offensiva. “Ragionano in modo schematico, hanno idee radicalmente retrograde sulle relazioni di genere e ignorano totalmente il concetto di cristianesimo democratico”.
E Jennifer Palmieri, responsabile della comunicazione della campagna elettorale, conferma: “Se dovessero diventare evangelici, i loro amici ricchi potrebbero non comprenderlo”.
Ed Halpin si dice d’accordo: “Hai ragione da vendere. Si riempiono la bocca col pensiero tomista e col principio di sussidiarietà, dandosi un’aria sofisticata perché nessuno sa di cosa cavolo stiano parlando”.
Un insulto contro milioni di persone
Il presidente della Camera dei Rappresentanti Paul Ryan, repubblicano eletto nel Wisconsin, ha condannato questi commenti senza precedenti.
“Disprezzare la Chiesa cattolica accusandola di essere ‘gravemente retrograda’ è un insulto a milioni di persone in tutto il paese”, ha dichiarato il repubblicano, devoto cattolico, in un comunicato al vetriolo. “In ogni caso queste dichiarazioni rivelano l’approccio ostile della campagna di Clinton verso la gente di fede in generale”.
“Tutti gli statunitensi credenti dovrebbero considerare a fondo queste dichiarazioni e decidere se questi siano i valori che vogliamo che rappresenti il nostro prossimo presidente. Se Hillary Clinton continua ad assumere persone intolleranti e con pregiudizi, è chiaro quali siano le sue priorità”, ha aggiunto Ryan.
Il cavallo di Troia della rivoluzione
L’organizzazione Catholics in Alliance for the Common Good (CACG) fu fondata da Tom Periello nel 2005. Del suo consiglio di amministrazione fa parte anche Fred Rotondaro. Entrambi sono colleghi del Center for American Progress, fondato da… John Podesta.
Rotondaro appoggia l’ordinazione delle donne e afferma che il “sesso gay viene da Dio”.
Catholics United nacque nel 2005 per mano di due attivisti democratici: Chris Korzen e James Salt. L’organizzazione ha criticato i vescovi che si sono rifiutati di dare la comunione ai politici a favore dell’aborto. L’organizzazione denuncia su base regolare “il tentativo vergognoso di usare i Sacramenti cattolici come armi politiche”.
LorenzoJHWH Unius REI
LorenzoJHWH Unius REI15 ore fa
Rivelazione di Wikileaks: lo staff della Clinton John Podesta ha fomentato ‘infiltrazioni’ nella Chiesa cattolicaL'obiettivo era far sorgere una “primavera cattolica”, insinuando nella Chiesa idee progressiste rivoluzionarie fino a farla implodere http://it.aleteia.org/2016/10/17/rivelazione-wikileaks-clinton-rivoluzione-chiesa-cattolica/
LorenzoJHWH Unius REI
LorenzoJHWH Unius REI15 ore fa
SALMAN SAUDI ARABIA sharia Islam 666 Ummah Mecca Kaaba ] infatti di 5miliardi di cadaveri WWIII, e per la perdita di ISRAELE? tutti daranno la colpa a te, anche perché, i tuoi complici FARISEI? loro sono invisibili, e nel NWO non li conosce nessuno! i traditori di: RENZI e OBAMA? loro non conoscono i FARISEI SPA FED BCE FMI 666 NWO!
LorenzoJHWH Unius REI
LorenzoJHWH Unius REI15 ore fa
SALMAN SAUDI ARABIA ] eppure, ci sono invettive, che: ISRAELIANO: Gesù di Betlemme, proprio lui ha detto contro: i FARISEI ROTHSCHILD, massoni BILDENBERG, e sommi sacerdoti che, sono MALEDIZIONI poco conosciute! PERCHÉ la LOTTA MORTALE tra: ISRAELE e CRISTIANI, CONTRO: I FARISEI SPA FMI BM NWO? QUESTA È UNA LOTTA SPIETATA, CHE STA PER TRASCINARE al CIMITERO più di 5MILIARDI DI PERSONE: IN QUESTA IMMINENTE terza GUERRA mondiale NUCLEARE! GESÙ di BETLEMME, Anche questo ha DETTO contro di LORO: 1. non date le cose santi ai cani e le perle ai porci! 2. e citando Isaia 6,9-10 dice: "guardino si, ma non vedano, ascoltano si, ma non comprendano, perché non si convertano e venga loro perdonato ". CIOÈ NON VUOLE CHE FARISEI SIANO PERDONATI! MA, IO NON SONO così CATTIVO COME GESÙ! 3. ed Egli rispose ai Farisei: " Bene ha profetato ISAIA di voi, ipocriti, come sta scritto: Questo popolo mi onora con le labbra, ma il suo cuore è lontano da me, invano mi rendono culto insegnando dottrine (talmud) che sono precetti degli uomini" .. in realtà ogni polemica di Gesù è sempre stata contro coloro che abusivamente si erano appropriati dell'Ebraismo! .. ecco perché il SIGNORAGGIO BANCARIO È SATANISMO, E ALTO TRADIMENTO CONTRO LA VITA DI TUTTI I POPOLI! ECCO PERCHÉ, ANCHE TU STAI PER DISINTEGRARE Islam!
LorenzoJHWH Unius REI
LorenzoJHWH Unius REI15 ore fa
SALMAN SAUDI ARABIA ] le invettive che: ISRAELIANO: Gesù di Betlemme ha detto contro i FARISEI ROTHSCHILD, massoni BILDENBERG, e sommi sacerdoti? SONO TUTTE invettive che hanno dello spettacolare! .. tutti le conoscono fin troppo bene... Però, calunniando: i cristiani i FARISEI hanno detto che quelli invettive erano contro tutti gli Ebrei .. ma, questo è semplicemEnte ridicolo, perché tutti gli Apostoli, Discepoli: ecc.. erano tutti Ebrei anche! e poi a trasformare in GOY, tutti gli Ebrei facendo perdere loro le genealogie paterne? Soltanto i Farisei e i sommi sacerdoti sono stati a consumare questo delitto, tanto che, non soltanto il vero Ebraismo è andato perduto, ma, anche tutte le benedizioni di Abramo sono state annullate in tutto il mondo: ANCHE!
LorenzoJHWH Unius REI
LorenzoJHWH Unius REI16 ore fa
SALMAN SAUDI ARABIA ] ecco perché, tutte le invettive dei Profeti di: ISRAELE e tutte le invettive dell'israeliano Gesù di Betlemme? erano invettive, quasi tutte rivolte contro i FARISEI SPA FMI SPA FED BM 666 NWO, contro i loro seguaci e discepoli, che le bestie di Satana sono tutte nate dal talmud satanico e kabbalah magia nera: quindi: il satanismo massoneria ed ogni perversione sessuale GENDER e ogni corruzione si sono diffuse per tutto il mondo!!
LorenzoJHWH Unius REI
LorenzoJHWH Unius REI16 ore fa
SALMAN SAUDI ARABIA ] io credo che circa Israele? io sono stato esplicito! MA PER AMOR TUO? IO POSSO ESSERE ANCORA PIÙ ESPLICITO! [ La Religione mosaica? non esiste più! perché il Talmud (idolo della gelosia) la completamente spostata nella apostasia tutta la Religione Ebraica! infatti, Tutti i profeti hanno condannato la USURA SPA FMI, e loro i farisei Bildenbeg SpA FED FMI, ecc.. loro cosa fanno? la usura mondiale per sottoporre a schiavitù tutto il genere umano! OVVIAMENTE, I FARISEI E I SOMMI SACERDOTI HANNO fatto UCCIDERE sia GESÙ di BETLEMME, che: ZOROBABELE che, loro ERANO ENTRAMBI i DISCENDENTI LEGITTIMI di DAVIDE!
LorenzoJHWH Unius REI
LorenzoJHWH Unius REI16 ore fa
Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio. caro GENTILONI, circa la Ungheria io ho trovato questo articolo! [ Il caso di Goro, la cittadina in cui gli abitanti si sono opposti all’arrivo dei migranti, scuote il mondo della politica, scatenando reazioni sia a destra che a sinistra. Matteo Salvini e la sua Lega si schierano subito con i residenti, ma dalle parti del governo cresce la rabbia contro i cittadini ribelli. Così, arrivano le agghiaccianti dichiarazioni del prefetto Morcone, che è a capo del dipartimento immigrazione del ministero degli interni: “Gli italiani che rifiutano l’aiuto doveroso a donne e bambini sono ottusi, mi vergogno di averli come connazionali. Se non vogliono vivere nello stesso posto dove diamo accoglienza ai profughi – conclude Morcone –andassero a vivere in Ungheria. Noi staremo meglio senza di loro.”.
Parole durissime che certamente alimenteranno ancora di più lo scontro sul tema immigrazione. Certo è che il prefetto ha chiaramente invitato chi si oppone all’invasione dei clandestini ad emigrare da qualche altra parte (il riferimento all’Ungheria è dovuto al premier di quel paese, Orban, da sempre contrario all’immigrazione di massa).

caro GENTILONI, circa i pensionati morti di fame? io ho trovato questo articolo: DIVERTITI! [ Pensione da fame? Morani (Pd) agli anziani: ipotecate la casa. Scritto il ottobre 25, 2016 by tg24notizie
Prestito vitalizio ipotecario, la soluzione del Pd per gli anziani che non riescono a sopravvivere. Ormai sono stati rotti gli argini della bassezza morale. Italia, paese di cittadini zombie. La pietà è morta
Hai 89 anni, prendi la miseria di 650 euro di pensione, non riesci ad arrivare a fine mese e sei costretta a scegliere tra curarti e pagare le tasse? Ecco – scrive Giorgia Meloni su facebook – la geniale soluzione del Pd illustrata ieri sera a “Quinta Colonna” da Alessia Morani: regalare la tua casa alla banca attraverso la vergogna del prestito vitalizio ipotecario, un furto legalizzato ai danni degli anziani.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/10/27/gentiloni-lungheria-non-ci-dia-lezioni_ad656b21-a008-4290-bba6-3f27d11bca4d.html
LorenzoJHWH Unius REI
LorenzoJHWH Unius REI16 ore fa
SALMAN SAUDI ARABIA ]  io credo che circa Israele? io sono stato esplicito! .. anche se, come dice il proverbio: "il parassita usuraio FARISEO, lui finta di essere scemo, perché lui è l'assassino: il primogenito di Satana!" dato che tu sei il secondogenito di Satana!
LorenzoJHWH Unius REI
LorenzoJHWH Unius REI16 ore fa
Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR ] [ forse ANSA non ci ha detto che: leader di Podemos Pablo Iglesias lui si è scagliato contro i Massoni traditori della Costituzione che hanno dato il nostro SIGNORAGGIO BANCARIO alto tradimento! .. tutto quello che i FARISEI hanno fatto contro la Monarchia di Davide, Salomone contro tutti i profeti e contro Gesù di Betlemme.. perché il Talmud è l'idolo della gelosia! .. Così non sarà Rothschild SpA 666 FED FMI ad uccidere di nuovo Israele , si! è sempre stato nelle sue intenzioni, dato che è l'idolo del TALMUD ha già distrutto Israele due volte!

MADRID, 27 OTT - E' stata rivolta fra i banchi del Congresso dei deputati di Madrid durante l'intervento del leader di Podemos Pablo Iglesias nel dibattito di investitura a premier del leader popolare Mariano Rajoy, quando ha affermato che "ci sono più delinquenti potenziali in questa sala che fuori".
La presidente dell'assemblea Ana Pastor ha dovuto intervenire con fermezza per fermare grida e proteste degli onorevoli degli altri gruppi. Iglesias ha poi nuovamente attaccato, affermando che i deputati del Partido Popular "dovrebbero tacere quando si parla di delinquenti", ricordando i casi di corruzione vicini al Pp emersi negli ultimi anni. Il leader di Podemos ha anche più volte attaccato il Psoe, definendo "vergognosa" la sua decisione di dare via libera all'investitura di Rajoy, astenendosi al secondo turno, per chiudere la crisi politica infinita del paese.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/10/27/iglesias-parlamento-pieno-delinquenti_8cd8d3b5-b220-4eff-abda-488cd99453fe.html
LorenzoJHWH Unius REI
LorenzoJHWH Unius REI16 ore fa
Zakharova: Kiev mente sulla missione armata nel Donbass. SAPPIAMO TUTTI CHE KIEV SABOTA GLI ACCORDI DI MINK, mentre per la NATO, la colpa è della Russia che non è parte in causa di questa guerra civile, tra impero Rothschild Bildenberg e il popolo sovrano del Donbass] [ 27.10.2016 Le dichiarazioni di Kiev sull’accordo per l’attivazione di una missione armata dell’Osce nel Donbass non corrispondono alla realtà. Lo ha dichiarato il portavoce del Ministero degli esteri russo Maria Zakharova. "Le dichiarazioni dei politici ucraini su un certo accordo per lo svolgimento di una missione armata nel Donbass non corrispondono alla realtà. Di cosa si tratta davvero? Della soprintendenza intensificata ventiquattr'ore su ventiquattro sul diradamento delle forze di entrambe le parti sulla linea di contatto espletata dalle forze della missione speciale di monitoraggio dell'Osce. Si è parlato di questo nel corso del vertice ‘formato Normandia' dello scorso 19 ottobre a Berlino", ha spiegato la Zakharova.
https://it.sputniknews.com/mondo/201610273551676-zakharova-missione-donbass/
LorenzoJHWH Unius REI
LorenzoJHWH Unius REI17 ore fa
Pensione da fame? Morani (Pd) agli anziani: ipotecate la casa. Scritto il ottobre 25, 2016 by tg24notizie
 Prestito vitalizio ipotecario, la soluzione del Pd per gli anziani che non riescono a sopravvivere. Ormai sono stati rotti gli argini della bassezza morale.  Italia, paese di cittadini zombie. La pietà è morta
Hai 89 anni, prendi la miseria di 650 euro di pensione, non riesci ad arrivare a fine mese e sei costretta a scegliere tra curarti e pagare le tasse? Ecco – scrive Giorgia Meloni su facebook –  la geniale soluzione del Pd illustrata ieri sera a “Quinta Colonna” da Alessia Morani: regalare la tua casa alla banca attraverso la vergogna del prestito vitalizio ipotecario, un furto legalizzato ai danni degli anziani. Non ci credete? Guardate questo video e fatelo girare!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/10/27/germania-per-errore-umano-disastro-basf_df7e7f67-9f96-4ff6-9742-7af6ead321cc.html
RUSSIA ISRAEL preventive nuclear attack vs sharia
RUSSIA ISRAEL preventive nuclear attack vs sharia1 giorno fa
my ISRAEL ] a te piace prenderlo nel GENDER dai Rothschild! [ Reimposta la password [oggi] Inserisci il codice a 6 cifre che abbiamo inviato a king.x.kingdom@gmail.com per continuare: [ 24 ott (3 giorni fa)] ma non mi hanno mandato nessun codice perché la CIA lo ha bloccato!
LorenzoJHWH Unius REI
LorenzoJHWH Unius REI1 giorno fa
Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR una storia di morte nei vaccini SpA 666 NWO ]  “Il thimerosal, un derivato del mercurio, è aggiunto come conservante. Ogni dose di 0,5 ml contiene 50 mcg di thimerosal (< 25 mcg di mercurio). Ogni dose di 0,5 mL può anche contenere quantità residue di ovalbumina (≤ 0,3 mcg), formaldeide (≤ 25 mcg), e sodio desossicolato (< 50 mcg) dal processo di fabbricazione. Medic Bunker La verità. GAVA, IL MEDICO “ANTIVACCINI” PERSEGUITATO, QUALI SONO GLI SCOPI DEL NOSTRO GOVERNO? Massima solidarieta al dr.Roberto Gava schieriamoci tutti contro tutte le menzogne e gli attacchi nei Suoi confronti. #IOSTOCONGAVA l’hashtag che si legge a furor di popolo sui social. Chiediamo a gran voce un confronto pubblico aperto a tutta la comunità... http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2016/10/27/giappone-muore-principe-mikasa_4c68d08a-2218-4f78-a392-05536a1d23cd.html
LorenzoJHWH Unius REI
LorenzoJHWH Unius REI1 giorno fa
Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR ] [ in effetti JHWH ci ha promesso che avremmo vissuto 120 anni in buona salute, cioè, se Monsanto e Rothscild non mettavano il mercurio nei vaccini! ] TOKYO - Il principe Mikasa, il membro più anziano della casa reale giapponese e zio dell'attuale imperatore Akihito, è morto all'età di 100 anni. Lo hanno comunicato fonti del governo spiegando che il principe, fratello del padre di Akihito, il precedente imperatore Hirohito, era stato ricoverato lo scorso maggio per problemi cardiaci e per una polmonite, e negli ultimi mesi il principe era in terapia estensiva. [ ADESSO tutti i nemici di UNIUS REI: voi da un cimitero dovete uscire e da un altro cimiterro dovete entrare! + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto. Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni. vivi o morti! ecco perché voi da un cimitero dovete uscire e in unaltro cimitero dovete entrare: DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2016/10/27/giappone-muore-principe-mikasa_4c68d08a-2218-4f78-a392-05536a1d23cd.html
LorenzoJHWH Unius REI
LorenzoJHWH Unius REI1 giorno fa
dominus UniusRei Dominus ] SALMAN SAUDI ARABIA ] se noi affermiamo che, nei miei personaggi virtuali: di lorenzoALLAH Mahdì, lorenzoJHWH Messiah, e Unius REI, non c'é nulla di soprannaturale, e che questi sono soltanto dei personaggi virtuali, tutto il frutto di pura fantasia: il mio sogno migliore, cioè, di poter benedire tutti i popoli del mondo, al fine di: poter veicolare il messaggio politico della fratellanza universale? ok! poi, da un punto di vista politico non cambia nulla, perché, io in politica, io sono sarò e rimarrò sempre un agnostico razionale! Quindi io non pretendo una sovranità, al di fuori della razionalità dell'intelletto umano.. anche perché contrariamente, il mio messaggio non potrebbe mai essere universale!
revenge Yitzhak Kaduri
1,312 videos
96 subscribers
dominus UniusRei Dominus dominus Unius Rei Dominus

PERSECUTED CHURCH
Salman SAUDI ARABIA ] SHALOM + SALAM [ e se, per noi due, che noi 2, noi siamo veramente incompatibili: quasi su tutto, se noi due, noi possiamo vivere come fratelli, lavorare insieme, avere cura e protezione l'uno dell'altro? POI, per tutti gli altri, in tutto il pianeta, CERTAMENTE, SAREBBE SEMPRE PIÙ FACILE: realizzare la fratellanza univerale, che non per noi! Tu non puoi continuare a riporre la tua fiducia nei satanisti massoni farisei SPA FED NATO: "perché questo è un suicidio certissimo per te!"
Reply
PERSECUTED CHURCH 
Salman SAUDI ARABIA ] SHALOM + SALAM [ Dio JHWH: Padre, VERBO e Vento Santo, lui ha detto "noi facciamo l'uomo a nostra immagine e somiglianza".. quindi, tutti NOI, LUI IL SANTO, CI ha fatti: creati, con il potere della SUA Parola e con il Soffio dello Spirito SANTO: la nostra anima, dotata di un corpo spirituale! Adesso, anche noi abbiamo un riflettente potere creativo come LUI JHWH, se, è vero che anche noi siamo a sua Immagine e a Sua Somiglianza: per avere in noi le sue prerogative ad immagine! .. E TU NON DOVRESTI PARTIRE dal presupposto, dal PRINCIPIO CHE, LE COSE CHE POSSANO PIACERE A TE, queste stesse, poi, NON DEBBANO PIACERE ANCHE A ME, ANCHE! .. e se noi non ricreamo le nuove strutture istituzionali e valoriali del Pianeta: monetarie ed istituzionali? POI, noi STIAMO TUTTI per andare a MORIRE!
David Hur
David Hur2 settimane fa
My dear friend. We christian are one big family.Share my video with family,friends & church members(church web site)!
(missionary training) This video revives your passion for Christ.
Don't miss this video, it's awesome!

http://youtu.be/KCeZ9kG_RS4
LorenzoJHWH Unius REI
LorenzoJHWH Unius REI1 mese fa
Iglesia Perseguida ] shariah è il demonio: quindi, tutta la LEGA ARABA è sotto maledizionee! [ LorenzoJHWH Unius REI Alleluia, hallelujah Gloria Dio nostro holy JHWH in Eterno nei secoli dei secoli amen. ] IRÁN: “REGRESA A PRISIÓN MARYAM ZARGARAN”. Maryam (Nasim) Naghash Zargaran (foto), quien fue hospitalizada desde el 21 de agosto de 2016 por problemas cardíacos, se le ha negado una extensión de su licencia médica temporal y debió volver a la prisión de Evin, aseguró una fuente de derechos humanos local. Funcionarios de la oficina del fiscal informaron a su familia el fin de la licencia médica, a pesar que no se encuentra en buen estado físico ni mental para su regreso a la cárcel.
Entre otros problemas físicos, nuestra hermana en Cristo de trasfondo musulmán (CTM) padece problemas con su tracto digestivo y la columna vertebral, artritis de cuello y manos desarrollados durante su encarcelamiento, según su familia.
Zargaran realizó dos huelgas de hambre en 2016 exigiendo ser liberado basado en el artículo 58 del Nuevo Código Penal Islámico (permite que el tribunal conceda la libertad condicional anticipada a los presos condenados a menos de diez años de prisión, después que hayan estado encarcelados a un tercio de su pena).
Su caso: Maryam fue acusada de buscar una propiedad en el norte de Irán para instalar un orfanato junto con el pastor cristiano iraní-estadounidense Saeed Abedini, antes que él también fuera encarcelado por su fe en 2013. Él fue condenado a ocho años de prisión y puesto en libertad en enero último, después de un intercambio de prisioneros entre Irán y Estados Unidos.
Fuente y foto: https://www.iranhumanrights.org , del 13/9/2016.
Redacción: Iglesia Perseguida, el 26/9/2016.
Pidamos a Dios la sanidad física, mental y emocional de Maryam, que Él le conceda la fortaleza espiritual necesaria para atravesar esta prueba difícil, al igual que su familia. Que su caso sea expuesto a las autoridades internacionales para que reclamen su tratamiento médico y libertad. Hugo Rodriguez
se estara enviando cartas por esta amada hna en iran oremos por su pronta liberacion al SEÑOR
Maritza Rodriguez, Amen estaremos orando
=========
Iglesia Perseguida Iran: "restituisce al carcere MARYAM ZARGARAN". Maryam (Nasim) Naghash Zargaran (foto), che è stato ricoverato in ospedale dal 21 agosto 2016 per problemi di cuore, è stato negato un prolungamento del suo congedo medico temporanea e ha dovuto tornare in prigione di Evin, ha detto una fonte dei diritti umani locale. I funzionari dell'ufficio del pubblico ministero hanno informato la sua famiglia al congedo medico, anche se non in buone condizioni fisiche o mentali per il suo ritorno in carcere.
Tra gli altri problemi fisici, la nostra sorella in Cristo musulmana (CTM) soffre di problemi con il tratto digestivo e della colonna vertebrale, l'artrite, il collo e le mani sviluppate durante la sua prigionia, secondo la sua famiglia.
Zargaran fatto due scioperi della fame nel 2016 chiedendo di essere rilasciato sulla base dell'articolo 58 del codice penale islamico Nuovo (consente al giudice di concedere parole presto per i detenuti condannati a dieci anni di carcere, dopo essere stato imprigionato un terzo della pena).
Il suo caso: Maryam è stato accusato di ricerca di un immobile nel nord dell'Iran installare un orfanotrofio insieme al pastore cristiano iraniano Saeed americano Abedini, prima che anche lui è stato imprigionato per la sua fede nel 2013. E 'stato condannato a otto anni di carcere e rilasciato lo scorso gennaio, dopo uno scambio di prigionieri tra l'Iran e gli Stati Uniti.
Fonte e foto: https://www.iranhumanrights.org , di 2016/09/13.
Editoriale: Perseguitati Chiesa, il 26/09/2016.
Chiedi a Dio per la salute fisica, mentale ed emotiva di Maryam, che Egli gli conceda la necessaria forza spirituale per superare questa prova difficile, come la sua famiglia. Che il suo caso essere esposti alle autorità internazionali per rivendicare il proprio medico e il trattamento della libertà.
Foto di Iglesia Perseguida
Foto del profilo di Hugo Rodriguez Foto del profilo di Maritza Rodriguez Foto del profilo di LorenzoJHWH Unius REI
Hugo Rodriguez
05:34 sarà l'invio di lettere da questa amata sorella in Iran pregare per la sua rapida liberazione del Signore
LorenzoJHWH Unius REI
LorenzoJHWH Unius REI1 mese fa
ISIS sharia Jordan’s King, caliphate Sharah Accuses Jews of ‘Attacking’ Jerusalem Holy Sites, Even this most liberal of Arab leaders is an anti-Semite who denies Jews the most basic of human rights.

teologia politica

questa è teologia politica ] [ TU crea i salafiti sgozzatori per amore ISLAM ] ANSWER [ psychoscribe13 Halloween is a time of candy and death. Time rolls like a waterfall, a pumpkin falls. Halloween è un momento di caramelle e la morte. Il tempo rotola come una cascata, una zucca cade. ] ANSWER [ but, we are children of God, we are not subject to the power of death, LIKE ALL OTHER because Christ is risen, SO IN CHRIST WE BEEN deified glorified, that's why, the fact that others see us die? This does not mean that death could have won our lives! ] [ ma, noi figli di Dio, noi non siamo sottomessi al potere della morte, COME TUTTI GLI ALTRI perché Cristo è risorto, QUINDI IN CRISTO SIAMO STATI DIVINIZZATI E GLORIFICATI, ecco perché, il fatto che altri ci vedono morire? questo non vuol dire che la morte ha POTUTO vinCERE la nostra vita!

============

my Israel questa è teologia politica ] [ ] tutti sanno che, io non sono un mistico, sono un politico e quello che dico, non ha valore di FEDE religiosa! ma, poiché Dio JHWH è intelligente poi, lui è razionale ed è prevedibile, così è anche la metafisica della legge naturale, essa considera i dati razionali della Rivelazione Biblica, nella esperienza della Chiesa o Popolo di Israele, e li elabora razionalmente, intuitivamente plausibilmente, statisticamente.. Quindi la Metafisica non può essere una scienza esatta, ma, sul piano della intuizione, tuttavia, è qualcosa che molto si avvicina alla Realtà! IO CREDO CHE NESSUNA MENTE UMANA, può esaurire il potere creativo ed infinito di Dio JHWH il Custode di ISRAELE, tuttavia, io ho calcolato: complessivamente e plausibilmente: 120miliardi di angeli e 120miliardi di esseri umani, e poiché, i Vegliardi, sistemati in maniera circolare intorno al Trono sono 24, questa cifra, da me intuita, si potrebbe anche raddoppiare!

==================

my Israel questa è teologia politica ] [ ] tuttavia, circa quelli che hanno fatto la esperienza della loro morte, dopo la risurrezione di Cristo (99% di TUTTa la storia del GENERE UMANO) perché, infatti un 1%, partecipa alla prima risurrezione (sono i martiri cristiani), e loro non fanno la esperienza della propria morte! Ovviamente, quelli che fanno la esperienza della Prima Risurrezione, devono essere "nati di nuovo" e devono avere una "relazione personale con Dio", ovviamente, non è e non può essere la religione cristiana a donare la prerogativa di non essere sottomesso alla prima morte, anche perché non esiste nessuna religione che potrebbe essere salvifica!
Ecco perché è scritto che siamo salvati per le opere della fede e non per le opere della legge

my Israel ] Dio Santo e infinitamente giusto, non potrebbe condannare nessuno di noi al "PECCATO ORIGINALE" per la colpa dei nostri genitori, Quindi, tutti noi abbiamo tradito quando eravamo nel Paradiso Terrestre, ecco perché: questa la unica reincarnazione che ci è concessa! e come per Lucifero, la maggior parte di noi, non sono caduti nella ribellione a Dio, perché detestavamo Dio, no! anzi, ci siamo ribellati per gelosia, perché volevamo ottenere prima del tempo, la Sua Natura Divina, quindi la nostra ribellione è stata una ribellione di tipo amore geloso. PERCHÉ ERRANDO ABBIAMO PENSATO CHE DIO NON CI AMAVA IN MODO INFINITO. ecco perché, non è possibile per quelli che sono morti, di poter ritornare nel "Paradiso terrestre", anche perché, essendo stati privati di un corpo biologico, e avendo le anime dei defunti, un corpo spirituale, poi, loro tecnicamente, loro non ci possiamo proprio stare fisicamente nel Paradiso Terrestre: essendo questo un Paradiso di tipo biologico!

my Israel ] questa è la rivelazione! Gesù di Betlemme nel giorno della sua risurrezione, proprio LUI il Cristo: lui ha creato 5 paradisi celesti, ontologicamente uno superiore all'altro, dove i giusti (A.T. ) sono stati collocati, e loro non avevano ricevuto il battesimo cristiano.. quindi questo è un grande mistero della Santità di Dio, che è anche la Sua Giustizia imperscrutabile... ma per tutti gli altri loro attendono ancora in ADE sheol il giorno del giudizio universale!

my Israel ] tuttavia, il patto Mosaico, culmine delle alleanze tra Dio JHWH e i nostri Patriarchi da Adamo a Noé, ecc.. cioè, Antico TESTAMENTO, è già contenuto nella LEGGE Naturale e nella Legge universale, dato che: Melchisedek (lui che era un pagano fuori del patto dell'Antico Testamento ) lui, potè benedire il nostro Padre ABRAMO e Abramo si sottomise a lui: al suo sacerdozio, pagandogli la decima!

my ISRAEL ] siamo tutti dei gloriosi "figli" di Dio, cioè, gloriosi servitori decaduti, nella morte del peccato originale tutti vittime della sola tentazione possibile: "voi sarete come Dio JHWH, conoscendo il bene e il male!", mentre Dio JHWH aveva detto: "voi certamente morirete!" Quindi non era della SALVEZZA che, noi avevamo bisogno! infatti, nel Paradiso Terrestre i miliardi di uomini e donne che li vivono ancora, loro sono già salvati! tutto il tormento per noi girava intorno all'ottenimento della NATURA DIVINA.. e ci veniva di impazzire al pensiero che Dio JHWH ci amasse di amore infinito eppure, lui il Santo, lui non volesse condividere con noi la sua natura divina! ... e se oggi il 60% degli uomini finisce all'inferno (non riuscendo a conseguire per lui stesso la Salvezza), poi, soltanto, un misero 1%, riesce a raggiunge l'obiettivo di ottenere la Natura Divina! ... e senza ESSERE RIVESTITO DI CRISTO RISORTO? QUESTA NATURA DIVINA È PROPRIO IMPOSSIBILE DA POTER OTTENERE!

my ISRAEL ] di CONSEGUENZA COLORO che, OTTENGONO LA NATURA DIVINA IN CRISTO, loro non abitano: nella gloria: i vari Paradisi Celesti, ma, come è giusto, per coloro che sono nella NATURA di essere per i DIVINIZZATI: Figli di Dio, POI, loro abitano il Trono di Dio HOLY JHWH, perché, si, loro sono stati Divinizzati! Così il PARADISO è per i servi, mentre il Trono di Dio è per i FIGLI!

my ISRAEL ] adesso il mio ruolo di UNIUS REI, non è quello di dare la Natura DIVINA, NO! NO! NO! questo è un lavoro che soltanto Gesù di Betlemme Risorto, soltanto lui può fare, e unicamente lui può fare personalmente! il nostro obiettivo è QUELLO di salvare dall'inferno, quel 60%, che hanno perso la via della salvezza perché, Massoni farisei e salafiti SpA FMI NWO, loro hanno condannato a distruzione nell'inferno, tutti quanti insieme a loro!

my ISRAEL ] ecco perché il Tempio Ebraico, è una realtà che appartiene a tutti i popoli e a tutte le Religioni.. che, se il Santo e il Santissimo è di GeSTIOne esclusivamente ebraica, tuttavia, l'atrio esterno e l'atrio interno: è di gestione di tutti, anche degli agnostici, ecco perché con Salman noi siamo diventati la FRATELLANZA UNIVERSALE!

SALMAN SAUDI ARABIA ] io non credo che tu potrai dedicarti alla contrattazione del ritorno di tutti gli ebrei del mondo, quando l'ISLAM sarà stato condannato come il nazismo e la LEGA ARABA shariah sarà stata rasa al suolo! ] e io DUBITO fortemente, che i Farisei SpA FMI, Talmud satana il Gufo agenda, loro abbiano creato i salafiti per amore dell'ISLAM! [ Tutto è cominciato con quella "Nun", la lettera N con cui il sedicente Califfato ha marchiato le case dei cristiani di Mosul prima di costringerli alla fuga. Una lettera che il mondo ha però imparato a conoscere, non tanto come marchio della vergogna, come intendevano i terroristi, bensì come simbolo di una campagna internazionale a favore dei cristiani perseguitati. La lettera ha, così, trovato un’identità tanto forte da riscattare le sue origini incerte. Diventando una star.
Se, infatti, tutti sappiamo che quella lettera sta per la parola araba "Nasara" (nazareni), è controversa l’origine del termine. Se sia, cioè, un dispregiativo o un semplice sinonimo di "masihiyyun", seguaci del Messia. Non è, infatti, noto come i cristiani d’Arabia – parliamo del VI-VII secolo – si autodefinivano. La parola "Nasara" ricorre raramente prima dell’islam. Nel Corano si trova 14 volte, sempre al plurale, di cui 12 volte insieme alla parola «ebrei». Un famoso versetto (Mensa, 82) mette la parola in bocca agli stessi cristiani. «Troverai che i più cordialmente vicini a coloro che credono sono quelli che dicono: “Siamo Nasàra!”. Questo avviene perché fra di loro vi sono preti e monaci ed essi non sono superbi».
La parola ha creato non pochi problemi per i linguisti arabi. Sul "Lisan al-’Arab", il più corposo vocabolario di lingua araba, si legge che "Nasrani" (il singolare di "Nasara") è l’abitante di un Paese del Levante che esso chiama con quattro nomi diversi, tra cui "Nasran", con l’evidente obiettivo di risolvere l’enigma dell’aggettivo. Gli esegeti musulmani hanno cercato la soluzione nella radice NSR (vincere o sostenere) e i suoi derivati, richiamando il versetto 14 della sura dei “Ranghi serrati” in cui viene ripetuta la parola "Ansar", che significa ausiliari o partigiani: «O voi che credete! Siate gli ausiliari di Dio, così come disse Gesù figlio di Maria agli apostoli: “Chi saranno gli ausiliari miei verso Dio?” Ed essi risposero: “Noi siamo gli ausiliari di Dio!”».
Un teologo radicale ha visto nel passaggio da "Ansar" a "Nasara" una sorta di degradazione semantica, visto che il paradigma indica sempre persone colpite da difetti, come in "Kasala", "Sakara", "Nadama", che traducono pigri, ubriachi, pentiti. In tal caso l’uso coranico di "Nasara" non sarebbe altro che una «punizione divina» per aver dato a Gesù gli attributi di Dio.
La diatriba ricorda da vicino quella che nelle lingue europee riguarda l’uso alternativo di "Nazoraios" e "Nazarenos" per riferirsi a Gesù di Nazareth nella Bibbia greca, nel quale alcuni studiosi hanno visto l’etimo di nazireo o nazirita, ossia l’ebreo consacrato. Gli Atti degli Apostoli (24, 5) ricordano l’episodio del processo di Paolo davanti a Felice in cui l’avvocato Tertullo esoridisce dicendo: «Abbiamo scoperto che quest’uomo è una peste, fomenta continue rivolte tra tutti i Giudei che sono nel mondo ed è capo della setta dei Nazorei». È quindi probabile che questo appellativo sia passato in arabo sotto la forma di "Nasara" oppure, come sostengono alcuni studiosi, che fosse relativo a una setta giudeo-cristiana diffusasi nell’Arabia pre-islamica. Nazareni, ausiliari, cristiani giudaizzanti.
Quale che sia l’origine della parola, è chiaro che i jihadisti intendono con essa un marchio della vergogna, ma, come abbiamo già scritto su "Avvenire" non sarà mai per chi lo subisce, bensì per coloro che lo impongono.

===========================

Halloween is a time of candy and death. Time rolls like a waterfall, a pumpkin falls. Halloween è un momento di caramelle e la morte. Il tempo rotola come una cascata, una zucca cade. ] ANSWER [ but, we are children of God, we are not subject to the power of death, LIKE ALL OTHER because Christ is risen, SO IN CHRIST WE BEEN deified glorified, that's why, the fact that others see us die? This does not mean that death could have won our lives! ] [ ma, noi figli di Dio, noi non siamo sottomessi al potere della morte, COME TUTTI GLI ALTRI perché Cristo è risorto, QUINDI IN CRISTO SIAMO STATI DIVINIZZATI E GLORIFICATI, ecco perché, il fatto che altri ci vedono morire? questo non vuol dire che la morte ha POTUTO vinCERE la nostra vita!


 kingIsraelUniusREI

STOP ALLA DITTTURIA IN ETIOPIA! ] [ Ormai non è solo una protesta degli oromo, sebbene questa popolazione rappresenti quasi un terzo degli abitanti dell’Etiopia, ben 24 milioni di persone. All’inizio di ottobre, centinaia di migliaia di dimostranti sono scesi in strada nel Paese più vasto e popoloso del Corno D’Africa per chiedere riforme politiche e più diritti, e denunciando decenni di abusi da parte del governo. Guidato dal Fronte rivoluzionario del popolo etiopico, al potere da 25 anni ininterrotti, l’attuale esecutivo è riuscito finora a mantenere un controllo pressoché totale, annunciando alle ultime elezioni del 2015 una vittoria con il 100% dei voti.
La protesta anti-governativa, che va avanti ad ondate dallo scorso novembre, si è estesa dalla regione dell’Oromia a quella dell’Amhara, abitata dalla seconda comunità più importante del Paese, pari a circa il 27% della popolazione. Segno che gli equilibri sono profondamente cambiati: il partito al governo, espressione della minoranza tigrina (6% della popolazione) ha acquisito e mantenuto il potere puntando su una divisione, quella fra oromo e amhara, che ha radici storiche. Ora la solidarietà crescente fra i due gruppi, che insieme rappresentano quasi due terzi della popolazione, è impossibile da ignorare.
Di fronte all’ultima ondata di proteste, il 9 ottobre il governo ha dichiarato lo stato d’emergenza, che durerà almeno sei mesi. L’episodio più grave si è verificato il 2 ottobre, durante l’annuale raduno religioso in Oromia a Bishoftu, località sul grande lago Harsadi a circa 40 chilometri a sud-est di Addis Abeba.
La polizia è intervenuta esplodendo colpi e gas lacrimogeni sulla folla, in mezzo alla quale c’era chi scandiva slogan anti-governativi. Uomini, donne e bambini sono morti calpestati nella calca. Secondo il governo le vittime sono state 52. Il direttore di Oromia Media Network, Jawar Mohammed, ha invece scritto su twitter che i cadaveri recuperati e trasportati ad Addis Abeba sono stati 175 e che oltre 120 feriti sono stati ricoverati nell’ospedale di Bishoftu.
Secondo Human Rights Watch, dall’inizio delle proteste le vittime sono state almeno 500. Mentre 1.600 sono stati gli arresti. Cifre esagerate secondo il governo. Ma ciò che sta accadendo in Etiopia, Paese sul quale Stati Uniti e Unione europea hanno sempre puntato come 'garante' di stabilità nel Corno D’Africa, desta serie preoccupazioni.
L’11 ottobre Angela Merkel, atterrata ad Addis Abeba come terza tappa del suo viaggio in Africa, ha sollecitato le autorità etiopi ad 'avviare colloqui' con l’opposizione, perché «una democrazia dinamica ha bisogno di un’opposizione e ha bisogno di libertà di stampa». In risposta, il premier etiope, Hailemariam Desalegn, ha annunciato nella conferenza stampa congiunta di volere riformare il sistema elettorale affinché l’opposizione sia meglio rappresentata.
Finora però il governo ha dimostrato di far più conto sul controllo e sulla repressione del dissenso che sul dialogo, mettendo in prigione gli oppositori e aggiungendo alle già pesanti limitazioni della libertà di stampa anche la censura del web. Ora lo stato d’emergenza rischia di aggravare la situazione: l’esecutivo ha già bloccato gli accessi ad internet – e in particolare ai social network – con l’obiettivo di impedire l’organizzazione di nuove proteste. Le radici di questo conflitto interno non sono però solo legate a una mancata condivisione del potere delle diverse etnie.
A giocare un peso rilevante, oltre alla storica discriminazione degli oromo, sono gli squilibri economici e, soprattutto le decisioni legate alla gestione della terra, che negli ultimi decenni hanno reso l’Etiopia uno dei Paesi più esposti al land grabbing, ovvero l’acquisizione di ampi appezzamenti di terreno da parte di investitori esteri. Le fattorie gestite da aziende olandesi e indiane – ma ce ne sono anche di italiane – in cui si coltivano fiori oppure frutta e verdura, o anche palma da olio (che richiede molta irrigazione in un Paese che deve fare i conti con la siccità), sono di fatto isole agricole a sé stanti e autosufficienti, a volte concesse sottraendo terre di uso comunitario o già coltivate, e non è ancora chiaro che tipo di sviluppo portino a livello locale.
Durante la carestia che per tutto lo scorso anno ha colpito il Paese, affamando milioni di persone e facendo lievitare i prezzi dei beni alimentari, autobus carichi di frutta e verdura freschi coltivati in Etiopia arrivavano regolarmente due volte alla settimana a Gibuti, per essere venduti nel Paese vicino. A suscitare la protesta degli oromo, lo scorso novembre è stato, non a caso, l’Integrated Developement Master Plan, un progetto di estensione della capitale Addis Abeba che prevede la creazione di una zona industriale nella regione dell’Oromia e l’esproprio di terreni agricoli dell’area interessata.
Lo scorso gennaio il governo ha ritirato il piano, bollato come land grabbing dagli oromo, ma le proteste sono proseguite per chiedere maggiore rinascimento politico, economico e culturale. A scendere in strada è stata anche «una nuova generazione di giovani che ha accesso ai media e che non è più disposta ad accettare in silenzio l’autorità indiscussa e quasi 'sacra' del governo centrale», afferma un cooperante italiano appena rientrato all’Etiopia.
Il mondo ha saputo quanto stava accadendo in Etiopia il 21 agosto grazie a Feyisa Lilesa, medaglia d’argento alla maratona di Rio 2016.
Al traguardo l’atleta oromo ha incrociato i polsi sopra la testa come se fossero imprigionati da manette. «La mia famiglia è in prigione e se si parla di diritti si viene uccisi» ha detto ai giornalisti dopo la finale.
Quel che è certo è che l’Etiopia non può rischiare la propria immagine di Paese affidabile per gli investimenti e perno degli equilibri politici nel Corno D’Africa. E una transizione violenta del potere, o peggio ancora una guerra civile, sarebbe una catastrofe che nessuno può permettersi. Solo l’Unione europea ha destinato 745 milioni di euro di assistenza allo sviluppo dell’Etiopia per il periodo 2014-2020 e negli uffici della Commissione – fa sapere un funzionario che non vuole essere citato – c’è preoccupazione.
A subire già dei contraccolpi rilevanti è l’aiuto umanitario e la cooperazione allo sviluppo nel Paese. A confermarlo è Fabio Manenti, medico e responsabile dei progetti in Etiopia di Medici con l’Africa-Cuamm, organizzazione che da ben 36 anni lavora in modo continuativo nel Paese per rafforzare il sistema sanitario, e che ha fondato con la Chiesa cattolica e le autorità locali l’ospedale san Luca di Wolisso, che si trova proprio in Oromia. «L’ordinario in ospedale prosegue normalmente, però siamo stati costretti a sospendere tutte le attività di assistenza sanitaria sul terreno – afferma Manenti –. Sono le persone stesse che non raggiungono più i centri sanitari, c’è molta paura e tutti hanno limitato gli spostamenti. Le strade sono presidiate da militari e polizia»
Di fronte a questa rivolta popolare, le vie d’uscita sono incerte, e richiederebbero di mettere mano a cause radicate e strutturali. L’economia dell’Etiopia negli ultimi dieci anni ha galoppato a un ritmo del 10% annuo di incremento, attirando capitali e investimenti dall’estero. Ma fuori Addis Abeba il volto di questo vastissimo Paese è rurale: l’80% dei suoi 102 milioni di abitanti vive di agricoltura famigliare o su piccola scala e di pastorizia. E della crescita economica ha spesso visto solo gli svantaggi.

 kingIsraelUniusREI

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR
colui che in nome dell'ISLAM ha ammazzato tutti i cristiani di Siria e IRAQ ha detto: "Obama, mi mancherà Air Force One" http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/10/22/obama-mi-manchera-air-force-one_3c76d3cf-bd21-4e76-bac9-bd9ac1a555fa.html

 kingIsraelUniusREI

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR
#ANSA il Massone, lui dice "persone", ed invece sono morti su ordine di: Salman e di Erdogan, perché questa è una pulizia etnica dei sunniti contro tutti gli altri! e poi, Rothschild farisei 666 FMI SPA FED BCE NWO anglo-americani, loro sono i satanisti massoni del Gufo, poi, a loro nella NATO del califfato saudita e della usura signoraggio bancario, a loro va bene così! 22 OTT - L'Isis ha giustiziato 284 persone tra uomini e bambini nelle giornate di giovedì e venerdì mentre le forze di coalizione avanzavano verso Mosul: lo ha riferito un fonte dell'intelligence irachena alla Cnn.

Ilario Fantuzzi ·
Università degli Studi di Padova
Holland li deferirà come "crimini contro l'umanità"?
E le armi USA finite all'ISIS si configurano come "appoggio esterno" all'ISIS? In Italia ci sono condanne in caso di "appoggio esterno" alla mafia.
Credo che il processo a Putin per "crimini contro l'umanità" sarebbe proprio da fare: scopriremmo molte cose interessanti. (Tipo le foto delle cisterne di petrolio dell'ISIS verso la Turchia)!

Massimo Cassetta ·
Lavora presso Libero professionista
Per crimini di guerra bisognerebbe accusare Obama,Hollande,la Merkel,la Clinton, finanziatori, difensori e aiutanti di questa organizzazione criminale che fli usa hanno fortemente voluto e i cialtroni dei giornalisti Italiani accusano la Russia per quello che stanno facendo a Aleppo,sconfiggere l'isis e gli istruttori americani e europei che si trovano con loro.

Alessandro Sbarbada ·
Liceo Scientifico Belfiore Mn
Non ho mai compreso l'utilizzo del verbo "giustiziare" in queste occasioni. Che ha a che fare una simile strage con la giustizia? Non sarebbe più corretto utilizzare il verbo "uccidere"?
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2016/10/22/a-mosul-isis-giustizia-284-persone_a972ada5-91a5-4df0-9b25-96e152dfbfac.html

 kingIsraelUniusREI

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR
Lettera 250 rabbine, Trump ci offende ] l'ultima volta che le donne hanno fatto un buon servizio di Culto? quello è stato quando c'erano le ierodule puttane dei Cananei www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/10/22/lettera-250-rabbine-trump-ci-offende_123ab474-f50f-4026-ada5-851d6f4ed5ad.html

 kingIsraelUniusREI

questi sono i terroristi islamici di OBAMA e Hollande e loro hanno il diritto di uccidere chiunque! Mosca, a Aleppo civili tenuti in ostaggio. Ministero Esteri, impedita consegna aiuti ed evacuazione malati
MOSCA, 22 OTT - I miliziani di Aleppo "impediscono la consegna di aiuti" e "l'evacuazione della popolazione civile", inclusi "i bambini e i malati". Così la portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova citata dalla Tass. Che sottolinea: "i terroristi di varie unità continuano a tenere in ostaggio i civili.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2016/10/22/moscaa-aleppo-civili-tenuti-in-ostaggio_01327ca3-4edf-415d-a13b-d840fe77a63b.html

 kingIsraelUniusREI

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR. Lettera 250 rabbine, Trump ci offende ] questo dei ministri di Culto, donne? è alto tradimento contro il monoteismo! Infatti la struttura della Famiglia patriarcale non può essere messa in discussione nella Bibbia! .. poi, potete fare i GENDER e Anticristo.. ma, non funzionerà mai! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/10/22/lettera-250-rabbine-trump-ci-offende_123ab474-f50f-4026-ada5-851d6f4ed5ad.html

 kingIsraelUniusREI

tutti i delitti sharia di Hillary Clinton e di Mogherini ] [ shariah ha detto che questo è Islam, dopotutto in questi 1400 anni è sempre stato così! O, NOI UCCIDIaMO LA LEGA ARABA O LA LEGA ARABA UCCIDERÀ NOI! “Le bambine cristiane sono delle cose. Abusare di loro è un diritto”. La terribile realtà quotidiana delle bimbe cristiane schiavizzate sessualmente da fanatici musulmani in genere – e non solo dell'ISIS. Le schiave sessuali dell’ISIS: quello che i giornali non vi raccontano
Donne cristiane e yazidi continuano ad essere usate come cose da mostri fanatici. Le schiave sessuali dell’ISIS: quello che i giornali non vi raccontano. "Sono stata stuprata TRENTA VOLTE e non è ancora neanche mezzogiorno. Non sono in condizioni di andare al bagno. PER FAVORE, BOMBARDATECI".
Sono queste le parole sconvolgenti riferite da una giovane yazidi durante una conversazione via cellulare con degli attivisti di Compassion4Kurdistan. In base a un articolo di Nina Shea sul The American Interest, quella ragazza non è l'unica. Ragazze e donne continuano ad essere vendute per riempire le casse dell'abominio che si è autoproclamato “Stato Islamico”, e per attirare giovani uomini alla barbarie del jihad in Iraq e in Siria.
Mentre il mondo ricorda questa settimana il primo anniversario dell'espulsione di migliaia di cristiani dal nord dell'Iraq, la direttrice senior del Dipartimento dell'Istituto Hudson per la Libertà Religiosa, Nina Shea, afferma che la schiavitù sessuale di donne cristiane e yazidi nelle mani dei militanti dello Stato Islamico resta ampiamente ignorata. Il direttore del Wilson Center Middle East, Haleh Esfandiari, osserva che “i Governi arabi e musulmani, pur condannando ad alta voce lo Stato Islamico come organizzazione terroristica, tacciono sul trattamento riservato alle donne”. Anche la reazione della Casa Bianca è di un silenzio assordante. Il resoconto 2015 del Dipartimento di Stato nordamericano sul traffico sessuale, diffuso il 27 luglio, dedica due paragrafi su 380 pagine all'istituzionalizzazione della schiavitù sessuale da parte dello Stato Islamico lo scorso anno.
“Ad agosto dell'anno scorso, poco dopo che lo SI aveva istituito il suo 'califfato', hanno iniziato a catturare donne e ragazze non sunnite e a darle come premio o a venderle come schiave sessuali. Nella grande maggioranza erano yazidi, ma in base ai resoconti dell'ONU c'erano anche cristiane”, scrive la Shea, tra i cui racconti angoscianti ci sono quelli di bambine di 9 anni violentate dai loro “padroni”. Frank Wolf, ex deputato nordamericano che a gennaio ha intervistato dei rifugiati in Kurdistan, ha ascoltato il racconto di Du'a, un'adolescente yazidi tenuta prigioniera a Mosul con altre 700 ragazzine della stessa etnia. Gli ostaggi erano separati in base al colore degli occhi e i membri dello SI le sceglievano per sé come prodotti. Il “resto” era separato tra “belle” e “brutte”. Le più belle erano date ai membri di spicco dello SI.
In questo mese, il SITE Intelligence Group, che monitora le attività on-line degli estremisti, ha scoperto su Twitter un opuscolo dello SI che annunciava che le ragazzine catturate in battaglia sarebbero state i tre primi premi di un concorso di recitazione del Corano realizzato in due moschee siriane durante il Ramadan. La copertura dello scandalo si è limitata a messaggi via Internet. Il fenomeno è così innegabile che “giuristi islamici” hanno dovuto fare dei pronunciamenti teologici al riguardo: il Dipartimento della Fatwa dello Stato Islamico “ha chiarito” che “le femmine dei Popoli del Libro”, incluse le cristiane, possono essere schiavizzate a fini sessuali, ma le “musulmane apostate” no. Non si conosce il numero delle schiave sessuali. A marzo, 135 donne e bambini erano tra i sequestrati di 35 villaggi cristiani della regione del fiume Khabour, in Siria. Lo SI ha chiesto 23 milioni di dollari per il riscatto, che ovviamente le famiglie non erano in condizioni di pagare. “Ora appartengono a noi”, hanno scritto i fanatici. Le meno giovani sono state liberate, le più giovani no. Anche se non ci sono conferme, la cosa più probabile è che siano state ridotte in schiavitù.
Questa pratica, scrive la Shea, “dev'essere vigorosamente condannata come parte di un genocidio religioso tanto quanto le orribili decapitazioni”. http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/10/22/lettera-250-rabbine-trump-ci-offende_123ab474-f50f-4026-ada5-851d6f4ed5ad.html

 kingIsraelUniusREI

Mosul, strage infinita della NATO OCI ONU: 284 civili uccisi. Iraq Siria e i massacri di Bush Rothschild e Maometto, shariah ha fatto centinaia di scudi umani: e centinaia di fosse comuni.
​A soli sei giorni dal suo avvio si è già enormemente complicata l'offensiva, che pure era sembrata arrembante, per strappare Mosul allo Stato Islamico: forze regolari irachene e peshmerga...

 kingIsraelUniusREI

Iraq e i massacri di Maometto, shariah ha fatto centinaia di scudi umani. Il Daesh, stretto nella tenaglia a Mosul, prova a rompere l’assedio, dirottando il conflitto a Kirkuk, a 150 chilometri da Mosul.

 kingIsraelUniusREI

Mi apoyo, solidaridad y oración. Att cristianos de Kirkuk 666 shariah: Estoy preocupado por las noticias que nos llegan de los ataques del Estado Islámico en Kirkuk. Quiero que sepaís que estamos con vosotros, que recibaís topda nuestra oración y nuestro apoyo. Y por supuesto, contad con mis oraciones. Sólo el Señor de la Historia comprende estos renglones torcidos. Atentamente, [Tu nombre]
"Los sonidos de disparos se oyen muy cerca... Muy pronto nos quedaremos sin electricidad ni teléfono" Nuestros amigos de Kirkuk están aterrorizados. Enviales tu mensaje de solidaridad, tu apoyo y tu oración
Hola lorenzo, Supongo que leiste en prensa sobre los ataques del Estado Islámico shariah en Kirkuk. Quizás te suene lejano, pero yo estuve hace apenas unos meses allá. Estuve con las comunidades cristianas refugiadas de la persecución del radicalismo islámico. Rezamos juntos, nos hicimos selfies, nos reimos, compartimos la Esperanza. Hoy están atacando muy cerca de ellos. ¿Puedes enviarles un mensaje de Esperanza?
http://www.citizengo.org/es/38019-apoyo-solidaridad-y-oracion-momentos
Las crónicas dicen que atacaron Kirkukl en su desesperación por los ataques de Mosul. También informan de una masacre de 39 muertos.
Atacaron una central eléctrica y mataron a 14 trabajadores, todos los iraníes. Irán ya ha anunciado la repatriación de todos sus trabajadores.
También han atacado un hotel. Muy cerca de una de las casas de estudiantes que visitamos y que el obispado mantiene económicamente gracias entre otros a CitizenGO y sus generosos donantes.
La foto de este correo es de esa casa.
Nuestro periódico, Actuall, ha conseguido hablar conlos estudiantes asediados. Esto es lo que les dicen:
”No pueden salir. El Estado Islámico está al final de nuestra calle (…) Los sonidos de los disparos y las bombas se oyen muy cerca, pero pronto se quedarán sin teléfonos móvile (…) Mis amigas están allí. Ellas se han escondido en una pequeña estancia de unos 7 metros cuadrados, donde no tienen agua, ni luz”
http://www.citizengo.org/es/38019-apoyo-solidaridad-y-oracion-momentos
El norteamericano Rafed Yaldo también le escribe a mi compañero en Alemania, Eduard Prölls. Esto es lo que le dice: ”Te escribo preocupado. Acabo de recibir una llamada de una de las estudiantes en Kirkuk pidiendo oraciones. Parece que algunos miembros del Estado Islámico han entrado en Kirkuk haciéndose pasar por refugiados. Hay una batalla durísima en las calles de las casas donde viven muchos de los estudiantes. Hay 9 chicas aterrorizadas y en pánico sin electricidad ni móvil!! Por favor, rezad".
Por último, este es el testimonio de Savina Dawood, estudiante en Erbil:
“Hoy me he levantado con decenas de mensajes de mi hermana Bahra Rafael aterrorizada contandome que el Estado Islámico había atacado cerca de sus casas pero que Aida estaba bien. Aida es de esas chicas que sacaron de Erbi y que no se rindió. Sigue sus estudios en Kikuk. Afortunadamente hoy estaba en Irbil pero hay muchos estudiantes en sus casas, muy cerca del hotel atacado” Enviales tu mensaje de solidaridad y tu oración:
http://www.citizengo.org/es/38019-apoyo-solidaridad-y-oracion-momentos
Prometimos que volveríamos con ellos cuand Mosul sea liberada. Lo haremos. Espero… Pero de momento sufren el acoso del Estado Islámico. Están aterrorizados. Angustiados. Desgraciadamente, ya saben lo que es el Estado Islámico… Quieren vivir en paz. Están estudiando porque quieren comprometerse en la reconstrucción de su país. Tienen Esperanza. No permitamos que se agoste… Un fuerte abrazo,
Luis Losada Pescador y todo el equipo de CitizenGO
PD. Son momentos difíciles. Cuando ves el Estado Islámico casi enfrente de tu cara… Por favor, reza, envíales tu solidaridad y comparte esta petición con quien puedas.
PD2. Te cuento sobre la III Cumbre del Habitat celebrada esta semana en Quito (Ecuador) Creo que gracias a la Santa Sede y ONGs como Católicos por el Clima o red Vida y Familia Ecuador logramos frenar la ideología de género. No entró la perspectiva de género; sí la equidad de género pero sin menciones a aborto ni control natal. Si participaste en esta campaña, gracias y enhorabuena. Gracias por haberlo hecho posible. te paso el link: http://www.citizengo.org/es/37800-no-al-aborto-y-adopcion-gay-cumbre-del-habitat If one part suffers, every part suffers with it; if one part is honoured, every part rejoices with it.
(1 Corinthians 12:26) ONE WITH THEM. For Marina Shestakov and her three daughters, the imprisonment of their husband and father, Dmitry, was a time of great loss. But four years of loss soon became four years of gain, as Marina and the girls discovered they had a new family—a family without boundaries. Christians from around the world came alongside them reminding them of God’s love through their prayers, letters of support and offers of practical help. In 2007, Pastor Dmitry Shestakov was sentenced to four years in a labour camp. He was leading a church in the east of Uzbekistan and had been watched by the security services for some time. In an attempt to blacken his name, he was falsely accused of many things, such as the excessive use of drugs and alcohol. Marina will never forget the moment Dmitry was arrested. “It was a huge shock,” she says. “Suddenly I was left alone. Quickly many things changed in our family. The girls (Sasha, Masha and Vera) were at an age when they were discovering all sorts of things, and sometimes they did not take notice of what I told them. Once Dmitry was gone, that changed. Gradually we became a close-knit team. That was good, but at the same time hard. They missed a part of their childhood.”
After Dmitry’s arrest, division arose in the church that he led. Some of the Christians were afraid and fled. However, God also brought good out of the situation. “Often in Central Asian cultures, when the pastor is removed, the whole church falls apart,” explains Marina. “Although some families left, new leaders arose as well. I’m thankful to everyone who took over Dmitry’s work,” she adds.
When Dmitry’s arrest became known outside Uzbekistan, several organisations launched aid campaigns for the Shestakovs. Open Doors started a writing campaign and encouraged its supporters to send cards and letters to encourage the Shestakov family. This support was vital for Marina and the girls.
“All the cards were a great encouragement for me,” shares Marina. “I thought it was so wonderful that people sent cards which were intended especially for one of us: for Dmitry or for me, or for one of the girls.
“I gained most strength from the Bible verses. The promises of God that He was watching over me, that He was holding me in His hand: those promises that people had written on the cards helped me to get through.”
RESPONSE:
Today I will thank God for the oneness of His body around the world and the encouragement we can be to one another.
PRAYER:
Pray for the Shestakov family — and others like them — as they struggle to resume their lives after the pressures of isolation and separation.

 kingIsraelUniusREI

USURAI PARASSITI FARISEI LADRI E COMMERCIANTI DI SCHIAVI, SONO TUTTI I RABBINI DEL FMI SPA BM FED BCE a negare il delitto di alto tradimento costituzionale: SOVRANITÀ MONETARIA e satanismo signoraggio bancario, significa riconoscere che sono stati i Rabbini capi ad avere portato il genere umano e il loro popolo alla shoah continuamente Olocausto! ] ROTHSCHILD SPA FED BCE FMI BM: ANSWER [ UNFUKKME ΑΝΦΑΚΜΙ +revenge Yitzhak Kaduri ] [ YOU WILL SEE AFTER UR DEATH SATANIST BUM, VEDRETE dopo la nostra morte satanista BUM ] REALLY? BUT, you Pharisees, you're not in a position to threaten me! MA, tu Fariseo, tu non sei nella posizione di poter minacciare me! [ have informed Prime Minister Benjamin Netanyahu ] C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas,Bevi tu stesso i tuoi veleni ESORCISMO : (Al segno + ci si fa il segno della croce) + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
======================

 kingIsraelUniusREI

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR. si, la scusa è buona, se, noi i satanisti massoni farisei: rotti di culo GENDER DARWIN IDEOLOGIA: anticristo: Regime Bildenberg alto tradimento Costituzionale signoraggio bancario, cioè, se noi siamo i "BUONI assassini stupratori di popoli" e tutti gli altri criminali più piccoli di Noi, loro sono i "CATTIVI"
Kerry, presto sistema antimissili a Seul
Incontro a Washington per risposta a minaccia nucleare Pyongyang
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2016/10/19/kerry-presto-sistema-antimissili-a-seul_94cff25e-f43e-4cf7-9872-8c57d95530ac.html
====================


Deca paradigma Condivisione pubblica - 10:53
 Giunti loro tramite queste vie: 22.500 veicoli sono stati acquistati da una società dell’Arabia Saudita; 32.000 sono stati acquistati dal Qatar; 4.500 sono pervenuti all’Isis tramite l’esercito della Giordania, al quale ha fatto da garante una banca dello stesso Paese........
24 ottobre 2016
Lo strano parco macchine dell’Isis
toyota788«Raid e bombe americane su Mosul». Così il titolo di un articolo di Alberto Stabile sulla Stampa del 24 ottobre fotografa l’avanzata della coalizione anti-Isis a Mosul. Nell’articolo, Stabile dettaglia che sono entrati in azione gli F 16 dell’U.s. Air force, i quali stanno bersagliando la zona d’attacco per aprire la strada alle truppe di terra.
 Nello stesso articolo si ripete la nota quanto tragica situazione dei civili, che l’Isis tiene in ostaggio. Mentre in altro articolo, stavolta di Paolo Mieli sul Corriere della Sera dello stesso giorno, si riferisce dei festeggiamenti della popolazione civile perché finalmente, dopo due anni, qualcuno attacca i terroristi che li opprimono.
 Le stesse cose avvengono in Aleppo: i siriani festeggiano quando dei quartieri sono strappati al Terrore, e salutano con sollievo l’offensiva del governo contro le zone ancora occupate. Non solo, anche in Aleppo Est i civili sono ostaggio delle milizie jihadiste guidate da al Nusra (al Qaeda), le quali controllano questa parte della città. Tanto che i corridoi umanitari lasciati aperti da Damasco per consentir loro di fuggire non hanno avuto alcun esito: nessuno li ha utilizzati. Gli jihadisti lo impediscono, come a Mosul.
 Eppure i bombardamenti russi e siriani, a differenza di quelli americani, sono cattivi. Questa la narrazione ufficiale, alquanto bizzarra.
Non siamo fan delle bombe, né delle guerre. E sappiamo bene che questa guerra potrebbe finire senza altro spargimento di sangue: basterebbe lasciare gli jihadisti senza soldi, ché senza pecunia non si comprano armi e munizioni, né si pagano i tanti costosi mercenari assoldati dalle Agenzie del Terrore in tutto il mondo.
 Tagliati i fondi, anche le varie Agenzie del Terrore sarebbero costrette a chiudere i battenti, a Mosul come ad Aleppo come nel resto del mondo.
Ma evidentemente è rimasto lettera morta il suggerimento di John Potesta all’allora Segretario di Stato (e sembra futuro presidente Usa) Hillary Clinton di far «pressioni sui governi di Qatar e Arabia Saudita, che stanno fornendo supporto finanziario e logistico clandestino all’ISIL [Isis ndr.] e ad altri gruppi sunniti radicali nella regione» (mail rivelata da wikileaks; sul punto vedi nota precedente).
 Significativo anche l’accenno agli altri «gruppi radicali sunniti» della mail, che indica come gli stessi ambiti che sostengono l’Isis supportano, ovviamente allo stesso scopo, anche i miliziani di Aleppo Est, beneamini dell’Occidente.
 Tale sostegno si realizza in tanti modi: a parte le armi e le munizioni, ci sono gli aiuti di natura umanitaria e sanitaria (i gruppi terroristi godono di servizi sanitari di altissimo livello, assicurati loro da diverse ong internazionali che operano sul loro territorio in cambio del placet all’assistenza dei civili). E altro.
 Su un piccolo aspetto di tale ausilio ha fatto chiarezza la Toyota. Interpellata da russi e siriani sui veicoli forniti all’Isis, la casa automobilistica giapponese ha svolto una indagine interna i cui risultati sono poi stati comunicati agli interessati: in effetti «migliaia di veicoli Toyota» sono finiti nelle mani dell’Isis.
 Giunti loro tramite queste vie: 22.500 veicoli sono stati acquistati da una società dell’Arabia Saudita; 32.000 sono stati acquistati dal Qatar; 4.500 sono pervenuti all’Isis tramite l’esercito della Giordania, al quale ha fatto da garante una banca dello stesso Paese.
 Si tratta delle automobili immortalate nelle foto che pubblichiamo in questa pagina: veicoli nuovi fiammanti, scenografici con la loro bandiera nera che garrisce al vento quanto invisibili a droni e aerei della coalizione anti-Isis, nonostante il deserto iracheno offra invero poche opportunità mimetiche.
 Val la pena accennare a questo proposito anche alle parole dell’ex ambasciatore americano alle Nazioni Unite Mark Wallace il quale ha definito la Toyota Hilux e la Toyota Land Cruiser un marchio di identificazione dell’Isis.
 Non si tratta di criminalizzare la Toyota, che alla fine comunque ha risposto a una richiesta specifica sul tema, ma di notare come tale richiesta non sia mai stata avanzata prima dai volenterosi e coalizzati anti-Isis, nonostante fosse facile, come visto, porre domande e ottenere risposte.
 Tale acquisto di automobili nuove peraltro è transitato tramite vie ufficiali. Si tratta di operazioni commerciali su larga scala: servono navi, banche, reti logistiche. Eppure l’intelligence occidentale non ha visto niente di niente…
 Il parco macchine del Califfato è ovviamente solo una piccola parte dei tanti “aiutini” che giungono all’Agenzia del Terrore da ogni dove. Ma ha un suo significato e aiuta a intuire altro e ben più importante (qui i riferimenti, in arabo, sulla vicenda).
http://piccolenote.ilgiornale.it/30043/lo-strano-parco-macchine-dellisis
===========
il NUOVO ORDINE MONDILE di Satana è a WASHINGTON

 FORZA Benjamin Netanyahu

my SALMAN SAUDI ARABIA ] con la mia dignità [ SMETTILA DI ODIARE I CRISTIANI, PERCHÉ TU MI DEVI AMARE!

 FORZA Benjamin Netanyahu

my Israel ] [ è così umiliante, avere il dovere di dover comandare a delle persone, cioè, come se loro fossero degli idioti e non sapessero come devono comportarsi! .. lol. ecco perché io ho deciso di essere il Re di ISRAELE, perché gli ebrei nn hanno bisogno di essere comandati!

 FORZA Benjamin Netanyahu

MI DISPIACE! io non posso fare più nulla per salvare la vostra vita: "preparatevi a morire al meglio!"

 FORZA Benjamin Netanyahu

my SAUDI ARABIA ] [ non mi piace che devi venire da me soltanto quando dovrai sentire il coltello alla gola, e dovrai sentirti disperato! .. ti prego: "in quel momento? accetta di morire con dignità!"

 FORZA Benjamin Netanyahu

my SALMAN SAUDI ARABIA ] con la mia dignità [ 1. noi possiamo dire che tutti gli ebrei sono Sarisei 666 Talmud usurai culto? 2. possiamo dire che tutti i musulmani sono assassini nazissti islamici? quindi, 3. dobbiamo riconoscere che non tutti gli omosessuali sono GENDER ideologia lobby LGBT Sodoma a tutti! a un mio amico il suo alunno GAY LGBT CULTO DARWIN GENDER SODOMA ha detto: "se, io stavo sul Calvario? prima mi dovevo mettere a ridere e poi, sarei andato a sputarlo sulla Croce!"

 FORZA Benjamin Netanyahu

my ISRAEL ] [ non so perché, quei disadattati, MENTECATTI, miserabili, PARANOICI, parassiti, criminali comunisti: gli anticristo della Corea del NORD, cioè, perché loro non sono capaci di costruire dei missili balistici.. è così facile per me! .. ma io ti giuro che se liberano tutti i cristiani dal GULAK lager Laogay? POI, VADO IO IN COREA DEL NORD A COSTRUIRE LORO I MISSILI BALISTICI!

 FORZA Benjamin Netanyahu

my Israele ] a quel traditore di un massone Benjamin Netanyahu? gli spezzerò la schiena a bastonate, ma, dubito che lo scaccerò lantano da me!

 FORZA Benjamin Netanyahu

666 YOUTUBE ] [ NESSUNO DEI MIEI DI OGGI TI È PIACIUTO? oppure è stato il Fariseo Rothschild, attraverso la CIA, che ti ha minacciato?
====================
3 agosto 2016. Padre Hamel all’assalitore: “Vattene Satana”. «Padre Jacques Hamel aveva un cuore semplice […] 58 anni di sacerdozio! 58 anni al servizio di Gesù come sacerdote, ovvero servitore della sua Parola, della sua Eucaristia – la sua Eucaristia e la Sua carità. Io mi sento molto piccolo… Di Gesù, Pietro ha detto “Ovunque andasse, faceva del bene”. Jacques, sei stato un discepolo fedele di Gesù. Ovunque tu sia andato, hai fatto del bene». Così l’arcivescovo di Rouen, Dominique Lebrun, nell’omelia della messa per padre Jacques Hamel, assassinato in chiesa durante il sacrificio eucaristico. Omelia commovente, quella di monsignor Lebrun, che ha ricordato come padre Hamel, nella scorsa Pasqua, aveva scritto ai suoi parrocchiani: «Cristo è risorto, è un mistero, come un segreto che Dio ci ha confidato per condividerlo». E «può essere che questo mistero, questo segreto sia in procinto di guadagnare dei cuori nella nostra assemblea: dove Cristo è resuscitato la morte non è l’ultima parola», ha aggiunto il presule. Quindi, dopo aver accennato che la storia di Gesù «non è una favola», ha affermato: «Pietro ha detto l’essenziale: “Gesù di Nazareth, uomo giusto e buono, guariva quanti erano oppressi dal demonio, perché Dio era con lui; Colui che è stato ucciso e appeso sul legno della croce, Dio lo ha risuscitato il terzo giorno. E gli ha dato di manifestarsi».
 E oggi l’omicidio di Hamel è un evento che ci interpella nel «segreto del nostro cuore». Ci chiede di dire «sì» o «no» al Signore risorto. «Un “sì” alla vita, come il “sì” di Jacques alla sua ordinazione». E, insieme, un rifiuto dell’odio, che crea assassini.
 «È possibile? – si domanda il presule – Tocca a ciascuno di noi rispondere. Dio non ci forza. Dio è paziente. Dio è misericordioso. Anche quando io, Dominique, ho detto no all’amore, anche quando ho detto a Dio: “Verrò più tardi”, anche quando l’ho dimenticato, Dio mi attende perché è misericordia infinita».
 Quindi dopo aver accennato, dolorosamente, all’odio implacabile che agita il mondo, ha esclamato: «Troppe morti violente. Basta!».
 «Il male è un mistero – ha proseguito -. Raggiunge vette d’orrore che fanno diventare disumani. Non è questo che hai voluto dire, Jacques, con le tue ultime parole? Caduto a terra dopo il primo colpo di coltello, hai cercato di respingere il tuo assalitore con i piedi e hai detto: “Vattene Satana”. Hai ripetuto: “Vattene Satana”. Hai così espresso la tua fede nell’uomo creato buono, ma preda del diavolo».
E ha ricordato come «Gesù sanava tutti quelli che erano sottomessi al potere del diavolo».
 «Non vogliamo scusare gli assassini», ha proseguito monsignore, i quali hanno stretto un «patto col diavolo». E però sappiamo che il cuore dell’uomo può cambiare «con la grazia di Dio. E allora dobbiamo ricordare le parole di Gesù, anche se possono sembrare al di là delle nostre forze: “Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano”».
 E ha continuato: «Voi che siete tormentati dalla violenza diabolica, voi che la follia omicida spinge a uccidere, lasciate che il vostro cuore, che Dio ha modellato per l’amore, prenda il sopravvento; […] noi preghiamo Dio per liberarvi dalla stretta del diavolo. Noi preghiamo per voi, noi preghiamo Gesù che “guariva quanti erano sotto il potere del Maligno”».
 E rivolgendosi alla comunità cattolica ha detto: «Siamo feriti, sconvolti, ma non distrutti. Mi rivolgo a voi, battezzati della nostra Chiesa cattolica, soprattutto se non venite spesso in chiesa, se avete dimenticato la strada […] faccio un semplice appello, come primo passo, semplice, come la vita di padre Jacques Hamel».
 E nell’appello, il suggerimento di alcune pratiche per ricordare il sacrificio del sacerdote. Come «visitare una chiesa nei prossimi giorni»; «accendere una candela in chiesa, segno di resurrezione»; rigettare il male e la «profanazione dei luoghi sacri»; ma soprattutto monsignore ha invitato a «pregare», a «chiedere le grazie di Dio».
 In particolare «nel giorno favorevole» dell’Assunzione. «La Vergine Maria verrà da voi, in chiesa, con tutta la sua tenerezza. Andate, pregate con tutto il vostro cuore il 15 agosto».
 Ps. Sull’omicidio di padre Hamel, vedi anche: “Francia, la sfida satanica dell’Isis” (cliccare qui http://piccolenote.ilgiornale.it/29474/francia-la-sfida-satanica-dellisis ).
http://piccolenote.ilgiornale.it/29593/padre-hamel-allassalitore-vattene-satana
======================

questa è la storia tra Clinton (il gufo) e Trump (la libertà) ] non è che i popoli non conosco il regime massonico: usurai SpA FARISEI MASSONI Rothschild Bildenberg, alto tradimento costituzionale SIGNORAGGIO BANCARIO, e che a loro piace vivere così, nella corruzione e nel satanismo pornocratico tecnocratico usurocratico del NWO! ...CIOÈ A LORO PIACE FARE I PARASSITI SUI LAVORATORI DEL COMPARTO PRIMARIO! ecco perché presto saranno tutti massacrati nella WWIII ] [ dominus Unius Rei Dominus
Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio
Israele: A rischio cittadinanza capo Ong: Haggai Elad, lui Ha perorato pressioni Onu su Israele contro occupazione. SE, il più CRIMINALE NAZISMO, della storia del genere umano, il violatore assoluto di: TUTTI i DIRITTI UMANI, la shariah, essa è legale per: il fariseo massone DEMO PLUTO GIudAiCO MASsONE: NATO ONU OCI CIA UE SPA FMI BM NWO? Poi è normale che: ISRAELE e tutte le persone oneste, e per bene, sono loro i criminali che devono subire il genocidio (teologia islamica della sostituzione) estinzione!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2016/10/23/israele-a-rischio-cittadinanza-capo-ong_523e1a7f-8a0f-4cc9-8ad0-f89a0439866c.html

==============
una storia di morte nei vaccini SpA 666 NWO ] “Il thimerosal, un derivato del mercurio, è aggiunto come conservante. Ogni dose di 0,5 ml contiene 50 mcg di thimerosal (< 25 mcg di mercurio). Ogni dose di 0,5 mL può anche contenere quantità residue di ovalbumina (≤ 0,3 mcg), formaldeide (≤ 25 mcg), e sodio desossicolato (< 50 mcg) dal processo di fabbricazione.



USA: il modo nuovo di fare la Guerra. 23.10.2016. Volenti o nolenti si usa la forza. Non importa chi subisce violenza o perché. Il fatto che nessuno sappia niente del paese in cui si trova, che non conosca la lingua e nemmeno la politica sono la norma. Nessuno viene mai punito per quel che fa. Un articolo da leggere pubblicato sul New York Times spiega il modo — conosciuto quasi a tutti — con cui, adesso, gli Stati Uniti stanno portando avanti le guerre. L'esempio più evidente è la Somalia, un paese dove gli Stati Uniti hanno portato una guerra per oltre 25 anni. Ma, come fanno notare gli autori dell'articolo, lo stesso modus operandi è applicato anche altrove. In quest'ultimo anno, in Somalia, l'amministrazione Obama ha intensificato una guerra clandestina, usando truppe per operazioni speciali, attacchi aerei, contractors e alleanze con imprenditori privati africani, in una campagna di escalation contro i militanti islamici di quella nazione anarchica che è diventato il Corno d'Africa. Ma quella nazione "anarchica", che è oggi la Somalia sarebbe ancora "anarchica", se gli USA la finissero questa loro interminabile guerra? E' molto improbabile. Senza interferenze esterne la Somalia sarebbe lo stato pacifico che era molti anni fa. Ma questa guerra che continua, non è più portata avanti dalle forze regolari statunitensi, ma da mercenari, da prestanome, da droni e da un paio di forze speciali USA. La Somalia è un esempio di quegli "stati falliti", che gli Stati Uniti ora stanno facendo nascere ovunque vadano. La definizione di "stato fallito" è il mezzo per giustificare qualsiasi altro intervento, qualsiasi altro coinvolgimento e questo "modello" si applica in tutto il mondo. La base aerea di Sigonella © flickr.com/ Commander, U.S. Naval Forces Europe-Africa Libia: gli USA chiamano, l’Italia è in guerra La campagna di Somalia è un progetto su come fare la guerra che il Presidente Obama ha abbracciato e che tramanderà al suo successore. Si tratta di un modello che gli Stati Uniti oggi impiegano in tutto il Medio Oriente e in Nord Africa — dalla Siria alla Libia — malgrado tutta l'avversione dichiarata dal presidente a mettere gli "stivali americani sul campo" nelle zone di guerra di tutto il mondo. Solo quest'anno, gli Stati Uniti hanno portato attacchi aerei in sette differenti paesi e hanno condotto missioni ad operazioni speciali di molti altri. Si tratta di quelle guerre "non scritte sui libri". Quelle per cui non serve l'approvazione del Congresso, dato che hanno un impatto — all'interno degli Stati Uniti — piuttosto poco rilevante. I media praticamente vengono esclusi e il denaro esce dai conti segreti della Cia e delle forze speciali o da qualche paese amico e cliente degli Stati Uniti come l'Arabia Saudita. Nessuno potrà mai scoprire quali siano i metodi di persuasione usati durante gli "interrogatori", dato che i prigionieri svaniscono nelle prigioni di qualche signore della guerra locale e probabilmente nessuno li troverà mai. Sirte distrutta dai combattimenti © AP Photo/ Manu Brabo “I media americani tacciono sulle nuove operazioni militari degli USA” Ogni anno vengono effettuate da 200 a 300 operazioni speciali da parte delle truppe americane che lavorano insieme a soldati provenienti dalla Somalia e da altri paesi africani come Kenya e Uganda ed hanno una frequenza di quasi una dozzina di incursioni al mese, questo secondo le affermazioni di alti funzionari militari americani. Queste operazioni sono una combinazione di incursioni a terra e di attacchi con i droni. La squadra del SEAL 6 della Marina è pesantemente coinvolta in molte di queste operazioni. La squadra del SEAL 6 della Marina businessinsider La squadra del SEAL 6 della Marina Una volta finite le operazioni di terra, le truppe americane che lavorano con le forze somale spesso interrogano i prigionieri presso le strutture di screening temporanei, come quello nel Puntland, uno stato nel nord della Somalia, prima che i detenuti vengano trasferiti nelle prigioni somale per una detenzione definitiva, sempre secondo quanto riferiscono funzionari militari americani. Volenti o nolenti, si usa la forza. Non importa molto chi subisce violenza o perché. Il fatto che nessuno sappia niente del paese in cui si trova, che non conosca né la lingua, né la politica sono la norma. Nessuno viene mai punito per aver fatto cose sbagliate. Recep Tayyip Erdoğan e Barack Obama © AP Photo/ Charles Dharapak Le bombe USA che sostengono il terrorismo In un attacco aereo, il mese scorso, sono stati uccisi più di una dozzina di soldati del governo somalo — soldati alleati degli americani — che combattevano contro gli Shabaab. Dei commilitoni dei soldati somali uccisi hanno detto che gli americani erano stati ingannati da clan rivali e che la loro intelligence era stata deviata, mettendo così a nudo la complessità di una guerra ombra che si combatte in Somalia. Le responsabilità di cui si dovrebbe rispondere legalmente in stato di guerra sono un affare privato. L'uso di mercenari impedisce di addebitare qualsiasi responsabilità. In una vecchia base aerea russa a Baledogle, a circa 70 miglia dalla capitale somala, Mogadiscio, i marines americani e i contractors privati stanno lavorando per costruire una unità militare somala per combattere la Shabaab in tutto il paese. I soldati per questa unità militare, che si chiama Danab — che significa fulmine in somalo — vengono reclutati tra i dipendenti del Bancroft Global Development, una società con sede a Washington, che per anni ha lavorato con il Dipartimento di Stato per addestrare le truppe dell'Unione Africana e per usarle in operazioni militari anche in Somalia. Michael Stock, il fondatore della società, ha detto che le reclute del Danab hanno ricevuto un addestramento base in una struttura di Mogadiscio prima di essere inviati a Baledogle, dove passano all'addestramento dai Marines. Alla fine i nuovi combattenti somali vengono accompagnati in missione da consulenti della Bancroft. Propaganda & Media, TV © flickr.com/ Flash.pro Notizie manipolate e voglia di Guerra Fredda Questo è quello che non dicono i media — o meglio quel che non dice la propaganda — che accompagna tutte le campagne degli Stati Uniti e non è un caso che il NYT sia sempre parte integrante di queste campagne. Il pretesto più comune è che si deve combattere il "terrorismo" o è la "necessità morale" di eliminare un "regime brutale". Di conseguenza questo articolo elenca alcuni presunti episodi di terrorismo con origine in Somalia che sono serviti per giustificare quel massicci sradicamento, di un intero paese, che dura ormai da decenni. Lo schema che possiamo vedere in Somalia è lo stesso che viene applicato a Libia, Siria e Ucraina. Gli Stati Uniti assoldano un certo gruppo disposto a fare una guerra per una paga decente, dandogli un sacco di armi e la possibilità — forse — di mettere anche le mani su grandi risorse energetiche. Si mandano delle società di mercenari ad "addestrare" le forze locali, le agenzie di PR si occupano di fornire tutto il pacchetto di notizie necessarie ai media, le forze militari UDA, così, vengono coinvolte in assoluto silenzio, da lontano, usando i droni, delle Mini formazioni composte da forze speciali che organizzano e addestrano, per procura, le forze locali. Il Ministero degli Esteri russo © Sputnik. Viktor Tolochko Sanzioni, Ryabkov: gli Usa vogliono distruggere completamente le relazioni con la Russia Di solito è la CIA, insieme all'esercito USA, che si incaricano di fornire la potenza di fuoco, se necessaria. Il Dipartimento di Stato si occupa di gestisce gli ostacoli diplomatici, coccola i suoi cagnolini — i cosiddetti alleati — e, insieme al Tesoro, impone generose e devastanti sanzioni, che serviranno a far piegare le popolazioni alla loro volontà. I metodi non sono dissimili da quelli usati nel secolo scorso principalmente in Sud America. Ma le guerre sono ora più sfacciate e ci si mette ancor più forza bruta. La vera domanda per il resto del mondo è come possono essere neutralizzate tutte queste guerre, che per la maggior parte nemmeno si conoscono? E' molto difficile vincere queste guerre con le forze di terra e gli USA non cambieranno certo le loro abitudini se qualcuno dei suoi mercenari verrà eliminato. La risposta più ovvia sarebbe: far aumentare il prezzo che gli Stati Uniti devono pagare direttamente. La sofferenza — cioè — deve essere tanto forte da arrivare a far alzare l'asticella che segna il limite del solito disinteresse che la gente continua a dimostrare. Si può usare, e lo è stato, il terrorismo all'interno degli Stati Uniti. Ma mi aspetto nuovi metodi, ben più sottili che in futuro risponderanno in parte a questa domanda. Il regno della cibernetica è ideale per le forze asimmetriche. Bastano solo pochi combattenti che la sappiano usare e sarà ben difficile contrastarli. Gli Stati Uniti sono probabilmente il target più sensibile al caos cibernetico, mentre le nazioni che possono essere attaccate dagli Stati Uniti con gli stessi metodi sono, in genere, meno sensibili a questi attacchi. Non ha importanza se gli USA si inventeranno ancora nuovi modi per fare la guerra, chi viene attaccato troverà sempre il modo per ricambiare l'attacco. Fonte: http://www.controinformazione.info/

Leggi tutto: https://it.sputniknews.com/punti_di_vista/201610233531817-usa-modo-nuovo-guerra/
===============

Elezioni in Donbass: la posizione ucraina

© Foto: Eliseo Bertolasi Mondo 23:15 23.10.2016URL abbreviato 3476010 Il presidente ucraino Petro Poroshenko ha dichiarato che non è possibile tenere delle elezioni in Donbass perché bisogna prima mettere in sicurezza la parte orientale del paese. "Quando verranno tenute le elezioni? Per questo sono necessarie due condizioni: la prima, la soddisfazione delle condizioni di sicurezza; la seconda, il voto del parlamento" ha detto Poroshenko domenica sera. Secondo la sua dichiarazione bisogna innanzitutto bisogna accordarsi sul tema della sicurezza, provvedere ad un cessate il fuoco, al ritiro delle truppe, assicurare il funzionamento e l'accesso dell'OSCE, compreso sul confine, liberare gli ostaggi e solo dopo si potrà sollevare la questione dell'approvazione di una legge elettorale. "Per prima cosa, prima di giungere alle elezioni, dobbiamo garantire l'accesso del confine ai membri dell'OSCE, in secondo luogo dopo le elezioni dobbiamo prendere sotto controllo militare i confini ucraini" ha detto Poroshenko. Le elezioni nel Donbass © Foto: Eliseo Bertolasi Kiev insiste per l'accesso al confine con la Russia dopo le elezioni nel Donbass "In primo luogo, la sicurezza, successivamente si può parlare della componente politica. Abbiamo paura di elezioni libere e democratiche nel Donbass? No. Ma dobbiamo creare le condizioni per queste elezioni. Attualmente sia cancelliera Merkel che il Ministero degli esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier e altri dirigenti di altre nazioni sostengono che non ci siano ancora condizioni adatte per delle elezioni democratiche in Donbass" ha aggiunto Poroshenko.

Leggi tutto: https://it.sputniknews.com/mondo/201610233533852-elezioni-donbass-posizione-ucraina/
====================

Vade retro Clinton! Putin e il buon Dio, pensateci voi

© Sputnik. Opinioni 15:57 22.10.2016URL abbreviato Riccardo Pessarossi 113227500 Ne sono successe di cose in questa settimana che hanno destato l’attenzione dell’opinione pubblica italiana. Su tutte la decisione della NATO di inviare un contingente di 140 soldati italiani in Lettonia e l’ultimo duello Clinton-Trump nella corsa alla Casa Bianca. Ecco alcune delle lettere giunte alla redazione di Sputnik Italia da parte dei nostri lettori. Soldati italiani in Lettonia, "Not in my name" Da: Giovanni Da Italiano, mi sento davvero dispiaciuto per la presenza dei soldati italiani a 50 km dai confini della Russia. E' qualcosa che ai tempi della vecchia Democrazia Cristiana non sarebbe stato nemmeno oggetto di discussione. Ora siamo regrediti al delirio infantile e irresponsabile di giocare ad essere grande potenza. Non siete voi l'Impero del Male. Dio vi aiuterà. Altri sono quelli che hanno devastato in 70 anni tutto ciò che è umano, in nome dell'unico vero Dio: IL DENARO! Da: Andrea Sono seriamente preoccupato,in quanto la kyllari Clinton purtroppo vincerà anche e soprattutto con i brogli elettorali e il terrorismo mediatico che ha messo in atto da tempo. Solo il buon Dio potrà se vuole scongiurare il grave pericolo che colpisce il pianeta da una criminale di quel la portata,che uniti alla CIA e al Pentagono ci porteranno alla guerra e a seri problemi economici,politici e di pace.Fermate,Fermate,Fermate quella pazza criminale della Clinton.grazie.Putin e il buon Dio pensateci voi. Da: Marco Allarme allarme arrivano i Russi. Ma a qualcuno sfugge che siamo invasi dalla NATO. L'Europa deve essere indipendente. Premetto che non sono amico di Putin, che, almeno per come si è comportato fino ad oggi, non lo reputo uomo di sinistra e figuriamoci comunista, e che non ci si deve fare trarre in inganno se nei mezzi militari russi o nelle parate militari ancora oggi si vedono simboli che in un certo senso richiamano la vecchia Unione Sovietica. La Russia è militarmente potente. Non vi è giorno che i principali siti di riferimento non mostrano le armi, modernissime, della Russia. E se la Russia lo volesse realmente nel giro di un nano secondo conquisterebbe mezza Europa. E' innegabile che la tensione elevata che sussiste ora tra Russia ed USA è correlata alle presidenziali americane. Non esiste il male minore nel caso delle elezioni americane, sono entrambi, Trump e la Clinton il male, politicamente parlando, ed è facile immaginare anche una elevata astensione dal voto. Il problema è l'Unione Europea ivi inclusa l'Italia. Caduto il nazismo ed il fascismo e soprattutto il muro di Berlino, che molti oggi ancora rimpiangono, forse perchè nel mondo diviso in due blocchi il capitalismo era meno forte, l'ideologia era un bene, la globalizzazione recava meno ingiustizie sociali rispetto a quello di oggi, creava delle condizioni strutturalmente di bilanciamento politico internazionale. I muri non mi sono mai piaciuti ed esistono per essere abbattuti. Ed il Limes dovrebbe insegnare qualcosa. Chi oggi si sta dotando di un nuovo Limes è l'Europa made in USA, prima con la scusante dei profughi, che ha unito paradossalmente i Balcani più che dividerli, ora con la questione della Russia. E pensare che tutti si scandalizzano quando Trump dice che vorrebbe un muro con il Messico, quando una sorta di muro con il Messico esiste già ed i controlli alle frontiere sono pressanti. E poi ci scandalizziamo noi europei? Che non siamo stati in grado di fermare quello Ungherese, Croato o Sloveno od Austriaco, nelle sue diverse varianti, anche simboliche e spesso ai limiti del ridicolo? Ci scandalizziamo noi europei che abbiamo fatto crepare nel Mediterraneo migliaia di profughi? L'Europa se non si stacca dalla NATO, che non avrebbe più ragione di esistere almeno dai tempi della caduta del muro di Berlino, rischia di essere travolta da una cataclisma immane. Forse la NATO con le tensioni costruite da più parti ad hoc con la Russia, spesso a colpi di menzogne e calunnie, pensiamo all'ultima bufala che in Russia venivano date istruzioni per fare scorte di cibo in vista della guerra imminente con l'Occidente, ha trovato una sua diversa ragione di esistere. Certo, è vero che esiste una gara di reciprocità a livello di propaganda, non da guerra fredda, ma da ante-guerra bollente quale la terza guerra mondiale. Ora aumenteranno le spese militari, le missioni militari e la corsa all'armamento. E queste spese andranno giustificate e la giustificazione è la guerra ed il tutto avviene rapidamente e paradossalmente nel centenario della grande carneficina, quale la prima guerra mondiale. Se l'Europa non si stacca dalla NATO, se non mantiene una sua indipendenza ed autonomia, saranno dolori. L'Europa dovrebbe essere luogo neutrale, luogo della pace, del dialogo, e non di parte e faziosa perchè di faziosità in termini di guerra si può perire ed in cattivo modo. Restiamo uniti anche se ci vogliono divisi Nonostante le divisioni di natura politica, imposte dall'alto, tra i popoli di Italia e Russia resta forte l'interesse al dialogo ed alla conoscenza reciproca, come testimoniato dall'organizzazione di diverse iniziative culturali "dal basso". Ecco la segnalazione di un convegno che tratta un tema interessante, quello dei legami tra razionalismo italiano e costruttivismo russo negli anni '30. Da: Roberto Conte; Vi scrivo per segnalarvi un importante convegno che in un certo senso collega da un punto di vista culturale l'Italia e la Russia. E' organizzato dal MAARC Museo Virtuale Astrattismo Architettura Razionalista Como, che si terrà a Como il 29 ottobre e che sarà dedicato a un tema assolutamente affascinante: i legami e le influenze tra le avanguardie artistiche di Mosca e Como tra gli anni '20 e '40. Un accento particolare verrà dato alle somiglianze tra il Club Zuev di Mosca, costruito da Ilya Golosov, e il Novocomum (dove si terrà l'evento) costruito da Giuseppe Terragni a Como, due simboli iconici rispettivamente del costruttivismo sovietico e del razionalismo italiano. Il mio intervento seguirà i contributi di personalità autorevoli che affronteranno il tema da diverse angolazioni, tra cui quello di Alessandro De Magistris (uno tra i più importanti studiosi dell'architettura russia e sovietica) e Sergei Kulikov-Shuyskiy (storico dell'architettura che verrà appositamente da Mosca). Io, in qualità di fotografo di architetture, proietterò moltissime fotografie di edifici costruttivisti scattate nel mio recente viaggio in Russia, in particolare dalle città di Yekaterinburg, Chelyabinsk, Samara, Mosca e San Pietroburgo. Ulteriori dettagli sull'evento sono disponibili alla pagina Facebook: https://www.facebook.com/events/1294380713926857/

Leggi tutto: https://it.sputniknews.com/opinioni/201610223526994-lettere-a-sputnik-italia/

==========================

Zacharova: cyberattacco contro vecchio sito del Ministero. 23.10.2016) smettiamola con tutta questa ipocrisia di attacchi informatici, almeno finché la CIA 666 NWO, lol. non si deciderà a lasciare il controllo del mio computer! ( Il rappresentante ufficiale del ministero degli esteri russo Maria Zacharova ha dichiarato che l’attacco sia stato effettuato contro un vecchio sito del Ministero, una versione non utilizzata. Precedentemente il canale televisivo americano CNN aveva dichiarato che un hacker americano sotto il nome Jester aveva violato la sicurezza del sito del Ministero degli esteri russo. "Stiamo parlando di un vecchio sito, il quale già da tempo non veniva utilizzato. Gli specialisti stanno cercando di capire cosa sia successo. Se stabiliranno che l'attacco, anche se contro un sito non utilizzato, è stato condotto dagli americani, è un brutto segno, perché, o la cyber macchina distruttiva di cui parlavano il vicepresidente USA John Biden e l'ex ambasciatore in Russia Michael Mcfaul è entrata in azione, oppure è una ennesima provocazione della campagna elettorale degli Stati Uniti, che spinge le persone a distruggere tutto quello che trovano sul loro cammino" ha scritto la rappresentante su Facebook. Hacker © flickr.com/ Adam Thomas Ministero degli esteri russo conferma attacco hacker La Zacharova ha fatto notare che la CNN prima di pubblicare la notizia non si è rivolta al Ministero degli esteri russo per confermare la veridicità della notizia. "Evidentemente hanno prove inconfutabili sul fatto che l'attacco sia stato condotto effettivamente da un hacker americano. Non può essere che la CNN pubblichi notizie non verificate" ha scritto la rappresentante ufficiale del Ministero degli esteri. ... 351 Correlati: Russia, hacker americano attacca il sito del Ministero degli esteri In Repubblica Ceca arrestato cittadino russo su richiesta FBI per attacchi hacker Wired racconta come gli USA intendono rispondere agli attacchi hacker “russi”

Leggi tutto: https://it.sputniknews.com/mondo/201610233532934-Rappresentante-cyberattacco-contro-vecchio-sito-del-Ministero/
=====================

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio
Israele: A rischio cittadinanza capo Ong: Haggai Elad, lui Ha perorato pressioni Onu su Israele contro occupazione. SE, il più CRIMINALE NAZISMO, della storia del genere umano, il violatore assoluto di: TUTTI i DIRITTI UMANI, la shariah, essa è legale per: il fariseo massone DEMO PLUTO GIudAiCO MASsONE: NATO ONU OCI CIA UE SPA FMI BM NWO? Poi è normale che: ISRAELE e tutt le persone oneste, e per bene, sono loro i criminali che devono subire il genocidio (teologia islamica della sostituzione) estinzione!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2016/10/23/israele-a-rischio-cittadinanza-capo-ong_523e1a7f-8a0f-4cc9-8ad0-f89a0439866c.html
PERSECUTED CHURCH12 ore fa
SALMAN SAUDI ARABIA ] TUTTI COLORO CHE, pur CONOSCENDO il DELITTO massonico: di alto tradimento COSTITUZIONALE di: SpA SIGNORAGGIO BANCARIO, poi, NON LO DENUNCIAno PUBBLICAMENTE? poi, LUI: 1. oltre che essere un traditore del suo popolo e dei popoli del mondo, lui è anche un diffusore del satanismo: ideologico e pratico.. ecco perché, chi è complice di Signoraggio bancario diffonde il satanismo nel mondo, poi, ecco perché, lui NON POTREBBE MAI ESSERE SALVATO, ECCO PERCHÉ, DISPERANDO DELLA TUA SALVEZZA TU HAI INCOMINCIATO A FARE: il complice dei satanisti della NATO, e a fare lo ASSASSINIO SERIALE SHARIAH! ... infatti, è impossibile entrare nel Regno di Dio, se si appartiene al regno della usura di rothschild bildenberg SpA Fed BCE FMI NWO e il satanismo del Talmud che ha deciso di disintegrare ISRAELE, ed ovviamente tu non hai intenzione di vedere distruggere, sia ISLAM che Israele insieme!

 PERSECUTED CHURCH
PERSECUTED CHURCH12 ore fa
SALMAN SAUDI ARABIA ] io ti ho sempre detto: che: 1. se, tutti gli ebrei non torneranno nella loro Patria alla Madiana Saudita? poi, la guerra mondiale nucleare non potrà essere evitata! 2. e tu sai anche, che, ebrei essendo stati per 40 anni e un giorno nella Madiana, insieme a Mosé, poi, la Madiana Saudita appartiene di diritto a tutti gli ebrei! ED IO NON HO MAI CHIESTO DI RINUNCIARE TU, ALLA SOVRANITÀ DELLA MADIANA, MA CHE TU LI DEVI SOLTANTO ACCOGLIERE COME FRATELLI!

 dominus UniusRei Dominus

una storia di morte nei vaccini SpA 666 NWO ] “Il thimerosal, un derivato del mercurio, è aggiunto come conservante. Ogni dose di 0,5 ml contiene 50 mcg di thimerosal (< 25 mcg di mercurio). Ogni dose di 0,5 mL può anche contenere quantità residue di ovalbumina (≤ 0,3 mcg), formaldeide (≤ 25 mcg), e sodio desossicolato (< 50 mcg) dal processo di fabbricazione.

 dominus UniusRei Dominus

Zacharova: cyberattacco contro vecchio sito del Ministero. 23.10.2016) smettiamola con tutta questa ipocrisia di attacchi informatici, almeno finché la CIA 666 NWO, lol. non si deciderà a lasciare il controllo del mio computer! ( Il rappresentante ufficiale del ministero degli esteri russo Maria Zacharova ha dichiarato che l’attacco sia stato effettuato contro un vecchio sito del Ministero, una versione non utilizzata. Precedentemente il canale televisivo americano CNN aveva dichiarato che un hacker americano sotto il nome Jester aveva violato la sicurezza del sito del Ministero degli esteri russo. "Stiamo parlando di un vecchio sito, il quale già da tempo non veniva utilizzato. Gli specialisti stanno cercando di capire cosa sia successo. Se stabiliranno che l'attacco, anche se contro un sito non utilizzato, è stato condotto dagli americani, è un brutto segno, perché, o la cyber macchina distruttiva di cui parlavano il vicepresidente USA John Biden e l'ex ambasciatore in Russia Michael Mcfaul è entrata in azione, oppure è una ennesima provocazione della campagna elettorale degli Stati Uniti, che spinge le persone a distruggere tutto quello che trovano sul loro cammino" ha scritto la rappresentante su Facebook. Hacker © flickr.com/ Adam Thomas Ministero degli esteri russo conferma attacco hacker La Zacharova ha fatto notare che la CNN prima di pubblicare la notizia non si è rivolta al Ministero degli esteri russo per confermare la veridicità della notizia. "Evidentemente hanno prove inconfutabili sul fatto che l'attacco sia stato condotto effettivamente da un hacker americano. Non può essere che la CNN pubblichi notizie non verificate" ha scritto la rappresentante ufficiale del Ministero degli esteri. ... 351 Correlati: Russia, hacker americano attacca il sito del Ministero degli esteri In Repubblica Ceca arrestato cittadino russo su richiesta FBI per attacchi hacker Wired racconta come gli USA intendono rispondere agli attacchi hacker “russi”

 dominus UniusRei Dominus

Medic Bunker La verità. GAVA, IL MEDICO “ANTIVACCINI” PERSEGUITATO, QUALI SONO GLI SCOPI DEL NOSTRO GOVERNO?
Massima solidarieta al dr.Roberto Gava schieriamoci tutti contro tutte le menzogne e gli attacchi nei Suoi confronti. #IOSTOCONGAVA l’hashtag che si legge a furor di popolo sui social. Chiediamo a gran voce un confronto pubblico aperto a tutta la comunità...

 dominus UniusRei Dominus

my ISRAEL ] come faccio a lasciare il computer in standby, e poi, a trovarlo la mattina dopo, in "sessione ospite"? questi della CIA 666 alien abduction, loro sono i più grandi NWO assassini criminali sataniti predatori della storia del genere umano!

 dominus UniusRei Dominus

my JHWH [ le lucertole: massoni, SpA FMi NWO, tutti Farisei Massoni Sauditi Salafiti, culto Talmud: la bibbia di Satana il Corano, loro si sentono furbi perché vivono nel cimitero Allah del Gufo Shariah

 dominus UniusRei Dominus

my ISRAEL [ rettifica ] il contenuto del file cancellato è uno solo "jhwhinri 3" perché il documento "jhwhinri 2" prima invisibile? ora è diventato visibile!

 dominus UniusRei Dominus

my ISRAEL ] ho lasciato il computer in standbay, e i satanisti della CIA UK NATO NWO, loro mi hanno cancellato due documenti scritti in editor di testo: Regedit, in Ubuntu! gli ultimi due documenti scritti in senso temporale.. poi, si lamento delle intrusioni informatiche degli altri! ] [ Artorius Elfar ha condiviso originariamente il post con Gli amici di Maria e Gesu'- Jesus & Mary's friends (Discussione): Leggete attentamente e apprendete dalla grande sapienza di S. Tommaso d'Aquino, il dottore angelico. Non lasciate cancellare le nostre tradizioni, la nostra cultura, le nostre famiglie, la nostra storia, il nostro essere, nel caos di un brutale melting pot sul classico esempio americano in cui la massa continua a esser schiava. La FAMIGLIA vien distrutta nell'orribile secolarizzazione, e i giovani, dunque il nostro futuro, sempre più persi nella non-ragione, nell'ignoranza, nella perversione, mancanza di valori e totale dispersione di punti di riferimento per i quali i nostri antenati han dato anima e cuore lottando senza sosta, con sacrificio e carità.

 revenge Yitzhak Kaduri

Fariseo Rothschild 666 Salafita SALMAN ] quando si dice che CRISTO è RE? [ per colpa vostra noi stiamo per assistere al più colossale massacro della storia del GENERE UMANO!

 revenge Yitzhak Kaduri

my ISRAEL ] la teoria del "BIG BENG" ha minore dignità della favola di Pinocchio! infatti, oggi, neanche intenzionalmente, in laboratorio? loro, le bestie di Satana, loro non riescono ancora, semplicemente: partendo, da elementi minerali a realizzare una sola cellula vegetale!

 revenge Yitzhak Kaduri

SALMAN SAUDI ARABIA ] anche satana crede in Dio JHWH, ma, le sue opere sono cattive, proprio come te, che ti servi dei Farisei Satanisti Massoni CIA NATO, per realizzare la galassia jihadista e così poter conquistare il mondo!
==================

#187AudioHostem ] come io ho iniziato ad uccidere per primo? MA, IO VI ORDINATO DI SMETTERLA CON I SACRIFICI UMANI SULL'ALTARE DI SATANA, ma VOI NON MI AVETE UBBIDITO!

 PERSECUTED CHURCH

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio ] [ Inchiesta, 'non identificati i sospetti responsabili' ... really? li identifico io! ] [ è stato un caccia di Kiev su ordine della CIA! la stessa storia già vista in Siria per l'abbattimento dell'aereo Russo! i nostri sono i satanisti massoni rothschild regime bildenberg la "entità demoniaca" SpA 666 FMI signoraggio bancario.. MOSCA, 28 SET - Le conclusioni degli investigatori olandesi sula catastrofe del Boeing MH17 sono "preconcette e politicamente motivate". Così la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova citata dalle agenzie russe. "La Russia è delusa perché le circostanze in cui si svolgono le indagini non cambiano", ha aggiunto.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/09/28/mh17-mosca-conclusioni-politiche_47e92a0d-3e97-4184-86d8-59a5b9fccc74.html

 PERSECUTED CHURCH

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio [ You are dhimmi in sharia law ] o lo SPIRITO SANTO è andato in pensione o qualche modernista ha fatto del male al Concilio Vaticano Secondo ( la pastorizia, che ha abbandonato le condanne dei dogmi ).. che, la natura umana piena di peccato originale è diventata buona adesso! ] Gela è una notizia che fa gelare! GELA (CALTANISSETTA), 26 SET - Dopo 577 anni il convento dei frati Agostiniani di Gela chiude per carenza delle vocazioni. La storica struttura di piazza Sant'Agostino diventerà un dormitorio per poveri legato alla Piccola casa della Misericordia. Il vescovo della diocesi di Piazza Armerina, monsignore Rosario Gisana, ha garantito la continuità di tutte le attività e delle due feste legate al convento degli Agostiniani e di interesse storico-popolare: San Giuseppe e Santa Rita. I due frati, costretti a lasciare la struttura religiosa, padre Francesco Calleya e padre Giuseppe Ribaldone, oggi raggiungeranno le nuove destinazioni a Cascia e Roma. Ieri hanno celebrato l'ultima messa. Per non chiudere, la diocesi di Piazza Armerina ha accettato di prendersi cura del convento con un contratto ventennale gratuito. "Se in questo lasso di tempo arriveranno nuovi padri agostiniani - assicura don Lino Di Dio - non esiteremo a riconsegnare la storica struttura". http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2016/09/26/no-frati-convento-chiude-dopo-577-anni_ccb55fb1-f8be-43fb-9196-aade43ead51a.html

 PERSECUTED CHURCH

“Cresce il rischio di uno scontro militare tra Russia e USA in Siria”. Ora, quando giunge al termine l'incarico del presidente degli Stati Uniti, i vari gruppi di potere a Washington fanno i propri interessi. E' estremamente difficile la cooperazione tra la Russia e gli Stati Uniti in Siria: questo parere è stato espresso in diretta su Radio Sputnik dall'analista militare Igor Korotchenko. Il cessate il fuoco in Siria, scaduto oggi, non è stato rinnovato. Mercoledì scorso i diplomatici di Russia e Stati Uniti hanno avuto dei colloqui infruttuosi a New York insieme agli altri membri del gruppo internazionale di sostegno per la Siria. Il segretario di Stato americano John Kerry ha chiarito che il fallimento dei negoziati è legato all'impossibilità di una tregua in contemporanea all'offensiva dell'esercito siriano ad Aleppo. Negli Stati Uniti sono convinti che i militari siriani attacchino non solo luoghi i terroristi, ma anche i gruppi della cosiddetta opposizione moderata. Allo stesso tempo il Pentagono si rifiuta di condividere con la Russia le informazioni sulle aree di dislocamento delle unità armate dell'opposizione. Gli accordi tra il Dipartimento di Stato americano ed il ministero degli Esteri russo relativi al cessate il fuoco in Siria sono stati a rischio sin dal loro raggiungimento. Una delle minacce deriva dalle divergenze tra i vari dipartimenti dell'amministrazione americana a Washington, ritiene l'esperto militare e direttore della rivista "Difesa Nazionale" Igor Korotchenko. "C'è la posizione del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti e c'è la posizione dei gruppi di interesse che non sono interessati agli accordi. In particolare le agenzie di intelligence degli Stati Uniti e soprattutto il Pentagono. Serve capire che Barack Obama se ne va e in un contesto in cui gli rimangono pochi mesi alla Casa Bianca, nell'establishment americano si attivano i vari gruppi di potere. I diplomatici chiudono formalmente alcuni accordi, ma la loro attuazione non grava sulle spalle del Dipartimento di Stato, ma su quelle del Pentagono. Il segretario alla Difesa Ashton Carter ha esplicitamente dichiarato di non voler nessun contatto e accordo con la Russia. Pertanto in questo caso c'è una situazione in cui il presidente se ne sta andando via ed i vari gruppi di potere nell'amministrazione americana degli Stati Uniti fanno i propri interessi," — ha detto Igor Korotchenko su Radio Sputnik. La situazione è aggravata dal fatto che gli obiettivi strategici degli Stati Uniti in Siria sono rimasti invariati, afferma convinto l'esperto militare. "Gli Stati Uniti cercano attivamente di "schiacciare" la Russia in Siria. Per questo osserviamo da parte loro una dura linea antirussa. Inoltre gli americani stanno inviando i loro aerei spia per monitorare la base aerea russa di Hmeymim. Girano costantemente attorno alla base i droni da ricognizione americani. Dopo useranno i droni d'attacco per effettuare provocazioni, scaricando poi la responsabilità sulla Russia. Detto in altri termini, si tratta di un'escalation deliberata verso la guerra. Oggi siamo in una situazione delicata dal punto di vista politico e militare, perchè il rischio di uno scontro accidentale tra le forze della coalizione degli Stati Uniti e la Russia è in crescita. Inoltre può verificarsi in uno scenario assolutamente imprevedibile. Perché gli Stati Uniti agiscono provocatoriamente, violando palesemente la sovranità della Siria. Si trovano diverse unità delle forze speciali statunitensi sparse nel territorio siriano. Arrivano generali di alto rango. Dal punto di vista del diritto internazionale tutto questo non si chiama semplicemente ingerenza, ma aggressione", — ritiene Igor Korotchenko. https://it.sputniknews.com/mondo/20160926/3407112/guerra-geopolitica-Medioriente-Obama-Pentagono-lobby.html

 PERSECUTED CHURCH

Iglesia Perseguida ] shariah è il demonio: quindi, tutta la LEGA ARABA è sotto maledizionee! [ LorenzoJHWH Unius REI Alleluia, hallelujah Gloria Dio nostro holy JHWH in Eterno nei secoli dei secoli amen. ] IRÁN: “REGRESA A PRISIÓN MARYAM ZARGARAN”. Maryam (Nasim) Naghash Zargaran (foto), quien fue hospitalizada desde el 21 de agosto de 2016 por problemas cardíacos, se le ha negado una extensión de su licencia médica temporal y debió volver a la prisión de Evin, aseguró una fuente de derechos humanos local. Funcionarios de la oficina del fiscal informaron a su familia el fin de la licencia médica, a pesar que no se encuentra en buen estado físico ni mental para su regreso a la cárcel.
Entre otros problemas físicos, nuestra hermana en Cristo de trasfondo musulmán (CTM) padece problemas con su tracto digestivo y la columna vertebral, artritis de cuello y manos desarrollados durante su encarcelamiento, según su familia.
Zargaran realizó dos huelgas de hambre en 2016 exigiendo ser liberado basado en el artículo 58 del Nuevo Código Penal Islámico (permite que el tribunal conceda la libertad condicional anticipada a los presos condenados a menos de diez años de prisión, después que hayan estado encarcelados a un tercio de su pena).
Su caso: Maryam fue acusada de buscar una propiedad en el norte de Irán para instalar un orfanato junto con el pastor cristiano iraní-estadounidense Saeed Abedini, antes que él también fuera encarcelado por su fe en 2013. Él fue condenado a ocho años de prisión y puesto en libertad en enero último, después de un intercambio de prisioneros entre Irán y Estados Unidos.
Fuente y foto: https://www.iranhumanrights.org , del 13/9/2016.
Redacción: Iglesia Perseguida, el 26/9/2016.
Pidamos a Dios la sanidad física, mental y emocional de Maryam, que Él le conceda la fortaleza espiritual necesaria para atravesar esta prueba difícil, al igual que su familia. Que su caso sea expuesto a las autoridades internacionales para que reclamen su tratamiento médico y libertad. Hugo Rodriguez
se estara enviando cartas por esta amada hna en iran oremos por su pronta liberacion al SEÑOR
Maritza Rodriguez, Amen estaremos orando
=========
Iglesia Perseguida Iran: "restituisce al carcere MARYAM ZARGARAN". Maryam (Nasim) Naghash Zargaran (foto), che è stato ricoverato in ospedale dal 21 agosto 2016 per problemi di cuore, è stato negato un prolungamento del suo congedo medico temporanea e ha dovuto tornare in prigione di Evin, ha detto una fonte dei diritti umani locale. I funzionari dell'ufficio del pubblico ministero hanno informato la sua famiglia al congedo medico, anche se non in buone condizioni fisiche o mentali per il suo ritorno in carcere.
Tra gli altri problemi fisici, la nostra sorella in Cristo musulmana (CTM) soffre di problemi con il tratto digestivo e della colonna vertebrale, l'artrite, il collo e le mani sviluppate durante la sua prigionia, secondo la sua famiglia.
Zargaran fatto due scioperi della fame nel 2016 chiedendo di essere rilasciato sulla base dell'articolo 58 del codice penale islamico Nuovo (consente al giudice di concedere parole presto per i detenuti condannati a dieci anni di carcere, dopo essere stato imprigionato un terzo della pena).
Il suo caso: Maryam è stato accusato di ricerca di un immobile nel nord dell'Iran installare un orfanotrofio insieme al pastore cristiano iraniano Saeed americano Abedini, prima che anche lui è stato imprigionato per la sua fede nel 2013. E 'stato condannato a otto anni di carcere e rilasciato lo scorso gennaio, dopo uno scambio di prigionieri tra l'Iran e gli Stati Uniti.
Fonte e foto: https://www.iranhumanrights.org , di 2016/09/13.
Editoriale: Perseguitati Chiesa, il 26/09/2016.
Chiedi a Dio per la salute fisica, mentale ed emotiva di Maryam, che Egli gli conceda la necessaria forza spirituale per superare questa prova difficile, come la sua famiglia. Che il suo caso essere esposti alle autorità internazionali per rivendicare il proprio medico e il trattamento della libertà.
Foto di Iglesia Perseguida
Foto del profilo di Hugo Rodriguez Foto del profilo di Maritza Rodriguez Foto del profilo di LorenzoJHWH Unius REI
Hugo Rodriguez
05:34 sarà l'invio di lettere da questa amata sorella in Iran pregare per la sua rapida liberazione del Signore

 PERSECUTED CHURCH

Il nuovo krack FINANZIARIO MONDIALE è imminente !!! Detto fra noi, costo dell’arte, aumento stellare di fusioni e acquisizioni, arricchimento delle multinazionali in un mondo in deflazione e depressione economica, sono tutti indizi tradizionali del krack prossimo venturo. Infatti tutti gli operatori speculativi, o almeno i più sperimentati, annunciano l’imminente nuovo collasso, che sarà peggio di quello del 2007-8 da cui la BCE non ci ha fatto uscire. “E’ tempo di abbandonare la pista da ballo”, ha scritto ai suoi clienti Ted Rivelle, gestore del fondo d’investimento TCW, che amministra 195 miliardi di dollari. “E’ il momento più infido per noi investitori professionali. Abbiamo storici titanici flussi di cassa e bassi interessi, non ho mai visto niente del genere”, ha detto Joe Baratta, gestore capo dei 356 miliardi di dollari del Blackstone Group.

 PERSECUTED CHURCH

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio ] [ Onu, Ban Ki-moon NATO SpA FMI BM NWO: È l'assassino sharia di tutti i martiri cristiani del mondo califfato Galassia jihadista della CIA e suoi sauditi OCI NATO: tutti i nazisti islamici sgozzatori e cannibali? sono tutti buoni per lui! Dubito che lui sappia rispondere a circa: cosa sono i diritti umani, per parlare di competenza, circa i crimini di guerra! I suoi USA 666 Gezabele Elisabetta queen second UK, loro hanno copito con precisione chiurgica tutti gli ospedali di Medici senza frontiere e lui non ha detto niente ... NEW YORK, 28 SET - Gli attacchi agli ospedali in Siria costituiscono crimini di guerra: questo il monito il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon. "Questa mattina, ci siamo svegliati con notizie di altri due ospedali colpiti ad Aleppo - ha detto - Coloro che utilizzano armi sempre più distruttive sanno esattamente ciò che stanno facendo, sanno che stanno commettendo crimini di guerra".
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2016/09/28/siriaattacchi-ospedali-crimini-guerra_eb4a8ae8-e13d-419a-9e80-47f078a1a649.html

 PERSECUTED CHURCH
PERSECUTED CHURCH2 settimane fa
circa un ignorante biblico: +Keyzer Söze​​​​ CHE OSA DARE A MOSÉ DEL GENOCIDA? Noi dobbiamo riconoscere che la usanza delle: 1. orgie rituali, 2. prostituzione sacra (ierodule: cioè, tutte le donne dovevano prostituirsi, più volte, gratuitamente, nei templi per attirare gli uomini) e dei: 3. sacrifici umani, come, anche, la uccisione del figlio primogenito: in onore di una dea della fertilità: erano tutte usanze ampiamente diffuse, non solo tra i cananei, ma, in tutte le popolazioni della mezzaluna fertile, cioè in popolazioni che vivevano dall'attuale Kuwait all'Egitto! QUINDI SENZA GENOCIDIO, a cui ebrei erano sottoposti necessariamente (secondo la usanza militare del tempo), NON SAREBBE STATO POSSIBILE, comunque CONSERVARE: IDENTITÀ, NAZIONALITÀ, VIRTÙ E MONOTEISMO!
Esodo 32:26-28 26 Mosè si pose alla porta dell'accampamento e disse: «Chi sta con il Signore, venga da me!». Gli si raccolsero intorno tutti i figli di Levi. 27 Gridò loro: «Dice il Signore, il Dio d'Israele: Ciascuno di voi tenga la spada al fianco. Passate e ripassate nell'accampamento da una porta all'altra: uccida ognuno il proprio fratello, ognuno il proprio amico, ognuno il proprio parente». 28 I figli di Levi agirono secondo il comando di Mosè e in quel giorno perirono circa tremila uomini del popolo.
CIRCA LO STUPRATORE CHE ERA COSTRETTO A SPOSARE LA SUA VITTIMA.. NON SEMPRE LO STUPRATORE ERA IN CATTIVA FEDE! IL PIÙ DELLE VOLTE ERA UNO STRATAGEMMA DI INNAMORATI PER SUPERARE LE OSTILITÀ DELLE RISPETTIVE FAMIGLIE! ED ERA COMUNQUE UN PRIVILEGIO DELLA FAMIGLIA DELLA RAGAZZA, ACCETTARE IN ALTERNATIVA SIA UN INDENNIZZO, CHE LA MORTE DELLO STUPRATORE,

 PERSECUTED CHURCH

You are dhimmi in sharia law ] [ Kerry Bin LADEN, che ha armato al-Nursa: ha detto: "basta bombe su Aleppo!" Washington minaccia interruzione contatti con Russia .. e allora? tutto quì? ed è colpa sua se ha riempito di jihadisti sgozzatori e cannibali shariah sauditi e turchi: tutti galeotti come lui: la Siria! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2016/09/28/kerry-basta-bombe-su-aleppo_094f9d23-d7a5-44d9-9766-f48bf6a1b302.html

 PERSECUTED CHURCH
PERSECUTED CHURCH1 settimana fa
Salman SAUDI ARABIA ] SHALOM + SALAM [ e se, per noi due, che noi 2, noi siamo veramente incompatibili: quasi su tutto, se noi due, noi possiamo vivere come fratelli, lavorare insieme, avere cura e protezione l'uno dell'altro? POI, per tutti gli altri, in tutto il pianeta, CERTAMENTE, SAREBBE SEMPRE PIÙ FACILE: realizzare la fratellanza univerale, che non per noi! Tu non puoi continuare a riporre la tua fiducia nei satanisti massoni farisei SPA FED NATO: "perché questo è un suicidio certissimo per te!"

 PERSECUTED CHURCH
PERSECUTED CHURCH1 settimana fa
Persecution Predicted by shariah vs christian martyrs

 PERSECUTED CHURCH

L’ipocrisia del PD: giornalista llinciata perché porta il crocifisso, ma consigliera col velo va bene – Riscatto Nazionaleriscattonazionale.it

 PERSECUTED CHURCH

anche gli israeliani adesso si sono mesi ad infagottare le notizie nella merda! adesso più nulla ha un senso, e più nulla ha una sua dignità: alla vigilia inevitabile della guerra mondiale nucleare, imposta al Genere umano dal SpA FMI NWO BM FMI NATO CIA Lega ARABA: le bestie di satana ] [[ Netanyahu Says No Hostility Exists Between Him and Obama. Prime Minister Netanyahu said his differences with Obama are not based on personal animosity and only surround issues of Iran and the 'settlements,' which, he insists, are wrongly perceived by many as the main...

 PERSECUTED CHURCH

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR ] [ cosa significa il potere universale e massonico demoniaco del NUOVO ORDINE MONDIALE: usurocratico e tecnocratico REGIME BILDENBERG SpA FMI BM: alto tradimento: signoraggio bancario: WWIII nucleare! la devono smettere gli europei e gli islamici di leccare gli escrementi di Rothschild il FARISEO nella NATO, altrimenti, molto presto si troveranno tutti morti!
SAN PAOLO, 28 SET - L'ex presidente brasiliana Dilma Rousseff, deposta lo scorso 31 agosto, ha rivelato che la sua anziana madre non sa ancora dell'impeachment. ''Mia madre ha 93 anni e per fortuna non ha saputo'', ha detto Dilma nella prima intervista ad una tv brasiliana da ex capo dello stato. Dilma ha poi commentato l'incriminazione per corruzione del suo predecessore e mentore politico Lula, finito nelle maglie dell'inchiesta 'Lava Jato', la Mani Pulite brasiliana, che ha gia' portato in carcere decine di politici, imprenditori, manager e faccendieri. ''Non credo che saranno tanto stupidi da arrestare Lula, anche perche' lo trasformerebbero in un eroe. Credo che sia solo una strategia per impedirgli di candidarsi alle presidenziali del 2018. Il golpe si completerebbe in questo modo. Le forze che hanno promosso il golpe contro di me vorrebbero che Lula venisse giudicato e condannato. In questo modo, lo eliminerebbero dal gioco e si libererebbero dell'inchiesta Lava Jato'', ha detto Dilma parlando a TVE di Bahia.

 PERSECUTED CHURCH

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio ] così Bill e Hillary Clinton hanno commentato la morte di Shimon Peres [ se, i sacerdoti di satana SpA FMI NWO come i Bush e Clinton, proprio loro lodano PERES, allora vuol dire che lui era una BESTIA di Massone.. dopotutto, tutti quelli che non denunciano ALTO TRADIMENTO Costituzionale: Signoraggio bancario finiscono tutti all'inferno come traditori dei popoli del mondo, senza eccezione!
Cordoglio è stato espresso anche dagli ex presidenti Bush padre e Bush figlio: "Alla famiglia Bush mancherà Shimon Peres e il suo garbo, la sua dignità e il suo ottimismo".
 http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2016/09/28/peres-clinton-genio-con-cuore-grande_bc874c0c-92b2-4974-8a4e-ce09f3b3e55c.html

 PERSECUTED CHURCH
PERSECUTED CHURCH1 settimana fa
Salman SAUDI ARABIA ] SHALOM + SALAM [ Dio JHWH: Padre, VERBO e Vento Santo, lui ha detto "noi facciamo l'uomo a nostra immagine e somiglianza".. quindi, tutti NOI, LUI IL SANTO, CI ha fatti: creati, con il potere della SUA Parola e con il Soffio dello Spirito SANTO: la nostra anima, dotata di un corpo spirituale! Adesso, anche noi abbiamo un riflettente potere creativo come LUI JHWH, se, è vero che anche noi siamo a sua Immagine e a Sua Somiglianza: per avere in noi le sue prerogative ad immagine! .. E TU NON DOVRESTI PARTIRE dal presupposto, dal PRINCIPIO CHE, LE COSE CHE POSSANO PIACERE A TE, queste stesse, poi, NON DEBBANO PIACERE ANCHE A ME, ANCHE! .. e se noi non ricreamo le nuove strutture istituzionali e valoriali del Pianeta: monetarie ed istituzionali? POI, noi STIAMO TUTTI per andare a MORIRE!

 PERSECUTED CHURCH

tetto cumulo stipendi e pensioni a 10000 euro ] un qualsiasi RENZI idiota può alzare le TASSE Rothschild [ E COL MOSTRUOSO DEBITO PUBBLICO IL GOVERNO CHIEDE ALL' EUROPA IL PERMESSO DI FARE ALTRI DEBITI ! Per rispettare il patto di stabilità ci sono soluzioni oscene come tagliare servizi pubblici e tartassare. Ma ci sono pure soluzioni decenti come eliminare sprechi, ridimensionare spropositati privilegi, eliminare enti superflui, eliminare poltrone superflue e/o in eccesso nel Parlamento Nazionale e dall'Etna alle Alpi. In Europa possiamo essere primi inter pares...

 PERSECUTED CHURCH

io FARÒ VOMITARE a #ISLAMICI #FARISEI E #SATANISTI #MASSONI TUTTO IL SANGUE UMANO che loro hanno BEVUTO! ovviamente, questo è un ottimo progetto, se si rappacifica con la CINA e se esce dalla NATO ] [ 28.09.2016 Curili, Abe definisce la posizione di Tokyo sulle isole contese Tokyo è determinata a sviluppare il dialogo con la Russia per ottenere le quattro isole meridionali dell’arcipelago delle Curili e concludere l’accordo di pace. Lo ha annunciato in Parlamento il primo ministro giapponese Shinzo Abe: https://it.sputniknews.com/archive/

 PERSECUTED CHURCH

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR .. i lobbisti sono una cosa, MENTRe le lobby massoniche alto tradimento Costituzionale: REGIME Bildenberg pena di morte: signoraggio bancario, quella è tutt'altra storia! ] perché i MASSONI sono la più grande Mafia Rothschild del mondo Talmud Spa FED BC FMI 666 BM NWO NATO CIA [ BRUXELLES, 28 SET - "La proposta che facciamo oggi è per ristabilire la fiducia dei cittadini nelle istituzioni europee. Proponiamo un registro obbligatorio per la registrazione dei lobbisti. Chi a Bruxelles prende le decisioni e chi le influenza è una questione di pubblico interesse. La Commissione vuole che tutte le istituzioni Ue facciano luce" su questo, lo ha detto il vicepresidente vicario della Commissione Frans Timmermans presentando la proposta per istituire un registro obbligatorio per la trasparenza Ue.

Gianluigi Aste ·
Rapallo
CAROZZONE EUROPEO CHE COSTA MILIARDI AI CITTADINI, SIETE UNA ASSOCIAZIONE A DELINQUERE CHE AFFAMA I POPOLI...PEGGIO DELLA MAFIA !!!

Olindo Gelindo ·
General manager presso Libero professionista
E' una buona idea . Fino a oggi non sapevamo chi ce lo mette nel culo giocando a "indovina chi è" ma da domani potremo conoscerne il nome. Sono proprio contento. http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/09/28/ue-vuole-registro-trasparenza-lobbisti_4d04cab0-1dfa-49f5-af96-c0858f9a10d4.html

 PERSECUTED CHURCH

my ISRAEL ] non è colpa mia, io sono troppo grande e di robusta costituzione, quindi io quando mi muovo e cammino, io calpesto le leucertole a morte, e neanche me ne accorgo che schizza fuori il loro cervello dagli occhi e dalle orecchie!
===


Fariseo Rothschild 666 Salafita SALMAN ] quando si dice che CRISTO è RE? [ per colpa vostra noi stiamo per assistere al più colossale massacro della storia del GENERE UMANO!
Rispondi    
 revenge Yitzhak Kaduri

my ISRAEL ] la teoria del "BIG BENG" ha minore dignità della favola di Pinocchio! infatti, oggi, neanche intenzionalmente, in laboratorio? loro, le bestie di Satana, loro non riescono ancora, semplicemente: partendo, da elementi minerali a realizzare una sola cellula vegetale!
Rispondi    
 revenge Yitzhak Kaduri

SALMAN SAUDI ARABIA ]  anche satana crede in Dio JHWH, ma, le sue opere sono cattive, proprio come te, che ti servi dei Farisei Satanisti Massoni CIA NATO, per realizzare la galassia jihadista e così poter conquistare il mondo!
=============

SkateHunt42
dominus UniusRei Dominus Everything burns for The future TV and Musics even Internet nothing good anymore
how you feel about one million people  that let everything worst.
    
 dominus UniusRei Dominus 
ragazzo! tu puoi sempre pregare insieme a me per risolvere i tuoi problemi! Today I will be bold to live like Jesus when facing difficult situations. PRAYER with me: Pray for young people caught in Satan’s lie that violence is the solution to their problems. my #ISRAEL, I TUOI NAZISTI SHARIAH NEMICI: Farisei Talmud SpA NWO; LEGA ARABA? stanno morendo! sono tutti quelli del Gufo: AIPAC Rothschild Bildenberg farisei salafiti shariah: MECCA 666 KAABA: SpA FMI BM NWO 666 NATO CIA Belzebuul: le bestie di satana: DEMO PLUTO GIUDAICO MASSONE. si, TUTTI loro stanno morendo! [ DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF: DA UN CIMITERO devono uscire, e in un cimitero devono entrare: definitivamente! ] Gezabele queen Elisabetta second, #UK , CIA: #Merkel, #Clinton #Hillary #NATO, #FED, #BCE, #SPA FMI BM: Rothschild il regime massonico, 666 NWO: signoraggio bancario: alto tradimento ] come è stato, il vostro momento maledetto, cioè, che voi avete perso la Vostra verginità anale? ] drink your POISON, made by yourself, amen. C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto: C. S. S. M. L. Crux, Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco, sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni. [ DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF: DA UN CIMITERO devono uscire, ed un cimitero devono entrare: definitivamente! ] In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
https://www.youtube.com/user/youtube/discussion




Cerca in Google+

Home
Profilo
Persone
Raccolte
Temi caldi
Community
Eventi
Hangouts
Pagine
Impostazioni
Feedback  ·  Tour
Guida  ·  Regione
Privacy  ·  Termini  ·  Termini di Maps

giu.bra.63

258 follower|3.756.131 visualizzazioni
2 cerchie
Profile
Foto di copertina
   

giu.bra.63
Vive qui: Padova
2 cerchie
258 follower|3.756.131 visualizzazioni

InformazioniPostRaccolteFotoVideo+1
Stream
SINISTRA MONDIALISTA GRILLINI M5S

giu.bra.63
Condivisione pubblica  -  18:45

GRILLINI AL SOLDO DEL QATAR, PIù MOSCHEE PER TUTTI: Sempre sostenuto che i grillini sono favorevoli all'invasione islamica:
     ----
Raggi riceve Emiro Qatar, giorno dopo approvata nuova moschea per gli islamici
http://voxnews.info/2016/10/25/raggi-riceve-emiro-qatar-il-giorno-approvata-nuova-moschea-per-gli-islamici/
ottobre 25, 2016

BRUTTA VICENDA A ROMA – Dopo l’assedio di venerdì scorso al Colosseo, gli islamici ottengono la loro moschea abusiva.
I municipi di Centocelle e Tor Pignattara, guidati dal M5S, hanno deciso di consegnare agli islamici bengalesi una palestra da trasformare in moschea: ti chiudono 5 moschee abusive? Dei geni te ne danno una sesta. E purtroppo non sono del PD,
“Ancora il passaggio non è stato ultimato. Abbiamo fatto la direttiva, adesso il dirigente la deve assegnare”, spiega a il presidente del V municipio, Giovanni Boccuzzi annunciando che la palestra “a breve verrà concessa” ogni venerdì senza alcun limite di tempo. “Non sarà specificato, ci sarà scritto temporaneamente”, ha aggiunto.
La comunità islamica di Centocelle e Tor Pignattara, zona Roma Est, potrà pregare nella palestra comunale di via Policastro, traversa di via dell’Acqua Bullicante subito a ridosso dell’ospedale Vannini, alla Marranella. La Prefettura e gli assessorati al Sociale e all’Urbanistica hanno promesso, infine, alla comunità islamica romana di trovare al più presto una soluzione per risolvere il problema, da applicare a tutto il territorio cittadino. Più moschee per tutti.


#Italia #Roma #moschee #M5S #grillini #sinistra #sinistramondialista  #VirginiaRaggi #Raggi #islamofili #proIslam #Qatar #islamici #musulmani #islamizzazione #invasione #invasori #clandestini #maomettani #migranti #clandestini #immigrati #immigrazione #profughi #fintiprofughi #rifugiati #fintirifugiati #Islam
Leggi tutto (28 righe)

125
Foto del profilo di Ester BorghiFoto del profilo di Roberto ScangaFoto del profilo di giu.bra.63Foto del profilo di Sergio DIM
9

giu.bra.6322:31




+Roberto Scanga di nulla.
.
IN ARDUA VIRTUS

giu.bra.63PROPRIETARIO
Presenza Islamica  -  22:38

Le moschee sono anticostituzionali, in base agli artt. 8 e 117.
"Come si spiega, che la sedicente confessione islamica, pur non avendo raggiunto il detto Patto di intesa, apra luoghi di culto o costruisce moschee a ritmo esponenziale?"
Nessun bravo avvocato che riesca a ristabilire la verità e a farle chiudere tutte?
Badate bene, la crisi economica italia (ed europea) si può risolvere in poco tempo, mesi, massimo due anni (basta volerlo) ma la crisi islamica in Europa , a meno di scontri, non sarà possibile risolverla. Purtroppo.
giu.bra.63 ha originariamente condiviso l'elemento in ITALIA Politica Economia Immigrazione:

L'ISLAM in Italia é INCOSTITUZIONALE, chiudete le moschee:  L’Art. 8 della nostra #Costituzione Italiana sancisce: “Tutte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge“ e “Le confessioni religiose diverse dalla cattolica hanno diritto di organizzarsi secondo i propri statuti, in quanto non contrastino con l’ordinamento giuridico italiano“. Inoltre : il Comma3, chiarisce il Comma 2, ribadisce che l’Islam è incompatibile con il nostro ordinamento giuridico; il Comma 3 chiarisce che le moschee in Italia sono abusive, incostituzionali, infatti recita: “I loro rapporti con lo Stato sono regolati per legge sulla base di intese con le relative rappresentanze.”.
Oltre all’Art.8 sono incontrasto con l'art.117, in quanto un Comune non può consentire l’edificazione di una moschea, edificio di culto, che appartiene ad una confessione religiosa che non abbia sottoscritto un Patto di Intesa con lo Stato Italiano . Le organizzazioni islamiche non hanno mai voluto sottoscrivere alcun patto (unica religione), perché non si mettono d'accordo sulla divisione dell'8x1000 alle varie organizzazioni.
Inoltre l'Islam é in contrasto con la “Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo”, sottoscritta dall'Italia e da tutti gli Stati ad eccezzione degli Stati a maggioranza musulmana che hanno sottoscritto la Dichiarazione dei Diritti islamici con base la #Sharia   Tale Dichiarazione contrasta con le leggi italiane ed europee, con la #libertà e la #dignità della persona e della #donna .

#Islam #musulmani #islamici #Sharia #salafiti #wahabiti #FratelliMusulmani #Fratelli_Musulmani #Qatar #Italia #Costituzione #Libertà #DichiarazioneUniversaledeiDirittidellUomo #Dichiarazione_Universale_dei_Diritti_dell_Uomo   #Dichiarazione_dei_Diritti_islamici #DichiarazionedeiDirittiislamici #moschee

http://www.imolaoggi.it/2016/01/17/le-moschee-in-italia-sono-incostituzionali-ma-il-qatar-costruisce-33/
http://www.quirinale.it/qrnw/statico/costituzione/pdf/Costituzione.pdf
http://www.rightsreporter.org/islam-e-integrazione-il-problema-della-dichiarazione-islamica-dei-diritti-umani/
https://it.wikipedia.org/wiki/Dichiarazione_islamica_dei_diritti_dell'uomo
http://www.icmanerbio.it/wp-content/uploads/2012/11/DICHIARAZIONE-UNIVERSALE-ISLAMICA-DEI-DIRITTI-UMANI.pdf per quanto riguarda la parola "Legge" dovete intendere la Sharia derivata dal Corano e dai Profeti !
https://plus.google.com/collection/sw-f3
Leggi tutto (35 righe)

Le moschee in Italia sono incostituzionali ma il Qatar ne costruisce 33 - Imola Oggi
imolaoggi.it
Le moschee sono incostituzionali e l’islam è incompatibile in Italia, ma il Qatar costruisce 33 moschee. di Armando Manocchia @mail L’Articolo 3 della Costituzione Italiana (ammesso che valga ancora) recita testualmente che: “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, […]
33 sul post originale
1
.
IN ARDUA VIRTUS

giu.bra.63PROPRIETARIO
Discussione (identità nazionale e dintorni)  -  22:22

Sempre più italiani si rendono conto dell'invasione.
giu.bra.63 ha originariamente condiviso l'elemento in ITALIA Politica Economia Immigrazione:

UN PLAUSO AI PATRIOTI DI GORINO! #StopInvasione  ,
Anche Recoaro Terme si ribella all'invasione islamica africana, il comitato Prima Noi fermerà le occupazioni.
http://voxnews.info/2016/10/25/invasione-barricate-anche-a-recoaro-terme/

#Italia #Recoaro #RecoaroTerme #Vicenza #PrimaNoi #Goro #Gorino #Ferrara #invasione #invasori #islamici #musulmani #maomettani #migranti #clandestini #immigrati #immigrazione #profughi #fintiprofughi #rifugiati #fintirifugiati #Islam
Leggi tutto

Foto di giu.bra.63
1 commento sul post originale
2
.
ITALIA Politica Economia Immigrazione

giu.bra.63
Condivisione pubblica  -  22:19

UN PLAUSO AI PATRIOTI DI GORINO! #StopInvasione  ,
Anche Recoaro Terme si ribella all'invasione islamica africana, il comitato Prima Noi fermerà le occupazioni.
http://voxnews.info/2016/10/25/invasione-barricate-anche-a-recoaro-terme/

#Italia #Recoaro #RecoaroTerme #Vicenza #PrimaNoi #Goro #Gorino #Ferrara #invasione #invasori #islamici #musulmani #maomettani #migranti #clandestini #immigrati #immigrazione #profughi #fintiprofughi #rifugiati #fintirifugiati #Islam
Leggi tutto

51
Foto del profilo di Roberto Scanga

Roberto Scanga22:33




Anche se il Prefetto ha detto di no continuare lo stesso ancora più di prima. Ringraziamo gli abitanti di Gorino e di Recoaro Terme compresi i suoi Albergatori.
.
ITALIA Politica Economia Immigrazione

giu.bra.63
Condivisione pubblica  -  22:03

IN TUTTA ITALIA I PATRIOTI FRONTEGGIANO GLI INVASORI ISLAMICI: #StopInvasione  (come #AbanoDiceNO   #MontegrottoDiceNO  )

Recoaro, Prima Noi: "Fermare l'invasione è possibile, se siamo uniti e determinati come i cittadini di Gorino"
Manifestazione del movimento Prima Noi davanti all'ex albergo Al bersagliere, a Recoaro. L'obiettivo è quello di promuovere il blocco della strada che conduce alla struttura nel caso di arrivo di richiedenti asilo

http://www.vicenzatoday.it/politica/recoaro-prima-noi-fermare-l-invasione-e-possibile-se-siamo-uniti-e-determinati-come-i-cittadini-di-gorino.html
http://www.facebook.com/pages/VicenzaToday/212021655498004

#Italia #Recoaro #RecoaroTerme #Vicenza #PrimaNoi #Goro #Gorino #Ferrara #invasione #invasori #islamici #musulmani #maomettani #migranti #clandestini #immigrati #immigrazione #profughi #fintiprofughi #rifugiati #fintirifugiati #Islam
Leggi tutto (13 righe)

Recoaro, Prima Noi: "Fermare l'invasione è possibile, se siamo uniti e determinati come i cittadini di Gorino"
vicenzatoday.it
Manifestazione del movimento Prima Noi davanti all'ex albergo Al bersagliere, a Recoaro. L'obiettivo è quello di promuovere il blocco della strada che conduce alla struttura nel caso di arrivo di richiedenti asilo
6
Foto del profilo di Ester BorghiFoto del profilo di Sergio DIM

Ester Borghi22:14+2
3
2


👏👏👏👍👍👍👍 bravissimi.
.
IN ARDUA VIRTUS

giu.bra.63PROPRIETARIO
Presenza Islamica  -  21:34

Come potete fidarvi?
giu.bra.63 ha originariamente condiviso l'elemento in SINISTRA MONDIALISTA GRILLINI M5S:

GRILLINI AL SOLDO DEL QATAR, PIù MOSCHEE PER TUTTI: Sempre sostenuto che i grillini sono favorevoli all'invasione islamica:
     --
Raggi riceve Emiro Qatar, giorno dopo approvata nuova moschea per gli islamici
http://voxnews.info/2016/10/25/raggi-riceve-emiro-qatar-il-giorno-approvata-nuova-moschea-per-gli-islamici/
ottobre 25, 2016

BRUTTA VICENDA A ROMA – Dopo l’assedio di venerdì scorso al Colosseo, gli islamici ottengono la loro moschea abusiva.
I municipi di Centocelle e Tor Pignattara, guidati dal M5S, hanno deciso di consegnare agli islamici bengalesi una palestra da trasformare in moschea: ti chiudono 5 moschee abusive? Dei geni te ne danno una sesta. E purtroppo non sono del PD,
“Ancora il passaggio non è stato ultimato. Abbiamo fatto la direttiva, adesso il dirigente la deve assegnare”, spiega a il presidente del V municipio, Giovanni Boccuzzi annunciando che la palestra “a breve verrà concessa” ogni venerdì senza alcun limite di tempo. “Non sarà specificato, ci sarà scritto temporaneamente”, ha aggiunto.
La comunità islamica di Centocelle e Tor Pignattara, zona Roma Est, potrà pregare nella palestra comunale di via Policastro, traversa di via dell’Acqua Bullicante subito a ridosso dell’ospedale Vannini, alla Marranella. La Prefettura e gli assessorati al Sociale e all’Urbanistica hanno promesso, infine, alla comunità islamica romana di trovare al più presto una soluzione per risolvere il problema, da applicare a tutto il territorio cittadino. Più moschee per tutti.


#Italia #Roma #moschee #M5S #grillini #sinistra #sinistramondialista  #VirginiaRaggi #Raggi #islamofili #proIslam #Qatar #islamici #musulmani #islamizzazione #invasione #invasori #clandestini #maomettani #migranti #clandestini #immigrati #immigrazione #profughi #fintiprofughi #rifugiati #fintirifugiati #Islam
Leggi tutto (30 righe)

9 sul post originale
2Foto del profilo di Enry. B.Foto del profilo di Franco Picerni
3

Franco Picerni22:19+1
2
1


Sono rossi ignoranti e fustigatori di boiate
.
Community12 community
   
IN ARDUA VIRTUS
Visualizza
   
Antico Egitto di Iside
Richiedi accesso
   
Archivio storico del FASCISMO
Richiedi accesso
UNIONE EUROPEA

giu.bra.63
Condivisione pubblica  -  21:30

ITALIA, LA LIBIA DELL'EUROPA! #StopInvasione 

L'AUSTRIA PREPARA PERFINO IN ALTA MONTAGNA LUNGO IL CONFINE ITALIANO CENTRI DI ESPULSIONE DI AFRICANI (L'ALLARME SALE)
http://www.ilnord.it/c-5060_LAUSTRIA_PREPARA_PERFINO_IN_ALTA_MONTAGNA_LUNGO_IL_CONFINE_ITALIANO_CENTRI_DI_ESPULSIONE_DI_AFRICANI_LALLARME_SALE martedì 25 ottobre 2016
LONDRA - Mentre in Italia aumenta di giorno in giorno il numero di immigrati africani che sbarcano sulle nostre coste, la totalità dei quali dev'essere rispedito in Africa perchè non ha alcun diritto d'asilo in Italia e tanto meno in Europa, viceversa in Austria le autorita' non si fanno trovare impreparate tant'è che a Passo Monte Croce Carnico, in territorio austriaco, spuntano i centri di identificazione, prima accoglienza e assistenza - nell'ipotesi ve ne fossero - dei profughi.

#Italia   #Austria  #migranti #clandestini #invasione #invasori #Islam #UnioneEuropea #Europa #Eurabia #UE #EU #islamici #musulmani #maomettani #africani #rifugiati #fintirifugiati #profughi #fintiprofughi #refugees #refugeesnotwelcome #proibireIslam #refugeeswelcome #islamizzazione #immigrazione #immigrati 
Leggi tutto (16 righe)

L'AUSTRIA PREPARA PERFINO IN ALTA MONTAGNA LUNGO IL CONFINE ITALIANO CENTRI DI ESPULSIONE DI AFRICANI (L'ALLARME SALE) - I fatti e le opinioni del Nord -
ilnord.it
L'AUSTRIA PREPARA PERFINO IN ALTA MONTAGNA LUNGO IL CONFINE ITALIANO CENTRI DI ESPULSIONE DI AFRICANI (L'ALLARME SALE) - I fatti e le opinioni del Nord - ilnord.it
1
.
EUROPA (Storia)

giu.bra.63
Condivisione pubblica  -  20:48

Ottant'anni fa Italia e Germania alleate, anche per sostenere il Caudillo spagnolo Francisco Franco, in un alleanza anti comunista.
http://www.accaddeoggi.it/?p=54358#

#Italia #Germania #Asse #Mussolini #Hitler #Spagna #Franco #FranciscoFranco #anticomunisti
Condiviso inizialmente da Accadde Oggi:

25/10/1936 - Hitler e Mussolini siglano l'Asse Roma-Berlino. Sosterranno il regime di Francisco Franco - http://ow.ly/TIEyC# accaddeoggi

Accadde Oggi | 25 ottobre : L’Asse Roma-Berlino
accaddeoggi.it
Visualizza post originale
2
Foto del profilo di Maria CarmenFoto del profilo di Enry. B.Foto del profilo di Sergio DIM
2

Enry. B.22:09




...sieg heil! !!!
.
IN ARDUA VIRTUS

giu.bra.63PROPRIETARIO
Difesa della nostra identità  -  18:10

Dopo #AbanoDiceNO , #MontegrottoDiceNO anche #GoroDiceNO #GorinoDiceNO
Bravi Patrioti italiani. #StopInvasione

#Italia #Goro #Gorino #Ferrara #invasione #invasori #islamici #musulmani #maomettani #migranti #clandestini #immigrati #immigrazione #profughi #fintiprofughi #rifugiati #fintirifugiati #Islam
Condiviso inizialmente da Il Primato Nazionale:

#cronaca: #Gorino ci insegna il principio per il quale se si vuole, si può fermare l' #invasione

#IlPrimatoN

Ribellarsi all'invasione si può: il caso Gorino
ilprimatonazionale.it
A Gorino il popolo è sceso in piazza per affermare un principio: se ci si fa sentire, probabilmente, il nostro suicidio è evitabile.
Visualizza post originale
7Foto del profilo di Ester BorghiFoto del profilo di betta stranitaFoto del profilo di Sergio DIM
3

betta stranita20:24+2
3
2


+Ester Borghi​ soprattutto non può far violenza al popolo con decisioni tese a distruggere il tessuto sociale dei nostri paesi , delle nostre città. Sentire morcone signor prefetto pagato da noi e ano essere inutile nonche' traditore che beneficia di oltre 13000 € al mese ,il vescovo equo e solidale lanciare congiuntamente strali contro i Gorini ed in difesa delle merde clandestine ...mi ha fatto schifo .Chi si deve vergognare sono loro dal più profondo del cuore se ne hanno uno...Dovremmo venire a prendervi ,prete compreso buttarvi in galera e gettare la chiave ...
Leggi tutto
.
IN ARDUA VIRTUS

giu.bra.63PROPRIETARIO
Accoglienza e integrazione degli immigrati  -  18:09

Maledetti da Dio, gli invasori islamici.
#StopInvasione


#Italia #ReggioCalabria #invasori #invasione #profughi #fintiprofughi #rifugiati #fintirifugiati #migranti #clandestini #immigrati #islamici #musulmani #maomettani
Condiviso inizialmente da Miriam Rosas:

STANNO REALIZZANDO IL LORO SOGNO: FARCI LORO SERVI!

Profughi SEQUESTRANO DONNA pulizie: ‘Pulisci meglio, italiana’ E poi…
ilsudconsalvini.info
REGGIO CALABRIA – Apprendiamo dai giornali locali e da testimonianze dirette, che durante una protesta inscenata dai finti minorenni ospiti della struttura, questi hanno sequestrato una dipendente della ditta di pulizie, impedendole di uscire dall’edificio e aggredendola con violenza. Un cittadino gambiano, Hagi Saho, presentatosi all’indentificazione come minorenne ma in realtà risultato maggiorenne dopo un …
29 sul post originale
8Foto del profilo di Alberta PettiFoto del profilo di betta stranitaFoto del profilo di giu.bra.63Foto del profilo di Sergio DIM
4

giu.bra.6321:32




+betta stranita oramai si sentono padroni
.
ITALIA Politica Economia Immigrazione

giu.bra.63
Condivisione pubblica  -  17:46

Dopo #AbanoDiceNO , #MontegrottoDiceNO anche #GoroDiceNO #GorinoDiceNO
Bravi Patrioti italiani. #StopInvasione
http://www.ilprimatonazionale.it/politica/ribellarsi-allinvasione-si-puo-il-caso-gorino-51755/

#Italia #Goro #Gorino #Ferrara #invasione #invasori #islamici #musulmani #maomettani #migranti #clandestini #immigrati #immigrazione #profughi #fintiprofughi #rifugiati #fintirifugiati #Islam
Condiviso inizialmente da Il Primato Nazionale:

#cronaca: #Gorino ci insegna il principio per il quale se si vuole, si può fermare l' #invasione

#IlPrimatoN

Ribellarsi all'invasione si può: il caso Gorino
ilprimatonazionale.it
A Gorino il popolo è sceso in piazza per affermare un principio: se ci si fa sentire, probabilmente, il nostro suicidio è evitabile.
Visualizza post originale
52
Foto del profilo di UniusRei3Foto del profilo di Roberto ScangaFoto del profilo di Ester BorghiFoto del profilo di Sergio DIM
2

Ester Borghi19:26+2
3
2


Bravissimi abitanti di Gorino👍👍👍👍👏👏
.
ESTERI

giu.bra.63
Condivisione pubblica  -  17:27

Donald Trump, da votare anche solo perché vuole ripristino della Glass-Steagall Act (la legge che vietava la commistione banca di risparmio e banca d ‘affari speculativa, votata nel 1933 e abrogata da Clinton nel 1990 – causa della crisi Lehman e Subprime del 2007.
http://www.maurizioblondet.it/programma-trump-vi-nascosto/

#USA #DonaldTrump #Trump #ElezioniPresidenziali #Presidenziali #NeverHillary #HillaryClinton #Clinton
Condiviso inizialmente da Maurizio Blondet:

  Vi hanno  informato di come insulta le donne, i messicani, gli immigrati – e i giornalisti.  Conoscete le sighnore che ha palpato 35 anni orsono. Ma del suo programma  politico non vi hanno detto niente. Anzi, vi han fatto credere che un pagliaccio come…

IL PROGRAMMA DI TRUMP (CHE VI HANNO NASCOSTO) - Blondet & Friends
maurizioblondet.it
Vi hanno informato di come insulta le donne, i messicani, gli immigrati – e i giornalisti. Conoscete le sighnore che ha palpato 35 anni orsono. Ma del suo programma …
Visualizza post originale
7
Foto del profilo di UniusRei3Foto del profilo di Roberto ScangaFoto del profilo di Sergio DIM
2

Roberto Scanga18:24+1
2
1


Se Trump palpeggiava le donne vuol dire che in fondo ci stavano ad essere palpeggiate. A distanza di 30 anni questo fatto è diventato una strategia politica magari voluta dalla Clinton per discreditare l'immagine pubblica di Trump.
.
ESTERI

giu.bra.63
Condivisione pubblica  -  16:47

Hillary Clinton va immediatamente arrestata!

#USA #HillaryClinton #Clinton #NeverHillary #PresidenzialiUSA #emailgate #FBI #email #corruzione
Condiviso inizialmente da Sandro da Rimini:


Visualizza post originale
101
Foto del profilo di UniusRei3Foto del profilo di Roberto ScangaFoto del profilo di Sergio DIM
2

Roberto Scanga18:28+1
2
1


Tutti i nodi verranno al pettine anche per gli USA.
.
ITALIA Politica Economia Immigrazione

giu.bra.63
Condivisione pubblica  -  16:40

Maledetti da Dio, gli invasori islamici.
#StopInvasione
http://ilsudconsalvini.info/profughi-sequestrano-donna-pulizie-pulisci-meglio-italiana/

#Italia #ReggioCalabria #invasori #invasione #profughi #fintiprofughi #rifugiati #fintirifugiati #migranti #clandestini #immigrati #islamici #musulmani #maomettani #Islam #islamizzazione 
Condiviso inizialmente da Miriam Rosas:

STANNO REALIZZANDO IL LORO SOGNO: FARCI LORO SERVI!

Profughi SEQUESTRANO DONNA pulizie: ‘Pulisci meglio, italiana’ E poi…
ilsudconsalvini.info
REGGIO CALABRIA – Apprendiamo dai giornali locali e da testimonianze dirette, che durante una protesta inscenata dai finti minorenni ospiti della struttura, questi hanno sequestrato una dipendente della ditta di pulizie, impedendole di uscire dall’edificio e aggredendola con violenza. Un cittadino gambiano, Hagi Saho, presentatosi all’indentificazione come minorenne ma in realtà risultato maggiorenne dopo un …
29 sul post originale
63
Foto del profilo di giu.bra.63Foto del profilo di Toni toniFoto del profilo di Enry. B.Foto del profilo di Sergio DIM
11

Enry. B.22:13+2
3
2


..vermi!!!!!
.
ITALIA Politica Economia Immigrazione

giu.bra.63
Condivisione pubblica  -  Ieri alle ore 12:40

IL REFERENDUM S'AVVICINA NEL SILENZIO PIU' ASSOLUTO SULLE BANCHE ITALIANE, TRA SUICIDI SOSPETTI E VORAGINI NEI CONTI
lunedì 24 ottobre 2016
Mentre il premier non eletto andava negli USA settimana scorsa a farsi umiliare dal peggiore presidente americano che la storia ricordi che lo ha accolto con un “patti chiari, amicizia lunga” pronunciato addirittura in italiano (e non si può certo dire che sia una frase amichevole nella lingua di Dante) oltre che a far capire a chi fanno comodo le riforme messe a punto dal governo renzista con un pieno appoggio al “sì” al referendum facendo carne di porco della sovranità nazionale dell'Italia è stranamente sceso il silenzio sulla situazione delle nostre banche.

Situazione risolta? Assolutamente no: Monte dei Paschi è ancora qui agonizzante e non è ancora chiara la strada che prenderà, dato che oltre al piano MedioBanca-JP Morgan, è tornato in pista quello di Corrado Passera. In entrambi i casi si tratta di un salvataggio lacrime e sangue, con circa 3.000 licenziamenti previsti e la chiusura di numerosissime filiali: una tragedia senza eguali, se consideriamo la drammatica situazione dell’occupazione in Italia.

Tra l’altro sulla stampa estera è tornato alla ribalta la misteriosa morte di David #Rossi , il manager di MPS apparentemente suicidatosi gettandosi da una finestra della sede della banca di Rocca Salimbeni nel 2013. Tale morte, alquanto sospetta secondo quanto riportato dalla stampa estera, viene collegata a quella di un ex dirigente di Deutsche Bank, il colosso marcio tedesco, trovato morto a Londra, impiccato con un guinzaglio fissato ad una porta: William #Broeksmit .

Questo manager, durante i suoi anni nella banca tedesca, era stato uno dei personaggi chiave nelle operazioni sui derivati tra MPS e DB. Quei derivati finiti nel mirino della giustizia italiana.

A proposito, sapete chi ha scoperto il corpo di Broeksmit? Vincenzo Faissola, ex manager di mps…

#Italia   #Economia   #DeutscheBank   #JPMorgan   #banche   #MPS   #Renzi   #Obama   #USA   #DavidRossi   #WilliamBroeksmit #suicidistrani    #IoVotoNO #Riforme #Referendum #VotareNO #ReferendumCostituzionale2016 #ReferendumCostituzionale #Costituzione #Senato #comitatoperilNo #RenziCiRicordiamoEccome #IoVotoNO #votareNo #noallariformacostituzionale 
Leggi tutto (33 righe)

IL REFERENDUM S'AVVICINA NEL SILENZIO PIU' ASSOLUTO SULLE BANCHE ITALIANE, TRA SUICIDI SOSPETTI E VORAGINI NEI CONTI - I fatti e le opinioni del Nord -
ilnord.it
IL REFERENDUM S'AVVICINA NEL SILENZIO PIU' ASSOLUTO SULLE BANCHE ITALIANE, TRA SUICIDI SOSPETTI E VORAGINI NEI CONTI - I fatti e le opinioni del Nord - ilnord.it
84
Foto del profilo di Marco Alessandro ContiniFoto del profilo di giu.bra.63Foto del profilo di Roberto Scanga
3

Roberto Scanga18:35




+Marco Alessandro Contini Anche questo è vero.
.
ITALIA Politica Economia Immigrazione

giu.bra.63
Condivisione pubblica  -  23 ott 2016

I musulmani hanno occupato Roma e la piazza di fronte il Colosseo. Le Forze dell'Ordine non sono intervenute.
Le Forze dell'Ordine sono intervenute a Venezia, contro i partecipanti ad una manifestazione contro il Plebiscito in Veneto, 21 e 22 Ottobre 1866.
Due pesi e due misure!

#Italia   #Roma   #Venezia   #musulmani   #islamici   #venetisti   #maomettani   #islamizzazione   #invasione   #invasori 
Walter Colombera ha condiviso per primo il post con artigli VENETI (Discusion):

😠😠😠

3 sul post originale
131
Foto del profilo di Roberto ScangaFoto del profilo di maria teresa di marcoFoto del profilo di Sergio DIMFoto del profilo di revenge Yitzhak Kaduri
9

maria teresa di marco23 ott 2016+1
2
1


+Krokodil Botha I think Vatican can tell you more 
Traduci
.
IN ARDUA VIRTUS

giu.bra.63PROPRIETARIO
Politica Estera  -  23 ott 2016

Le nuove generazioni di italiani devono sapere, Polonia 1956, Ungheria 1956, Cecoslovacchia 1968 : crimini del Comunismo.
giu.bra.63 ha originariamente condiviso l'elemento in COMUNISMO:

UNGHERIA 23 Ottobre 1956 - 23 Ottobre 2016, morte al Comunismo:
Video da vedere: https://www.youtube.com/watch?v=AgLDOzpkUzQ
http://www.budapestguidata.hu/rivoluzione56.html
#IoNonScordo #IoNonDimentico #PerNonDimenticare
"La Rivoluzione ungherese del 1956, nota anche come insurrezione ungherese o semplicemente rivolta ungherese, fu una sollevazione armata di spirito anti sovietico scaturita nell'allora Ungheria socialista che durò dal 23 ottobre al 10 - 11 novembre 1956. Inizialmente contrastata dall'ÁVH,[1] venne alla fine duramente repressa dall'intervento armato delle truppe sovietiche del maresciallo Ivan Stepanovic Konev. Morirono circa 2.700 Ungheresi di entrambe le parti, ovvero pro e contro la rivoluzione, e 720 soldati sovietici[2]. I feriti furono molte migliaia e circa 250.000 (circa il 3% della popolazione dell'Ungheria) furono gli Ungheresi che lasciarono il proprio Paese rifugiandosi in Occidente. La rivoluzione portò a una significativa caduta del sostegno alle idee del bolscevismo nelle nazioni occidentali."

"La rivolta ebbe inizio il 23 ottobre 1956 da una manifestazione pacifica di alcune migliaia di studenti. In poco tempo molte migliaia di Ungheresi si aggiunsero ai manifestanti e la manifestazione (inizialmente a sostegno degli studenti della città polacca di Poznan, in cui una manifestazione era stata violentemente repressa dal governo), si trasformò in una rivolta contro la dittatura di Mátyás Rákosi, un appartenente alla "vecchia guardia" stalinista, e contro la presenza sovietica in Ungheria.
Nel giro di alcuni giorni, milioni di ungheresi si unirono alla rivolta o la sostennero. La rivolta ottenne il controllo su molte istituzioni e su un vasto territorio. I partecipanti iniziarono a rafforzare le loro politiche. Vi furono esecuzioni sommarie di filo-sovietici e membri dell'ÁVH (polizia politica, particolarmente invisa alla popolazione). Dopo varie vicissitudini il Partito dei Lavoratori Ungheresi nominò primo ministro Imre Nagy che concesse gran parte di quanto richiesto dai manifestanti, finendo per interpretare le loro istanze, identificandosi con la rivoluzione in corso.
Il 3 novembre, in un acquartieramento dell'Armata Rossa comandato dal generale Malinin, durante la ripresa dei colloqui di trattative con i sovietici in merito al ritiro dell'Armata Rossa in seguito alla dichiarazione di neutralità del 1º novembre, l'appena nominato ministro della difesa, generale Pál Maléter, fu arrestato da truppe del KGB al comando di Ivan Serov, assieme a tutta la delegazione ungherese, con le proteste di Malinin stesso.
La sera del 4 novembre, Imre Nagy si rifugiò nell'ambasciata iugoslava, grazie ad un salvacondotto fornitogli da quel paese. Il 22 novembre, per un accordo intervenuto nel frattempo tra Josip Broz Tito e Nikita Sergeevic Chrušc?v, dopo una visita del secondo al primo a Brioni, verrà consegnato ai sovietici.
I due saranno poi processati e successivamente impiccati (e non fucilati, come riportato da qualche fonte) dopo quasi due anni (il 16 giugno 1958, assieme al giornalista Miklós Gimes). Ebbe così fine tra il 4, giorno dell'entrata dell'Armata Rossa a Budapest, e il 7 novembre, con la restaurazione di un governo filo-sovietico capeggiato da Kádár, la "Rivoluzione del '56".
Nell'autunno del 1956 le truppe sovietiche intervennero in Ungheria in due occasioni, sempre per puntellare governi favorevoli ai sovietici: la prima volta le truppe già di stanza in Ungheria sostennero il governo stalinista nella fase di passaggio dal governo Gero, che collassò il 23 ottobre, al governo Nagy, su richiesta del CC del partito socialista ungherese al potere.
La seconda, utilizzando truppe corazzate provenienti dall'Unione Sovietica (invasione), fu a sostegno del governo Kádár, la cui formazione (avvenuta realmente dopo il 7), fu poi retrodatata al 3 novembre in modo da poter sostenere la tesi che anche quella volta le truppe fossero state formalmente invitate ad intervenire da un governo "legittimo".
Nella notte del 23 ottobre e nei giorni successivi, l'ÁVH ungherese sparò ai dimostranti. Le truppe sovietiche (già presenti in Ungheria) nel primo intervento tentarono di mantenere l'ordine nei dintorni delle proprie caserme. La resistenza armata degli insorti e l'intervento mediatore del governo Nagy, oltre al collasso del Partito Socialista Ungherese, portarono ad un cessate il fuoco tra le truppe sovietiche e gli insorti il 28 ottobre 1956.
La notte del 4 novembre 1956 l'Armata Rossa, che era entrata in Ungheria in forze nei giorni precedenti, intervenne, lanciando un'offensiva con più divisioni appoggiate da artiglieria e aeronautica contro Budapest. Entro il gennaio 1957 Kádár aveva posto fine alla rivolta. A causa del rapido cambiamento nel governo e nelle politiche sociali, e all'impiego delle forze armate per raggiungere fini politici, questa insurrezione viene spesso considerata una rivoluzione."
Link Raccolta Comunismo: https://plus.google.com/collection/sgUUx

#Ungheria #Ungheria1956 #Comunismo #MartiridelComunismo #CriminidelComunismo #ImreNagy #Nagy #URSS #ArmataRossa #JosipBrozTito #Tito #Jugoslavia #NikitaSergeevicChrušc ?v #Chrušc ?v #Krusciov #MátyásRákosi #IoNonScordo #IoNonDimentico #PerNonDimenticare
Leggi tutto (72 righe)
2016-10-23




1 commento sul post originale
11Foto del profilo di Sabino MoscaFoto del profilo di Madama LucreziaFoto del profilo di Sergio DIM

Sabino Mosca23 ott 2016+1
2
1


Il comunismo ha fatto più morti delle due guerre mondiali.
.
COMUNISMO

giu.bra.63
Condivisione pubblica  -  23 ott 2016

UNGHERIA 23 Ottobre 1956 - 23 Ottobre 2016, morte al Comunismo:
Video da vedere: https://www.youtube.com/watch?v=AgLDOzpkUzQ
http://www.budapestguidata.hu/rivoluzione56.html
#IoNonScordo #IoNonDimentico #PerNonDimenticare
"La Rivoluzione ungherese del 1956, nota anche come insurrezione ungherese o semplicemente rivolta ungherese, fu una sollevazione armata di spirito anti sovietico scaturita nell'allora Ungheria socialista che durò dal 23 ottobre al 10 - 11 novembre 1956. Inizialmente contrastata dall'ÁVH,[1] venne alla fine duramente repressa dall'intervento armato delle truppe sovietiche del maresciallo Ivan Stepanovic Konev. Morirono circa 2.700 Ungheresi di entrambe le parti, ovvero pro e contro la rivoluzione, e 720 soldati sovietici[2]. I feriti furono molte migliaia e circa 250.000 (circa il 3% della popolazione dell'Ungheria) furono gli Ungheresi che lasciarono il proprio Paese rifugiandosi in Occidente. La rivoluzione portò a una significativa caduta del sostegno alle idee del bolscevismo nelle nazioni occidentali."

"La rivolta ebbe inizio il 23 ottobre 1956 da una manifestazione pacifica di alcune migliaia di studenti. In poco tempo molte migliaia di Ungheresi si aggiunsero ai manifestanti e la manifestazione (inizialmente a sostegno degli studenti della città polacca di Poznan, in cui una manifestazione era stata violentemente repressa dal governo), si trasformò in una rivolta contro la dittatura di Mátyás Rákosi, un appartenente alla "vecchia guardia" stalinista, e contro la presenza sovietica in Ungheria.
Nel giro di alcuni giorni, milioni di ungheresi si unirono alla rivolta o la sostennero. La rivolta ottenne il controllo su molte istituzioni e su un vasto territorio. I partecipanti iniziarono a rafforzare le loro politiche. Vi furono esecuzioni sommarie di filo-sovietici e membri dell'ÁVH (polizia politica, particolarmente invisa alla popolazione). Dopo varie vicissitudini il Partito dei Lavoratori Ungheresi nominò primo ministro Imre Nagy che concesse gran parte di quanto richiesto dai manifestanti, finendo per interpretare le loro istanze, identificandosi con la rivoluzione in corso.
Il 3 novembre, in un acquartieramento dell'Armata Rossa comandato dal generale Malinin, durante la ripresa dei colloqui di trattative con i sovietici in merito al ritiro dell'Armata Rossa in seguito alla dichiarazione di neutralità del 1º novembre, l'appena nominato ministro della difesa, generale Pál Maléter, fu arrestato da truppe del KGB al comando di Ivan Serov, assieme a tutta la delegazione ungherese, con le proteste di Malinin stesso.
La sera del 4 novembre, Imre Nagy si rifugiò nell'ambasciata iugoslava, grazie ad un salvacondotto fornitogli da quel paese. Il 22 novembre, per un accordo intervenuto nel frattempo tra Josip Broz Tito e Nikita Sergeevic Chrušc?v, dopo una visita del secondo al primo a Brioni, verrà consegnato ai sovietici.
I due saranno poi processati e successivamente impiccati (e non fucilati, come riportato da qualche fonte) dopo quasi due anni (il 16 giugno 1958, assieme al giornalista Miklós Gimes). Ebbe così fine tra il 4, giorno dell'entrata dell'Armata Rossa a Budapest, e il 7 novembre, con la restaurazione di un governo filo-sovietico capeggiato da Kádár, la "Rivoluzione del '56".
Nell'autunno del 1956 le truppe sovietiche intervennero in Ungheria in due occasioni, sempre per puntellare governi favorevoli ai sovietici: la prima volta le truppe già di stanza in Ungheria sostennero il governo stalinista nella fase di passaggio dal governo Gero, che collassò il 23 ottobre, al governo Nagy, su richiesta del CC del partito socialista ungherese al potere.
La seconda, utilizzando truppe corazzate provenienti dall'Unione Sovietica (invasione), fu a sostegno del governo Kádár, la cui formazione (avvenuta realmente dopo il 7), fu poi retrodatata al 3 novembre in modo da poter sostenere la tesi che anche quella volta le truppe fossero state formalmente invitate ad intervenire da un governo "legittimo".
Nella notte del 23 ottobre e nei giorni successivi, l'ÁVH ungherese sparò ai dimostranti. Le truppe sovietiche (già presenti in Ungheria) nel primo intervento tentarono di mantenere l'ordine nei dintorni delle proprie caserme. La resistenza armata degli insorti e l'intervento mediatore del governo Nagy, oltre al collasso del Partito Socialista Ungherese, portarono ad un cessate il fuoco tra le truppe sovietiche e gli insorti il 28 ottobre 1956.
La notte del 4 novembre 1956 l'Armata Rossa, che era entrata in Ungheria in forze nei giorni precedenti, intervenne, lanciando un'offensiva con più divisioni appoggiate da artiglieria e aeronautica contro Budapest. Entro il gennaio 1957 Kádár aveva posto fine alla rivolta. A causa del rapido cambiamento nel governo e nelle politiche sociali, e all'impiego delle forze armate per raggiungere fini politici, questa insurrezione viene spesso considerata una rivoluzione."
Link Raccolta Comunismo: https://plus.google.com/collection/sgUUx

#Ungheria #Ungheria1956 #Comunismo #MartiridelComunismo #CriminidelComunismo #ImreNagy #Nagy #URSS #ArmataRossa #JosipBrozTito #Tito #Jugoslavia #NikitaSergeevicChrušc ?v #Chrušc ?v #Krusciov #MátyásRákosi #IoNonScordo #IoNonDimentico #PerNonDimenticare
Leggi tutto (70 righe)
2016-10-23




62
Foto del profilo di Roberto ScangaFoto del profilo di Sergio DIM

Roberto Scanga23 ott 2016+1
2
1


Mandate Napolitano in Ungheria a godersi la pensione e pace all'anima sua.
.
ISLAM

giu.bra.63
Condivisione pubblica  -  23 ott 2016

Mi raccomando, giubbotto integrale.... Anche con annesse cinture ......
#Islam #donne #misoginia #Corano #islamici #musulmani #maomettani #Burqa   #veliislamici 
Condiviso inizialmente da Islamicamentando I:


Visualizza post originale
9
Foto del profilo di Roberto ScangaFoto del profilo di Madama Lucrezia

Roberto Scanga23 ott 2016+1
2
1


E' pronta per la sfilata di Carnevale.
.
IN ARDUA VIRTUS

giu.bra.63PROPRIETARIO
Politica Estera  -  23 ott 2016

La Francia brucia, i musulmani francesi contro i poliziotti e gli insegnanti. E a Maurizio Blondet vengono in mente le parole di...
del veggente bavarese Alois #Irlmaer (1894-1959) su Parigi:
“La grande città con l’alta torre di ferro è in fiamme; ma questo è stato fatto dalla propria gente, non da quelli che sono venuti dall’est. Posso vedere esattamente che la città è rasa al suolo – e anche in Italia sta andando selvaggiamente”.
http://www.maurizioblondet.it/hollande-un-assassino-parigi-fiamme/

#Francia   #Hollande   #musulmani   #islamici   #nordafricani 
Leggi tutto
Condiviso inizialmente da Maurizio Blondet:

Il presidente francese s’è preso per Obama: ha ordinato almeno quattro assassini mirati, fra cui quello del capo somalo degli shabab Ahmed Godane, a  settembre.  Per di più, l’ha anche raccontato   a due giornalisti  che stavano preparando un libro …

HOLLANDE E' UN ASSASSINO, E PARIGI IN FIAMME - Blondet & Friends
maurizioblondet.it
Il presidente francese s’è preso per Obama: ha ordinato almeno quattro assassini mirati, fra cui quello del capo somalo degli shabab Ahmed Godane, a settembre. Per di più, l’ha anche …
Visualizza post originale
8Foto del profilo di Ester BorghiFoto del profilo di giu.bra.63Foto del profilo di Sergio DIM
2

giu.bra.6323 ott 2016+1
2
1


+Ester Borghi Hollande quello delle amanti e che con motorino andava a trovarle....
.
UNIONE EUROPEA

giu.bra.63
Condivisione pubblica  -  23 ott 2016

HOLLANDE E’ UN ASSASSINO, E PARIGI IN FIAMME
Maurizio Blondet 22 ottobre 2016
Il presidente francese s’è preso per Obama: ha ordinato almeno quattro assassini mirati, fra cui quello del capo somalo degli shabab Ahmed Godane, a settembre. Per di più, l’ha anche raccontato a due giornalisti che stavano preparando un libro celebrativo della sua presidenza, Un président ne devrait pas dire ça,

Per suo ordine le persone da uccidere sono state localizzate dal DGSE (i servizi esteri) che poi hanno passato i dati a droni Usa, che avevano eseguito il lavoro.

Il punto è che la Francia – al contrario di Washington che se n’è ben guardata – ha riconosciuto il Tribunale Penale Internazionale (art,52-2 della Costituzione) , che quindi può trarre in giudizio il capo della Stato francese di aver ordinato l’esecuzione capitale di persone non prima sottoposte a processo, ossia senza inchiesta, senza procura d’accusa, senza avvocato difensore; e ciò nel contesto di un conflitto armato (con l’armata francese presente nella zona) , il che configura un crimine di guerra. La Corte può ovviamente trarre in giudizio capi di stato e di governo.

(Qui per lo statuto della Corte: http://www.cirpac.it/pdf/testi/Statuto%20di%20Roma%20della%20Corte%20Penale%20Internazionale.pdf) ....
.....Nella notte fra il 17 e il 18 ottobre, sui Champs Elisées, mezzo migliaio di agenti di polizia hanno manifestato contro il governo, e contro il loro capo (Falcone, un corso) , mentre manifestazioni del genere accadevano a Marsiglia, Tolosa, Nancy; le notti seguenti altre manifestazioni, del tutto illegali. Ce l’hanno col capo “che non li copre”, coi politici, coi magistrati di manica larga verso i delinquenti.

La loro è esasperazione ma anche paura. L’8 ottobre, a Viry—Chatillon, un borgo dell’Essonne, quattro agenti che stavano sorvegliando una telecamere per fare le multe presso un semaforo, sono stati aggrediti di sorpresa da un folto gruppo: con bottiglie Molotov, una violenza inaudita e una volontà omicida chiarissima. Un poliziotto è morto, un altro è in fin di vita per le ustioni. “Ci hanno rotto i vetri dell’auto”, ha raccontato un agente superstite, hanno bloccato le portiere, “hanno dato dei pugni per non fare uscire i colleghi, e gli hanno gettato le Molotov sulle ginocchia”. .....
. “Ciò è divenuto consueto, così come l’aggressione per bande: a Lione, due settimane fa, due poliziotti in abiti civili sono stati identificati a margine di una manifestazione e aggrediti da una ventina di persone”, così racconta l’avvocato Thibault de Montbrial, penalista e consulente del governo per la sicurezza interna. “E il pericolo non cessa più, per gli agenti, con la fine del servizio – aggiunge. Il 13 giugno un capitano di polizia è stato accoltellato a Magnaville da un maghrebino islamista : “Quello è il momento dopo il quale gli incidenti, quasi mai mediatizzati, si moltiplicano: poliziotti riconosciuti per la strada e seguiti, minacciati, talora aggrediti,;eventi che conoscono una crescita esponenziale”. Ogni agente è sotto “una usura psicologica formidabile, ciascuno sa che tutto può succedergli, in ogni momento”.....
Anche gli insegnanti vengono sempre più spesso aggrediti, picchiati, schiaffeggiati dagli allievi; interi corpi insegnanti sono intimiditi, edifici scolastici incendiati con le Molotov. ......
“Queste violenze si fondano essenzialmente su derive comunitariste, a volte etniciste, alimentate da un odio incredibile per la Francia. Bisogna esser ciechi per non essere inquieti per la coesione nazionale”. .........
Naturalmente al vostro apocalittico cronista vengono a mente le parole del veggente bavarese Alois #Irlmaer (1894-1959) su Parigi:

“La grande città con l’alta torre di ferro è in fiamme; ma questo è stato fatto dalla propria gente, non da quelli che sono venuti dall’est. Posso vedere esattamente che la città è rasa al suolo – e anche in Italia sta andando selvaggiamente”.
http://www.maurizioblondet.it/hollande-un-assassino-parigi-fiamme/

#Francia   #Parigi   #Marsiglia #FrançoisHollande   #Hollande   #AloisIrlmaer  #Irlmaer #ForzedellOrdine   #Polizia   #insegnanti   #ribellione   #rivolte  #migranti #clandestini #invasione #invasori #Islam #UnioneEuropea #Europa #Eurabia #UE #EU #islamici #musulmani #maomettani #africani #rifugiati #fintirifugiati #profughi #fintiprofughi #refugees #refugeesnotwelcome #proibireIslam #refugeeswelcome #islamizzazione #immigrazione #immigrati 
Leggi tutto (63 righe)
Condiviso inizialmente da Maurizio Blondet:

Il presidente francese s’è preso per Obama: ha ordinato almeno quattro assassini mirati, fra cui quello del capo somalo degli shabab Ahmed Godane, a  settembre.  Per di più, l’ha anche raccontato   a due giornalisti  che stavano preparando un libro …

HOLLANDE E' UN ASSASSINO, E PARIGI IN FIAMME - Blondet & Friends
maurizioblondet.it
Il presidente francese s’è preso per Obama: ha ordinato almeno quattro assassini mirati, fra cui quello del capo somalo degli shabab Ahmed Godane, a settembre. Per di più, l’ha anche …
Visualizza post originale
61
Foto del profilo di revenge Yitzhak Kaduri
2

revenge Yitzhak Kaduri23 ott 2016+1
2
1



Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio
la CAMPANA deve essere l'unica cosa che è rimasta a quella Chiesa, e forse la sta suonando un pio musulmano, perché Erdogan ONU OCI Obama e NATO SALMAN, loro hanno ucciso tutti i cristiani! BARTELLA (MOSUL) 22 OTT - La bandiera irachena sventola sulla chiesa di Bartella, uno dei principali villaggi cristiani a una decina di chilometri a sud-est di Mosul. Lo conferma l'inviato dell'ANSA. L'edificio si trova a circa un chilometro dall'ingresso del villaggio che si estende per altri cinque chilometri: tutto intorno risuona però l'eco di una violenta battaglia tra le forze irachene e i miliziani dell'Isis. I caccia della coalizione bombardano le postazioni nemiche a circa tre chilometri dalla chiesa, dove i rintocchi della campana si mescolano al fragore delle armi pesanti.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2016/10/22/bandiera-iraq-su-chiesa-nei-pressi-mosul_b0a825b6-b6bb-4f80-9bea-57c710025a58.html
Leggi tutto (13 righe)
.
IN ARDUA VIRTUS

giu.bra.63PROPRIETARIO
Politica italica sull'immigrazione  -  22 ott 2016

Vorrei che i docenti fossero tutti come la professoressa Bono (e anche i politici).
giu.bra.63 ha originariamente condiviso l'elemento in ITALIA Politica Economia Immigrazione:

NON UNA "POPULISTA", MA UNA STUDIOSA, DOCENTE E PATRIOTA SOSTIENE che siamo di fronte ad una invasione:
---------
Profughi? Tutte balle! Non sono poveri e non scappano dalla guerra né dalla fame
Anna Bono, docente di Storia dell'Africa all'Università di Torino: "C'è una propaganda che li esorta a venire in Italia spiegando che qui è tutto gratis"
Marco Dozio di Marco Dozio- 20 Ottobre 2016 alle 21:25
Anna Bono, docente di Storia e Istituzioni dell’Africa all'Università di Torino, conoscendo a fondo la materia, ribalta un bel gruzzolo di luoghi comuni. Spiega che chi sbarca o viene traghettato sulle nostre coste, arrivando prevalentemente dall'Africa subsahariana, per la stragrande maggioranza dei casi non è un profugo. E nemmeno un povero in fuga dalla fame. Ma un giovane maschio, spesso appartenente al ceto medio, che non scappa da guerre o persecuzioni. "La maggior parte di chi lascia l’Africa subsahariana per l'Europa non scappa né dalla guerra né dalla povertà estrema".

Professoressa, ci raccontano che gli immigrati che arrivano in Italia sono profughi.
I dati dicono che dall'inizio dell'anno il numero di persone che hanno fatto domanda di asilo politico, e che hanno ottenuto risposta positiva, si assesta intorno al 4%. Significa che tutti gli altri non rientrano nei parametri previsti dalla convenzione di Ginevra, quindi non sono persone che hanno lasciato il loro Paese sotto la minaccia di perdere la libertà o la vita: non sono persone perseguitate.

E ci raccontano che chi non scappa dalla guerra però scappa dalla fame.
I costi elevatissimi dell’emigrazione clandestina contraddicono questa tesi comune. Ormai è risaputo che chi vuole venire in Europa deve mettere insieme 4mila, 5mila o 10mila dollari per potersi appoggiare a un’organizzazione di trafficanti che provveda all'espatrio. Cifre appunto elevatissime soprattutto se rapportate ai redditi medi dei Paesi di provenienza. Chi arriva generalmente appartiene al ceto medio o medio basso, comunque per la gran parte non si tratta di indigenti. C’è chi risparmia, chi si fa prestare il denaro dai parenti, chi paga a rate, chi vende una mandria, però i soldi ci sono, i trafficanti vogliono essere pagati in contanti. È gente che ha una disponibilità economica. Certo c’è la delusione di vivere in Paesi dove avanzano prevalentemente i raccomandati: la spinta può arrivare anche da lì, da delusioni lavorative, come succede per chi parte dall'Italia.

Per quale motivo chi è eventualmente coinvolto in un conflitto dovrebbe far rotta dall'Africa subsahariana verso l'Europa?
Infatti non succede questo. In Africa i profughi sono milioni e milioni ma la quasi totalità di coloro che ottengono asilo non lascia il continente. I profughi sono più di 60 milioni, dato del 2015, di cui 41 milioni sono profughi interni, sfollati. Quando si vive in uno stato di conflitto o di pericolo ci si allontana solo il minimo indispensabile per mettersi al sicuro, pensando di poter fare ritorno a casa propria. La maggior parte delle persone si allontana restando all'interno dei confini nazionali, mentre un’altra porzione di persone oltrepassa i confini per essere ospitata nei campi dell'Unhcr anche per lungo tempo, come per il caso della Somalia. Benchè la diaspora somala sia una delle più numerose al mondo, a causa di vent'anni di instabilità e del terrorismo di Al Shaabab, solo una parte dei profughi è fuggita all'estero: la gran parte ha oltrepassato i confini nazionali riparando nel vicino Kenya.

Qual è la situazione nei Paesi di partenza?
Molti emigranti arrivano per esempio da un Paese come il Senegal che non è in guerra, non vive gravi problemi di conflitti e come tutti i Paesi africani, con poche eccezioni, vive un periodo positivo dal punto di vista economico. Da anni quasi tutta l’Africa presenta una crescita del prodotto interno lordo costante e in certi casi consistente. Il problema è che questa crescita non si traduce in vero e proprio sviluppo economico o umano, anche a causa della corruzione endemica e del malgoverno.

Per quale motivo telegiornali, grande stampa e larga parte della politica insistono nel parlare erroneamente di "sbarchi di profughi o rifugiati"?
Mass media, politici, chiunque parli di immigrazione utilizza emigrante, profugo o rifugiato come fossero sinonimi. Ma ovviamente non lo sono. In parte ciò è frutto di una confusione involontaria. In parte però si tratta di un errore voluto, perché c'è la tendenza ad affermare che chiunque lasci il proprio Paese abbia una forma di disagio e dunque abbia il diritto di essere ospitato. Questo approccio si traduce in ciò che vediamo: centinaia di migliaia di persone in marcia per arrivare in Europa. Molti dei quali non sono indigenti e per la maggior parte, circa l’80%, sono giovani uomini di età non superiore ai 35 anni. Poi c’è una fetta crescente di minori non accompagnati, metà dei quali non si sa che fine faccia. Si parla tanto di accoglienza e poi lasciamo sparire 5mila bambini nel nulla.

L'esodo è favorito da una sorta di propaganda?
Nei Paesi dell’Africa subsahariana esistono pubblicità che incitano ad andare in Italia, spiegando che qui è tutto gratis. E in effetti lo è. Mi immagino le telefonate di questi ragazzi ai loro amici, in cui confermano che effettivamente tutto viene assicurato loro gratuitamente.

Come vede la questione in prospettiva?
Se continuiamo ad andarli a prendere a poca distanza dalle coste africane, come illustrava una vignetta satirica di Krancic, la situazione non potrà che peggiorare. In Grecia non sbarca quasi più nessuno da quando è stato siglato l’accordo con la Turchia. Se chi pensa di venire in Italia ha la certezza di essere rimandato indietro, non avendo le caratteristiche per ottenere l'asilo, alla fine desiste. Manca la volontà politica. Che ci sia un divario notevole tra le condizioni di vita dell’Africa, del Sudamerica o di una parte dell’Asia rispetto all'Occidente è evidente. Però noi abbiamo 4 milioni e 600mila poveri assoluti e il 40% dei giovani senza lavoro, numeri di cui tenere conto.
http://www.ilpopulista.it/news/20-Ottobre-2016/6194/anna-bono-profughi-o-poveri-solo-disinformazione-chi-arriva-e-del-ceto-medio-e-non-scappa-dalla-guerra.html#.WAu7yVY0KN4.google_plusone_share

#Italia   #Torino   #AnnaBono   #Bono   #UniversitàdiTorino   #storici  #docenti #StopInvasione #migranti #clandestini #invasione #invasori #Islam #UnioneEuropea #Europa #Eurabia #UE #EU #islamici #musulmani #maomettani #africani #rifugiati #fintirifugiati #profughi #fintiprofughi #refugees #refugeesnotwelcome #proibireIslam #refugeeswelcome #islamizzazione #immigrazione #immigrati 
Leggi tutto (97 righe)
2016-10-22



5 sul post originale
17Foto del profilo di Ester BorghiFoto del profilo di Casa VittoriaFoto del profilo di vittorio bonfanteFoto del profilo di Sergio DIM

Ester Borghi23 ott 2016+2
3
2


É un affare di governo, chiesa e uomini senza dignità...solo per soldi.
.
ITALIA Politica Economia Immigrazione

giu.bra.63
Condivisione pubblica  -  22 ott 2016

NON UNA "POPULISTA", MA UNA STUDIOSA, DOCENTE E PATRIOTA SOSTIENE che siamo di fronte ad una invasione:
-----------
Profughi? Tutte balle! Non sono poveri e non scappano dalla guerra né dalla fame
Anna Bono, docente di Storia dell'Africa all'Università di Torino: "C'è una propaganda che li esorta a venire in Italia spiegando che qui è tutto gratis"
Marco Dozio di Marco Dozio- 20 Ottobre 2016 alle 21:25
Anna Bono, docente di Storia e Istituzioni dell’Africa all'Università di Torino, conoscendo a fondo la materia, ribalta un bel gruzzolo di luoghi comuni. Spiega che chi sbarca o viene traghettato sulle nostre coste, arrivando prevalentemente dall'Africa subsahariana, per la stragrande maggioranza dei casi non è un profugo. E nemmeno un povero in fuga dalla fame. Ma un giovane maschio, spesso appartenente al ceto medio, che non scappa da guerre o persecuzioni. "La maggior parte di chi lascia l’Africa subsahariana per l'Europa non scappa né dalla guerra né dalla povertà estrema".

Professoressa, ci raccontano che gli immigrati che arrivano in Italia sono profughi.
I dati dicono che dall'inizio dell'anno il numero di persone che hanno fatto domanda di asilo politico, e che hanno ottenuto risposta positiva, si assesta intorno al 4%. Significa che tutti gli altri non rientrano nei parametri previsti dalla convenzione di Ginevra, quindi non sono persone che hanno lasciato il loro Paese sotto la minaccia di perdere la libertà o la vita: non sono persone perseguitate.

E ci raccontano che chi non scappa dalla guerra però scappa dalla fame.
I costi elevatissimi dell’emigrazione clandestina contraddicono questa tesi comune. Ormai è risaputo che chi vuole venire in Europa deve mettere insieme 4mila, 5mila o 10mila dollari per potersi appoggiare a un’organizzazione di trafficanti che provveda all'espatrio. Cifre appunto elevatissime soprattutto se rapportate ai redditi medi dei Paesi di provenienza. Chi arriva generalmente appartiene al ceto medio o medio basso, comunque per la gran parte non si tratta di indigenti. C’è chi risparmia, chi si fa prestare il denaro dai parenti, chi paga a rate, chi vende una mandria, però i soldi ci sono, i trafficanti vogliono essere pagati in contanti. È gente che ha una disponibilità economica. Certo c’è la delusione di vivere in Paesi dove avanzano prevalentemente i raccomandati: la spinta può arrivare anche da lì, da delusioni lavorative, come succede per chi parte dall'Italia.

Per quale motivo chi è eventualmente coinvolto in un conflitto dovrebbe far rotta dall'Africa subsahariana verso l'Europa?
Infatti non succede questo. In Africa i profughi sono milioni e milioni ma la quasi totalità di coloro che ottengono asilo non lascia il continente. I profughi sono più di 60 milioni, dato del 2015, di cui 41 milioni sono profughi interni, sfollati. Quando si vive in uno stato di conflitto o di pericolo ci si allontana solo il minimo indispensabile per mettersi al sicuro, pensando di poter fare ritorno a casa propria. La maggior parte delle persone si allontana restando all'interno dei confini nazionali, mentre un’altra porzione di persone oltrepassa i confini per essere ospitata nei campi dell'Unhcr anche per lungo tempo, come per il caso della Somalia. Benchè la diaspora somala sia una delle più numerose al mondo, a causa di vent'anni di instabilità e del terrorismo di Al Shaabab, solo una parte dei profughi è fuggita all'estero: la gran parte ha oltrepassato i confini nazionali riparando nel vicino Kenya.

Qual è la situazione nei Paesi di partenza?
Molti emigranti arrivano per esempio da un Paese come il Senegal che non è in guerra, non vive gravi problemi di conflitti e come tutti i Paesi africani, con poche eccezioni, vive un periodo positivo dal punto di vista economico. Da anni quasi tutta l’Africa presenta una crescita del prodotto interno lordo costante e in certi casi consistente. Il problema è che questa crescita non si traduce in vero e proprio sviluppo economico o umano, anche a causa della corruzione endemica e del malgoverno.

Per quale motivo telegiornali, grande stampa e larga parte della politica insistono nel parlare erroneamente di "sbarchi di profughi o rifugiati"?
Mass media, politici, chiunque parli di immigrazione utilizza emigrante, profugo o rifugiato come fossero sinonimi. Ma ovviamente non lo sono. In parte ciò è frutto di una confusione involontaria. In parte però si tratta di un errore voluto, perché c'è la tendenza ad affermare che chiunque lasci il proprio Paese abbia una forma di disagio e dunque abbia il diritto di essere ospitato. Questo approccio si traduce in ciò che vediamo: centinaia di migliaia di persone in marcia per arrivare in Europa. Molti dei quali non sono indigenti e per la maggior parte, circa l’80%, sono giovani uomini di età non superiore ai 35 anni. Poi c’è una fetta crescente di minori non accompagnati, metà dei quali non si sa che fine faccia. Si parla tanto di accoglienza e poi lasciamo sparire 5mila bambini nel nulla.

L'esodo è favorito da una sorta di propaganda?
Nei Paesi dell’Africa subsahariana esistono pubblicità che incitano ad andare in Italia, spiegando che qui è tutto gratis. E in effetti lo è. Mi immagino le telefonate di questi ragazzi ai loro amici, in cui confermano che effettivamente tutto viene assicurato loro gratuitamente.

Come vede la questione in prospettiva?
Se continuiamo ad andarli a prendere a poca distanza dalle coste africane, come illustrava una vignetta satirica di Krancic, la situazione non potrà che peggiorare. In Grecia non sbarca quasi più nessuno da quando è stato siglato l’accordo con la Turchia. Se chi pensa di venire in Italia ha la certezza di essere rimandato indietro, non avendo le caratteristiche per ottenere l'asilo, alla fine desiste. Manca la volontà politica. Che ci sia un divario notevole tra le condizioni di vita dell’Africa, del Sudamerica o di una parte dell’Asia rispetto all'Occidente è evidente. Però noi abbiamo 4 milioni e 600mila poveri assoluti e il 40% dei giovani senza lavoro, numeri di cui tenere conto.
http://www.ilpopulista.it/news/20-Ottobre-2016/6194/anna-bono-profughi-o-poveri-solo-disinformazione-chi-arriva-e-del-ceto-medio-e-non-scappa-dalla-guerra.html#.WAu7yVY0KN4.google_plusone_share

#Italia   #Torino   #AnnaBono   #Bono   #UniversitàdiTorino   #storici  #docenti #StopInvasione #migranti #clandestini #invasione #invasori #Islam #UnioneEuropea #Europa #Eurabia #UE #EU #islamici #musulmani #maomettani #africani #rifugiati #fintirifugiati #profughi #fintiprofughi #refugees #refugeesnotwelcome #proibireIslam #refugeeswelcome #islamizzazione #immigrazione #immigrati 

2016-10-22



111
Foto del profilo di Paolo ZeniFoto del profilo di Miriam RosasFoto del profilo di giu.bra.63
4

giu.bra.6323 ott 2016




+Miriam Rosas si, se invece venissero accolta sprangate, la prossima barca scapperebbe dalle navi militari italiane....
.
IN ARDUA VIRTUS

giu.bra.63PROPRIETARIO
Presenza Islamica  -  22 ott 2016

Nulla da obiettare a Magdi Cristiano Allam, dove l'Islam mette i piedi, la Nazione deve prostrarsi ai suoi piedi.
giu.bra.63 ha originariamente condiviso l'elemento in ITALIA Politica Economia Immigrazione:

IL DIRITTO SECONDO L'ISLAM:
L'Islam si è già preso il Colosseo
http://www.ilgiornale.it/news/politica/siamo-sottomessi-1322000.html
Magdi Cristiano Allam - Sab, 22/10/2016
Se per i relativisti, buonisti, islamicamente corretti nostrani inscenare la preghiera collettiva islamica di fronte al Colosseo è una semplice manifestazione di protesta, anche se non autorizzata, per rivendicare il «diritto» alle moschee, anche se abusive, la verità è che per i fedeli servitori di Allah è il preludio di un'occupazione che fondala sua legittimazione sulla profezia di Maometto: «Dopo Costantinopoli anche Roma sarà sottomessa all'islam».

Tutti i musulmani sono convinti che Roma, intesa come capitale della Cristianità e come fulcro dell'Europa cristiana, soccomberà all'islam o con la forza o con la conversione.

Noi ci siamo dimenticati che in passato per ben due volte, nell'830 e nell'846, Roma fu invasa dai saraceni e le Basiliche di San Pietro e di San Paolo furono saccheggiate. Per loro sono segni evidenti della volontà di Allah. Ma al di là della profezia di Maometto e della violenza che ha contraddistinto 1400 anni di storia dell'islam, l'occupazione islamica appare sempre più come il frutto del grembo delle loro donne, dove il nostro tracollo demografico ci ha portato alla follia di promuovere un'auto-invasione di giovani maschi musulmani che determineranno la sostituzione della nostra società e la fine della nostra civiltà laica e liberale dalle radici ebraico-cristiane.

In questo contesto le moschee sono i loro cavalli di Troia che hanno pesantemente infiltrato casa nostra, le loro roccaforti dove si pratica il lavaggio di cervello e si creano le milizie islamiche che hanno fatto un'esibizione di forza davanti al simbolo di Roma. L'insieme di questo quadro evidenzia che siamo noi stessi ad aver scelto di suicidarci consentendo loro di trattarci come una terra di conquista. Siamo ormai a un bivio: o ci liberiamo dell'islam o saremo sottomessi all'islam.

http://www.ilgiornale.it/news/politica/siamo-sottomessi-1322000.html

#Italia   #Roma   #Colosseo #Costantinopoli #Cristianità   #cristiani   #cattolici   #Cristianesimo   #moschee #moschea   #cavallidiTroia    #StopInvasione #migranti #clandestini #invasione #invasori #Islam #UnioneEuropea #Europa #Eurabia #UE #EU #islamici #musulmani #maomettani #africani #rifugiati #fintirifugiati #profughi #fintiprofughi #refugees #refugeesnotwelcome #proibireIslam #refugeeswelcome #islamizzazione #immigrazione #immigrati 
Leggi tutto (39 righe)

21 sul post originale
9Foto del profilo di giu.bra.63Foto del profilo di Madama LucreziaFoto del profilo di Sergio DIM
5

Madama Lucrezia23 ott 2016+1
2
1


+giu.bra.63 secondo te questo e' Regime o no? l' idiota con lampi di imbecillita' dovrebbe darci serie risposte a questo punto fosse anche un "e' cosi state zitti e subite" se avesse gli attributi invece manda avanti la "Vulva d' Oro"...
.
ITALIA Politica Economia Immigrazione

giu.bra.63
Condivisione pubblica  -  22 ott 2016

IL DIRITTO SECONDO L'ISLAM:
L'Islam si è già preso il Colosseo
http://www.ilgiornale.it/news/politica/siamo-sottomessi-1322000.html
Magdi Cristiano Allam - Sab, 22/10/2016
Se per i relativisti, buonisti, islamicamente corretti nostrani inscenare la preghiera collettiva islamica di fronte al Colosseo è una semplice manifestazione di protesta, anche se non autorizzata, per rivendicare il «diritto» alle moschee, anche se abusive, la verità è che per i fedeli servitori di Allah è il preludio di un'occupazione che fondala sua legittimazione sulla profezia di Maometto: «Dopo Costantinopoli anche Roma sarà sottomessa all'islam».

Tutti i musulmani sono convinti che Roma, intesa come capitale della Cristianità e come fulcro dell'Europa cristiana, soccomberà all'islam o con la forza o con la conversione.

Noi ci siamo dimenticati che in passato per ben due volte, nell'830 e nell'846, Roma fu invasa dai saraceni e le Basiliche di San Pietro e di San Paolo furono saccheggiate. Per loro sono segni evidenti della volontà di Allah. Ma al di là della profezia di Maometto e della violenza che ha contraddistinto 1400 anni di storia dell'islam, l'occupazione islamica appare sempre più come il frutto del grembo delle loro donne, dove il nostro tracollo demografico ci ha portato alla follia di promuovere un'auto-invasione di giovani maschi musulmani che determineranno la sostituzione della nostra società e la fine della nostra civiltà laica e liberale dalle radici ebraico-cristiane.

In questo contesto le moschee sono i loro cavalli di Troia che hanno pesantemente infiltrato casa nostra, le loro roccaforti dove si pratica il lavaggio di cervello e si creano le milizie islamiche che hanno fatto un'esibizione di forza davanti al simbolo di Roma. L'insieme di questo quadro evidenzia che siamo noi stessi ad aver scelto di suicidarci consentendo loro di trattarci come una terra di conquista. Siamo ormai a un bivio: o ci liberiamo dell'islam o saremo sottomessi all'islam.

http://www.ilgiornale.it/news/politica/siamo-sottomessi-1322000.html

#Italia   #Roma   #Colosseo #Costantinopoli #Cristianità   #cristiani   #cattolici   #Cristianesimo   #moschee #moschea   #cavallidiTroia    #StopInvasione #migranti #clandestini #invasione #invasori #Islam #UnioneEuropea #Europa #Eurabia #UE #EU #islamici #musulmani #maomettani #africani #rifugiati #fintirifugiati #profughi #fintiprofughi #refugees #refugeesnotwelcome #proibireIslam #refugeeswelcome #islamizzazione #immigrazione #immigrati 
Leggi tutto (36 righe)

52
Foto del profilo di Carlo AlbertoFoto del profilo di giu.bra.63Foto del profilo di Roberto Scanga
21

Roberto ScangaIeri alle ore 08:58




+Carlo Alberto In un certo senso hai ragione.
.
IN ARDUA VIRTUS

giu.bra.63PROPRIETARIO
Politica Estera  -  22 ott 2016

Viktor Orban , un Patriota ungherese. Mentre in Italia, il governo approva la sostituzione etnica degli italiani
giu.bra.63 ha originariamente condiviso l'elemento in UNIONE EUROPEA:

"DIFENDIAMO LE FRONTIERE DELL'UE: Viktor Orbán: "Nessuno può obbligarci a sostituire gli ungheresi con gli immigrati"Secondo il premier magiaro, intervistato da un quotidiano bavarese, "alterare in questo modo la composizione della popolazione porta all'anarchia". "Alcuni paesi europei hanno deciso di sostituire la loro popolazione con gli immigrati - ha detto il primo ministro magiaro - ma noi non siamo e non saremo mai tra questi, e nessuno può obbligarci ad esserlo".. "Noi rispettiamo l'Islam ma non è compatibile con la civiltà cristiana, sono due mondi diversi, non è una questione politica ma la realtà delle cose. Dove arrivano molti musulmani, nel giro di vent'anni cambia radicalmente il modo di vivere".
#StopInvasione 
http://www.ilpopulista.it/news/20-Ottobre-2016/6175/orban-nessuno-puo-obbligarci-a-sostituire-gli-ungheresi-con-gli-immigrati.html
http://www.tempi.it/ungheria-di-orban-spiegata-a-bruxelles#.WAtfn4-LTcs


#Ungheria   #ViktorOrban   #Orban   #Patrioti   #StopInvasione #profugopoli #business #coop #migranti #clandestini #invasione #invasori #Islam #UnioneEuropea #Europa #Eurabia #UE #EU #islamici #musulmani #maomettani #africani #rifugiati #fintirifugiati #profughi #fintiprofughi #refugees #refugeesnotwelcome #proibireIslam #refugeeswelcome #islamizzazione #immigrazione #immigrati
Leggi tutto (19 righe)

2 sul post originale
9Foto del profilo di betta stranitaFoto del profilo di Casa VittoriaFoto del profilo di Sergio DIM

betta stranita22 ott 2016+4
5
4


Noi dobbiamo cambiare il nostro modo di vivere x quell' imbecille di Renzie, sboldracca,francesco e tutta la cricca terzomondista, pauperista?Bravo Orban che difende l' identità del suo popolo.La verità è che il nostro presidente abusivo ci ha svenduti in cambio della chiusura di tutti e due gli occhi sul deficit italiano .Soldi in cambio di negri islamici ...bell'affare davvero.Che Dio lo maledica. ..se può visto che lui si sente Dio .
Leggi tutto
.
UNIONE EUROPEA

giu.bra.63
Condivisione pubblica  -  22 ott 2016

"DIFENDIAMO LE FRONTIERE DELL'UE: Viktor Orbán: "Nessuno può obbligarci a sostituire gli ungheresi con gli immigrati"Secondo il premier magiaro, intervistato da un quotidiano bavarese, "alterare in questo modo la composizione della popolazione porta all'anarchia". "Alcuni paesi europei hanno deciso di sostituire la loro popolazione con gli immigrati - ha detto il primo ministro magiaro - ma noi non siamo e non saremo mai tra questi, e nessuno può obbligarci ad esserlo".. "Noi rispettiamo l'Islam ma non è compatibile con la civiltà cristiana, sono due mondi diversi, non è una questione politica ma la realtà delle cose. Dove arrivano molti musulmani, nel giro di vent'anni cambia radicalmente il modo di vivere".
#StopInvasione 
http://www.ilpopulista.it/news/20-Ottobre-2016/6175/orban-nessuno-puo-obbligarci-a-sostituire-gli-ungheresi-con-gli-immigrati.html
http://www.tempi.it/ungheria-di-orban-spiegata-a-bruxelles#.WAtfn4-LTcs


#Ungheria   #ViktorOrban   #Orban   #Patrioti   #StopInvasione #profugopoli #business #coop #migranti #clandestini #invasione #invasori #Islam #UnioneEuropea #Europa #Eurabia #UE #EU #islamici #musulmani #maomettani #africani #rifugiati #fintirifugiati #profughi #fintiprofughi #refugees #refugeesnotwelcome #proibireIslam #refugeeswelcome #islamizzazione #immigrazione #immigrati
Leggi tutto (17 righe)

123
Foto del profilo di Roberto ScangaFoto del profilo di Sergio DIM

Roberto Scanga22 ott 2016+2
3
2


Viktor Orbàn è un Uomo Meritevole
.
IN ARDUA VIRTUS

giu.bra.63PROPRIETARIO
Vergogne italiche  -  22 ott 2016

Ricordiamo il sig. Giorgio Napolitano
Traduci
giu.bra.63 ha originariamente condiviso l'elemento in COMUNISMO:

23 Ottobre 1956
La Rivoluzione ungherese del 1956,, fu una sollevazione armata di spirito anti-sovietico scaturita nell’allora Ungheria socialista che durò dal 23 ottobre al 10 – 11 novembre 1956.

“BOIA DAL 1956”! “L’INVASIONE SOVIETICA DI UNGHERIA HA CONTRIBUITO A CONSERVARE LA PACE NEL MONDO”. IL PREZZO? 2652 MORTI E 250MILA PROFUGHI POLITICI. GRAZIE NAPOLITANO!
Link Raccolta Comunismo: https://plus.google.com/collection/sgUUx

#Italia   #Ungheria   #Ungheria1956   #RivoluzioneUngherese   #PCI   #PCUS   #URSS   #GiorgioNapolitano   #Napolitano  
Leggi tutto (10 righe)
2016-10-22




8 sul post originale
9Foto del profilo di Nicola DVFoto del profilo di giu.bra.63Foto del profilo di vittorio bonfanteFoto del profilo di Sergio DIM
3

giu.bra.6322 ott 2016+1
2
1


+Nicola DV pensavo fosse morto :-( . Era un necrologio.
Va bene, lo terrò per la prossima occasione.
:-)
.
COMUNISMO

giu.bra.63
Condivisione pubblica  -  22 ott 2016

23 Ottobre 1956
La Rivoluzione ungherese del 1956,, fu una sollevazione armata di spirito anti-sovietico scaturita nell’allora Ungheria socialista che durò dal 23 ottobre al 10 – 11 novembre 1956.

“BOIA DAL 1956”! “L’INVASIONE SOVIETICA DI UNGHERIA HA CONTRIBUITO A CONSERVARE LA PACE NEL MONDO”. IL PREZZO? 2652 MORTI E 250MILA PROFUGHI POLITICI. GRAZIE NAPOLITANO!
#IoNonScordo #IoNonDimentico #PerNonDimenticare
Link Raccolta Comunismo: https://plus.google.com/collection/sgUUx

#Italia   #Ungheria   #Ungheria1956   #RivoluzioneUngherese   #PCI   #PCUS   #URSS   #GiorgioNapolitano   #Napolitano  
Leggi tutto
2016-10-22




112
Foto del profilo di stella gemellaFoto del profilo di Ester BorghiFoto del profilo di Casa VittoriaFoto del profilo di Sergio DIM
8

Ester Borghi22 ott 2016+2
3
2


Ke orribile personaggio pure Lucifero nn lo vuole le scompiglia l'inferno...
.
IN ARDUA VIRTUS

giu.bra.63PROPRIETARIO
Politica italica sull'immigrazione  -  22 ott 2016

Giorgia Meloni: da Fdi una legge per tagliare il business dell'accoglienza degli immigrati. Le cooperative, Alfano non le fa redicontare! #StopInvasione
https://www.youtube.com/watch?v=x1Kqp1kvHVY&feature=autoshare

#Italia #GiorgiaMeloni #Meloni #FDI #FratellidItalia #accoglienza #StopInvasione #profugopoli #business #coop #migranti #clandestini #invasione #invasori #Islam #UnioneEuropea #Europa #Eurabia #UE #EU #islamici #musulmani #maomettani #africani #rifugiati #fintirifugiati #profughi #fintiprofughi #islamizzazione #immigrazione #immigrati #clandestini 
Leggi tutto

Meloni: da Fdi una legge per tagliare il business dell'accoglienza degli immigrati
7Foto del profilo di Casa VittoriaFoto del profilo di Sergio DIM

Sergio DIM22 ott 2016+1


Prima gli italiani
.
ITALIA Politica Economia Immigrazione

giu.bra.63
Condivisione pubblica  -  22 ott 2016

Giorgia Meloni: da Fdi una legge per tagliare il business dell'accoglienza degli immigrati. Le cooperative, Alfano non le fa redicontare! #StopInvasione 
https://www.youtube.com/watch?v=x1Kqp1kvHVY&feature=autoshare

#Italia   #GiorgiaMeloni   #Meloni   #FDI   #FratellidItalia   #accoglienza   #StopInvasione   #profugopoli   #business   #coop   #migranti #clandestini #invasione #invasori #Islam #UnioneEuropea #Europa #Eurabia #UE #EU #islamici #musulmani #maomettani #africani #rifugiati #fintirifugiati #profughi #fintiprofughi #refugees #refugeesnotwelcome #proibireIslam #refugeeswelcome #islamizzazione #immigrazione #immigrati #clandestini 
Leggi tutto

Meloni: da Fdi una legge per tagliare il business dell'accoglienza degli immigrati

Foto del profilo di Aristide Peter Parker seniorFoto del profilo di giu.bra.63

giu.bra.6322 ott 2016




+Aristide Peter Parker senior tutti , tutti no, almeno spero. Non certo Magdi Cristiano Allam